Da bene a servizio: così cambia il mercato del printing

Da bene a servizio: così cambia il mercato del printing

Il mercato della stampa sta andando incontro ad una evoluzione che porterà le aziende a ragionare non più in termini di bene posseduto ma di consumo di un servizio: un'evoluzione che richiede una trasformazione dei modelli di business

di Andrea Bai pubblicato il nel canale Mercato
 

I benefici, gli elementi di attenzione, le nuove sfide del settore

La trasformazione del modello di business nelle modalità precedentemente descritte porta una serie di benefici per i clienti, presenta alcuni elementi cui è necessario prestare attenzione ed apre una serie di sfide ed opportunità nel settore del printing.

Partiamo dai benefici: come sottolineato più volte il passaggio ad un modello di consumo del servizio offre una piena visibilità dei costi effettivi e, parallelamente, la possibilità di controllare questi costi andando a far sempre più luce su quelli che sono i costi nascosti cui si è fatto riferimento nelle pagine precedenti. Giusto a titolo di indicazione, secondo una ricerca di Gartner condotta lo scorso anno, l'ottimizzazione dei sistemi di stampa può consentire di ottenere risparmi compresi fra il 15% ed il 30% rispetto ad un parco mal gestito.

I benefici tuttavia non si esauriscono esclusivamente nell'ambito dei costi: il passaggio verso un modello a servizio è in grado di apportare una serie di semplificazioni a differenti aspetti del processo di printing, come ad esempio la possibilità di interloquire con un unico punto di contatto per tutti gli eventuali problemi oppure l'unificazione della contabilità per quanto riguarda i dispositivi e i consumabili dal momento che rientrano tutti all'interno del servizio erogato. Flessibilità, aumento di produttività, una maggior capacità di rispondere alle normative sulla sicurezza e sulla privacy, nonché una riduzione dell'impatto ambientale rappresentano altri punti di vantaggio cui è possibile andare incontro nell'adozione del modello a servizio.

Dove è necessario prestare attenzione? Innanzitutto è necessaria una cultura manageriale evoluta: è utopistico pensare che i benefici sopra citati possano verificarsi dall'oggi al domani passando ad un processo di stampa basato su servizi gestiti. E' opportuno considerare un periodo di assestamento iniziale, di estensione variabile a seconda delle realtà, a seguito del quale il nuovo processo sarà a regime. In seconda battuta è importante che la fase di valutazione iniziale, quella volta ad identificare e quantificare i costi effettivi, venga condotta con attenzione, in special maniera se operata internamente e non tramite l'appoggio di consulenze esterne. Il nuovo modello di gestione del processo di stampa implica inoltre un mutamento nei comportamenti di acquisto delle aziende clienti, che arrivano a coinvolgere non più solamente il comparto ICT ma deve arrivare a toccare anche le linee di business e gli utenti.

Infine le sfide a cui il settore andrà incontro: ancora Gartner prevede che entro il 2014 vi sia una crescita a doppia cifra per il mercato, evidenziando come il nuovo modello di business riservi interessanti opportunità per i vendor, e che entro il 2015 oltre il 50% delle grandi imprese sfrutteranno i servizi di gestione della stampa per il loro processo di printing. Come già accennato in precedenza, inoltre, i nuovi servizi di gestione della stampa possono incrementare ulteriormente l'attenzione nei confronti del cloud computing ed innescare nuovi investimenti per coinvolgere questo paradigma per un corretto funzionamento delle economie di scala.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Apocalysse25 Marzo 2011, 17:45 #1
In maniera sempre piu evoluta è una cosa che viene fatta da oltre un decennio ^^
Basti pensare alle Xerox grandi quanto una stanza di un (bel) po di anni fa, l'assistenza veniva erogata direttamente da Xerox stessa e la macchina era a noleggio

Sul discorso consumo carta è un terno al lotto, gia nel 2000 doveva diminuire .... è aumentata ed il trend non dice che ci sarà una contrazione in tal verso (per ora)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^