Oracle arruola Mark Hurd, ex-CEO di Hewlett-Packard

Oracle arruola Mark Hurd, ex-CEO di Hewlett-Packard

Dimessosi lo scorso mese da HP, Mark Hurd è entrato a far parte del team dirigenziale di Oracle, dove guiderà la divisione hardware nata a seguito dell'acquisizione di Sun Microsystem

di Andrea Bai pubblicato il nel canale Mercato
HP
 

I malumori di HP

Alla luce di questi eventi, non è da escludere che l'improvvisa accelerazione di HP per portare a termine le trattative di acquisizione di 3PAR, azienda specializzata proprio in tencologie e soluzioni data warehousing, sia legato in qualche modo alla necessità di rafforzare la propria competitività in questo terreno, sentendosi addosso la pressione di Oracle.

HP, comunque, non ha accolto di buon grado il passaggio di Hurd ad Oracle: la compagnia di Palo Alto ha infatti depositato un procedimento civile contro Hurd, accusandolo di aver violato le clausole del precedente contratto che gli vietano di rivelare segreti industriali e altre informazioni confidenziali ai concorrenti di HP.

HP argomenta che Hurd occupa una posizione che gli rende impossibile evitare di utilizzare o rivelare segreti industriali di HP e informazioni confidenziali: "Come Hurd sa bene, IBM e HP sono concorrenti di Oracle nel mercato enterprise server e storage. Ciò che Hurd e chiunque altro sa è che il server Exadata, menzionato nella sua dichiarazione, è un prodotto in diretta concorrenza al server Proliant di HP".

In realtà non è chiaro per quanto HP abbia la possibilità di proseguire su questa strada dal momento che lo Stato della California vieta le clausole di non-concorrenza e che il passaggio di Hurd da HP a Oracle non può essere legalmente impedito a meno che HP sia in grado di provare un danno ben più grave e serio del semplice passaggio ad un'azienda concorrente.


Lawerence Ellison, CEO di Oracle

Non è tardata la risposta di Oracle al procedimento legale di HP contro Hurd. A mezzo comunicato stampa è il CEO Lawerence Ellison ad esprimere la posizione dell'azienda: "Oracle ha per lungo tempo considerato HP come un partner importante. Con la deposizione di questo vendicativo procedimento legale contro Oracle e Mark Hurd, il consiglio di HP sta agendo con estrema irriguardosità nei confronti di questa partnership, dei nostri clienti comuni, dei loro azionisti ed impiegati. Il consiglio di HP sta rendendo virtualmente impossibile per Oracle e HP continuare a cooperare e lavorare assieme nel mercato IT".

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
BodyKnight08 Settembre 2010, 23:02 #1
Forse il cda doveva riflettere 19 volte prima di licenziare per qualche licenziosità il tizio che ha fatto vedere loro più soldi di tutti e che è a conoscenza dei loro segreti più reconditi. Va loro già di gran lusso che Hurd non è finito alla Dell.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^