Vendita di PC: crescita a doppia cifra, nonostante tutto

Vendita di PC: crescita a doppia cifra, nonostante tutto

Il terzo trimestre dell'anno regala alcune sorprese in termini di vendita globale di PC, in base al resoconto di IDC e Gartner

di Alessandro Bordin pubblicato il nel canale Mercato
 

Le stime di Gartner

A grandi linee la visione di Gartner, altra azienda molto importante nell'ambito delle previsioni di mercato, non si discosta molto da quella di IDC. A far mutare le percentuali, a volte di di poco, a volte in maniera più consistente, sono i dati di partenza delle stime attuate con parametri leggermente differenti.

Anche Gartner rileva un andamento del periodo back-to-school inferiore alle attese, in termini di vendite. Deludenti i risultati nel Nord America e nell'Europa Occidentale, ovvero i mercati più "evoluti" ma anche più saturi. La classifica però non cambia, sebbene si riscontrino forti discordanze relative al marchio Acer. Il motivo potrebbe stare nell'includere o meno i vari marchi che l'azienda taiwanese ha acquisito in tempi recenti, trattati probabilmente come voci a sé e inclusi nella voce "altri". Discordanze anche per quanto riguarda ASUS, con valori di crescita più conservativi secondo Gartner.

Da qui nasce il valore di crescita stimato da Gartner per il quarto trimestre 2010, inferiore rispetto a quello IDC. Il valore più conservativo, 7,6% contro 10,8%, pone le basi proprio sui dati Acer e ASUS.

Entrando nel particolare del mercato USA, ritroviamo la stessa classifica di IDC, anche in questo caso soggetta a differenze per quanto riguarda Acer, che giustifichiamo con le ipotesi fatte in precedenza. Apple si conferma in crescita rispetto all'anno precedente in riferimento allo stesso periodo, anche grazie al modello iPad.

Più di un quarto del venduto è marchiato HP, comprendendo desktop e sistemi portatili, mente Dell segue a breve distanza. Valori molto importanti, che sottolineano come metà del mercato PC negli Stati Uniti d'America sia in mano a HP e Dell. Anche Gartner nota il buon lavoro svolto da Toshiba, che raggiunge il market share del 9,3% in un mercato da sempre difficile per brand non USA.

Gartner fa un punto anche per l'area EMEA, sottolineando in questo caso la forza di Acer in questi mercati. Sebbene accreditata da una lieve perdita, Acer si conferma leader grazie alla rete di distribuzione molto fitta e ai prezzi concorrenziali delle proprie soluzioni, soprattutto portatili. Una forza in ogni caso leggermente erosa dall'ascesa di marchi come ASUS e Lenovo, che hanno fatto segnare crescite significative a fronte di market share non ancora a doppia cifra.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
System Shock30 Ottobre 2010, 14:43 #1
Con utenti come noi il mercato non andrà mai in crisi
sbudellaman31 Ottobre 2010, 18:13 #2
Originariamente inviato da: System Shock
Con utenti come noi il mercato non andrà mai in crisi


In realtà gli utenti come NOI sono pochissimi, sinceramente non so se stiamo diminuendo o aumentando
Se non sbaglio nella news si parla di un aumento globale di pc, immagino per la maggior parte pc con vga integrata (o dedicata con 2gb di vram ddr2 )... chissà qual'è la situazione nel mercato high end dei pc per gaming...
System Shock31 Ottobre 2010, 21:36 #3
Hai ragione mi sa che molta gente prende direttamente un notebook di fascia media sui 600 poco + ed è a posto per 4/5 anni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^