Best Global Brands 2013: Apple sbaraglia tutti, a Nokia la maglia nera

Best Global Brands 2013: Apple sbaraglia tutti, a Nokia la maglia nera

Tra i 100 marchi di maggior valore al mondo Apple conquista il primato, spodestando Coca-Cola dopo 13 anni. Facebook è il brand il cui valore cresce di più, mentre il valore del marchio Nokia passa da 21 a 7 miliardi di dollari

di Andrea Bai pubblicato il nel canale Mercato
NokiaApple
 

La classifica Best Global Brands 2013

Sulla base dei criteri precedentemente citati, Interbrand ha stilato la seguente classifica: troviamo i primi cento marchi globali, ordinati secondo il loro valore decrescente. Nella tabella abbiamo elencato tutti i marchi della classifica, evidenziando in grassetto quelli appartenenti al mondo della tecnologia.

Nell'intera classifica sono ben 25, un quarto sul totale, i marchi che appartengono al panorama tecnologico. Lo scorso anno i brand tecnologici nella top-100 erano 27: quest'anno si segnala l'uscita dalla classifica di Yahoo! e BlackBerry, che lo scorso anno aveva conquistato il poco encomiabile scettro del brand che ha perso più valore.

Se si limita l'analisi quantitativa alle prime dieci posizioni, abbiamo invece ben 6 marchi che operano nel panorama tecnologico, due dei quali siedono ai primi due posti della classifica.

1 Apple - 98,316 $m 21 H&M - 18,168 $m 41 Accenture - 9,471 $m 61 Dell - 6,845 $m 81 Johnson & Johnson - 4,777 $m
2 Google - 93,291 $m 22 Pepsi - 17,892 $m 42 Ford - 9,182 $m 62 Xerox - 6,779 $m 82 Johnnie Walker - 4,745 $m
3 Coca-Cola - 79,213 $m 23 American Express - 17,646 $m 43 Hyundai - 9,004 $m 63 Allianz - 6,710 $m 83 Kia - 4,708 $m
4 IBM - 78,808 $m 24 Nike - 17,085 $m 44 Goldman Sachs - 8,536 $m 64 Porsche - 6,471 $m 84 Santander - 4,660 $m
5 Microsoft - 59,546 $m 25 SAP - 16,676 $m 45 Siemens - 8,503 $m 65 Nissan - 6,203 $m 85 Duracell - 4,645 $m
6 General Electric - 46,947 $m 26 IKEA - 13,818 $m 46 Sony - 8,408 $m 66 KFC - 6,192 $m 86 Jack Daniel's - 4,642 $m
7 McDonald's - 41,992 $m 27 UPS - 13,763 $m 47 Thomson Reuters - 8,103 3$m 67 Nintendo - 6,086 $m 87 Avon - 4,610 $m
8 Samsung - 39,610 $m 28 eBay - 13,162 $m 48 Citi - 7,973 $m 68 Panasonic - 5,821 $m 88 Ralph Lauren - 4,584 $m
9 Intel - 37,257 $m 29 Pampers - 13,035 $m 49 Danone - 7,968 $m 69 Sprite - 5,811 $m 89 Chevrolet - 4,578 $m
10 Toyota - 35,346 $m 30 Kellog's - 12,987 $m 50 Colgate - 7,833 $m 70 Discovery - 5,756 $m 90 Kleenex - 4,428 $m
11 Mercedes-Benz - 31,904 $m 31 Budweiser - 12,614 $m 51 Audi - 7,767 $m 71 Mrgan Stanley - 5,724 $m 91 Starbucks - 4,399 $m
12 BMW - 31,839 $m 32 HSBC - 12,183 $m 52 Facebook - 7,732 $m 72 Prada - 5,570 $m 92 Heineken - 4,331 $m
13 Cisco - 29,053 $m 33 J.P. Morgan - 11,456 $m 53 Heinz - 7,648 $m 73 Shell - 5,535 $m 93 Corona - 4,276 $m
14

