Un giorno nella sede di Facebook Italia

Un giorno nella sede di Facebook Italia

Nella sede milanese di Facebook Italy abbiamo incontrato Luca Colombo, il Country Manager del colosso californiano per il nostro Paese. Con lui abbiamo parlato di chi è e cosa fa Facebook in Italia e del futuro del più famoso social network

di Roberto Colombo pubblicato il nel canale Mercato
 

Incontro con Luca Colombo; chi è e cosa fa Facebook in Italia

Luca Colombo è Country Manager di Facebook Italia, ma ha alle spalle una lunga esperienza nel settore, ad esempio in qualità di Sales Advertising Director all'interno della divisione Consumer & Online di Microsoft ha guidato e realizzato la strategia di Microsoft Advertising, la concessionaria di pubblicità di Microsoft Italia.

Laureato in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano era entrato in Microsoft nel 2000 nella divisione MSN, in qualità di account per lo sviluppo delle attività di vendita, nel 2001 è diventato Responsabile Business Development e nel luglio 2002 Sales Director della concessionaria di pubblicità di Microsoft.

Il curriculum di Luca Colombo rende evidente anche quale è l'attività di Facebook in Italia: si tratta di una attività prettamente commerciale, mentre tutte le procedure di sviluppo vengono svolte all'estero, negli Stati Uniti o per lo specifico in Europa a Dublino. Ecco cosa ci ha detto Luca.

[HWUVIDEO="1143"]Chi è e cosa fa Facebook Italia[/HWUVIDEO]

Facebook è un fenomeno, al momento dell'intervista, da 845 milioni di utenti attivi a livello mondiale su base mensile: l'ultimissimo dato parla di 901 milioni. Forse più interessante è però il dato relativo all'utilizzo quotidiano, con circa 500 milioni di utenti che torna sulla piattaforma una volta al giorno.

Si tratta di una community con un ampio utilizzo in mobilità, degli 845 milioni di utenti attivi 425 milioni accedono via mobile. Per quanto riguarda l'Italia abbiamo 21 milioni di utenti attivi con 13 milioni sul giorno. Il dato mobile evidenzia invece come l'Italia sia un passo indietro nell'uso dei dati in mobilità, con 7,5 milioni di utenti mobile, in rapporto molti meno del dato a livello globale.

 
^