Disney . 28,147 $m

34 Volkswagen - 11,120 $m 54 Hermès - 7,616 $m 74 Visa - 5,465 $m 94 Pizza Hut - 4, 269 $m
15 HP - 25,843 $m 35 Canon - 10,989 $m 55 Adidas - 7,535 $m 75 Tiffany & Co. - 5,440 m 95 Smirnoff - 4,262 $m
16 Gillette - 25,105 $m 36 Zara - 10,821 $m 56 Nestlé - 7,527 $m 76 3M - 5,413 $m 96 Harley-Davidson - 4,230 $m
17 Louis Vuitton - 24,893 $m 37 Nescafé - 10,651 $m 57 Nokia - 7,444 $m 77 Burberry - 5,189 $m 97 MasterCard - 4,206 $m
18 Oracle - 24,088 $m 38 Gucci - 10,151 $m 58 Caterpillar - 7,125 $m 78 MTV - 4,980 $m 98 Ferrari - 4,013 $m
19 Amazon - 23,620 $m 39 L'Oréal - 9,874 $m 59 AXA - 7,096 $m 79 Adobe - 4,899 $m 99 Moët & Chandon - 3,943 $m
20 Honda - 18,490 $m 40 Philips - 9,813 $m 60 Cartier - 6,897 $m 80 John Deere - 4,865 $m 100 GAP - 3,920 $m

Il marchio Apple si conferma per il secondo anno consecutivo quello di maggior valore del panorama IT e, per la prima volta da quando la classifica Best Global Brands viene stilata, diventa anche il marchio di maggior valore al mondo spodestando Coca-Cola che per 13 anni ha dominato la classifica.

Impatto sulle vite dei consumatori, i livelli di qualità, estetica e semplicità d'uso (che condizionano quindi anche gli altri brand della tecnologia) sono i principali elementi che secondo Interbrand concorrono al valore del marchio Apple, che cresce del 28% a 98,3 miliardi di dollari. Secondo la società di consulenza, il CEO Tim Cook ha saputo costruire un team robusto, non senza importanti cambiamenti nell'ultimo anno tra cui quello più importante viene identificato nell'unificazione della progettazione hardware e software sotto Jonathan Ive.

Ultimo anno che si è comunque rivelato denso di nuove sfide, con l'avanzata di Samsung quale produttore di smartphone più profittevole, l'espansione di Android e l'interesse attorno a Windows 8. Interbrand vede inoltre nel debutto di Mac Pro un esempio della forza innovatrice di Apple, che ha abbandonato la tradizionale impostazione tower delle workstation proponendo un design completamente nuovo e creando un sistema di più piccole dimensioni ma dal doppio della potenza del suo predecessore.

Il recente arruolamento di Paul Deneve (precedentemente CEO per Yves Saint Laurent) in qualità di coordinatore dei progetti speciali, e di Jay Blahnik (responsabile dello sviluppo del FuelBand di Nike) rappresentano importanti indizi in ottica futura, per un possibile approdo nel mercato dei dispositivi indossabili.

Fanalino di coda tra i brand della tecnologia vi è Adobe, il cui marchio registra comunque una crescita dell'8% attestandosi a quasi 4,9 miliardi di dollari. Tra i due capi, vi sono altri brand tecnologici degni di menzione: tra quelli che vedono crescere il proprio valore i tre principali sono Facebook, Google e Amazon, mentre le tre "maglie nere" sono Nokia, Nintendo e Dell. Di queste sei realtà parleremo più approfonditamente nelle pagine recenti, non prima di segnalare che il valore del brand Samsung e del brand eBay crescono del 20%, rispettivamente a 39,6 miliardi di dollari e a 13,1 miliardi di dollari mentre il valore del marchio Intel cala dell'5% a 37,2 miliardi di dollari e Sony vede una flessione del valore del proprio marchio dell'8%, a 8,4 miliardi di dollari.

 
^