Range expander: aumentare la portata di una rete wi-fi

Range expander: aumentare la portata di una rete wi-fi

Linksys ha sviluppato un dispositivo ideato per ampliare la portata di una rete wireless esistente, permettendo di aumentare le dimensioni della propria wireless lan senza installare ulteriori access point

di Lorena Marazzato pubblicato il nel canale Periferiche
 

Impressioni d'uso e conclusioni

Le potenzialità offerte da un prodotto come il range expander sono molto elevate, con la sola disponibilità di una connessione alla rete elettrica è infatti possibile espandere la copertura della rete wireless ad aree in cui il link non può essere garantito da un singolo access point.

Al fine di dissolvere false illusioni, ci teniamo a precisare che la qualità del collegamento wireless in termini di velocità e di condivisione delle risorse dipende solo dall'access point, infatti il range expander "eredita" le caratteristiche del link principale.

Va infatti ricordato che in caso di utilizzo simultaneo dell'access point da parte di più client, la banda disponibile viene ovviamente ripartita tra tutte le schede wireless connesse con un notevole degrado delle caratteristiche per singolo link.

Particolare cura va posta nel posizionamento del range expander infatti posizionandolo in una zona ove il collegamento con l'access point non sia ottimale, tale aspetto negativo sarà esteso a tutti i dispositivi che si assoceranno al range extender e che saranno poco distanti da esso.

Alla luce delle varie considerazioni fatte e delle misure rilevate nel corso delle prove emerge un quadro ben preciso che aiuta a meglio identificare gli ambiti di impiego di un prodotto come il WRE54G.

La larghezza di banda disponibile è assai ridotta per un impiego intensivo della rete, ipotizzare quindi l'utilizzo di un range expander in situazione dove sia necessario spostare grandi moli di dati non è particolarmente consigliabile; la velocità massima garantita dal WRE54G è ben inferiore a quella generalmente offerta da un access point in standard 802.11g.

In tutte le situazioni in cui la necessità è limitata alla sola connessione internet per la navigazione e la posta elettronica, le prestazioni offerte dal WRE54G sono sicuramente sufficienti.

Scegliendo di utilizzare un range expander per estendere una rete wireless non bisogna trascurare il numero di dispositivi che si assoceranno ad esso ed all'access point; la larghezza di banda offerta dal range expander e dall'access point è tuttaltro che infinita ed un numero eccessivo di client potrebbe rendere irrisoria la velocità di trasferimento media per ognuno di essi.

Una nota negativa riguarda però la configurazione dei parametri relativi alla sicurezza, infatti pur aggiornando il firmware con l'ultima release disponibile, è possibile utilizzare solo il WEP mentre non abbiamo trovato alcuna traccia relativa alle tecnologie WPA.
Navigando in vari gruppi di discussione abbiamo letto che questo upgrade è da tempo atteso e già preannunciato da LinkSys.

Un aspetto particolarmente interessante è la semplicità delle operazioni di configurazione, che può essere effettuata con 3 livelli di difficoltà: automatica attraverso il pulsante dedicato, da wizard oppure da pannello di controllo accessibile con il browser web.

  • Articoli Correlati
  • IEEE802.11G: wireless facile per la casa ed il piccolo ufficio IEEE802.11G: wireless facile per la casa ed il piccolo ufficio Il wireless si è ormai quasi completamente convertito al recente standard 802.11g che è in grado di offrire velocità maggiori del predecessore. Analizziamo alcune soluzioni per installazioni medio piccole cercando di misurare le reali prestazioni dei dispositivi.
  • Realizzare una rete wireless mediamente complessa Realizzare una rete wireless mediamente complessa Considerando il crescente interesse per le reti wireless, abbiamo realizzato un articolo in cui commentiamo un'implemetazione mediamente complessa realizzata nei nostri uffici. La rete è stata realizzata con i validi prodotti LinkSys
16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
norp7403 Dicembre 2004, 12:41 #1
lo vendono a €100 in svizzera
ma per quel prezzo nn conviene un AP in modalità bridge??
Berghemwild03 Dicembre 2004, 13:50 #2

Appunto...

a cosa serve sto affare...quando con 40 euro ti compri un AP che funziona anche come repeater e fa la stessa cosa oltre a poter essere utilizzato come scheda di rete wireless e access point?

mahhhhh
(IH)Patriota03 Dicembre 2004, 14:19 #3
A mio avviso l'utilita' di questo ripetitore sta nel fatto che non deve essere collegato in reta con invece è necessario agli access point per poter lavorare come bridge.

Inoltre utilizzando un AP come client (almeno quello della netgear che uso io in ditta) si rende necessario l'utilizzo di un secondo access point perche' in modalita' bridge l' AP lavora solo ed unicamente come bridge .
TripleX03 Dicembre 2004, 14:39 #4
try
Berghemwild03 Dicembre 2004, 14:56 #5

x patriota

collegare in rete?
ma quando mai?
io ho un router netgear, ci ho attaccato un ap d-link
da 40 euro come access point, che mi copre tutta la casa, poi ho un cortile e a 30metri una palazzina dove ho anche la palestra, ci ho messo un'altro identico d-link da 40 euro attaccato solo a presa di corrente all'esterno della palazzina che è quasi il limite di portata del primo, l'ho settato come bridge ovviamente, e mi copre tutta la palazzina e anche oltre
il tutto con 40 inflazionatissimi euro...
tra l'altro sono gli AP base base base base di d-link, dei semplici dwl 700 che + economici non si può...
cagnaluia03 Dicembre 2004, 14:59 #6
aspetto l'upgrade a WPA....
teod03 Dicembre 2004, 15:36 #7

E la compatibilità????

Attualmente che io sappia non esiste uno standard sul WDS e quindi sulla funzione repeater... e sto provando sulla mia pelle cosa vuol dire tentando di far funzionare un routerAP di USRobotiscs con un AP d-link in modalità repeater.... e non è facile farli funzionare, anzi è veramente un casino.
Addirittura tra prodotti delle stesse case produttrici non è garantita la compatibilità dei prodotti di famiglie diverse in modalità repeater.
Oltretutto in modalità repeater non si può utilizzare WPA per ora....
Se questo "coso" permette almeno l'utilizzo di WEP e la compatibilità con tutti o quasi gli access point sarebbe un bel prodotto.
Sarebbe bello se qualcuno facesse chiarezza su WDS, EWDS, bridging e repeater nelle reti wi-fi (lo dico soprattutto allo staff di HWUpgrade....); un articolo interessante in merito si trova qui:
http://www.tomsnetworking.com/Secti...cle78-page1.php
,ma non fa riferimento a quali prodotti possono essere compatibili tra loro.
Ciao
cristianox03 Dicembre 2004, 17:23 #8

quesito

ho una domanda da fare...
è possibile fare questa configurazione?

access point --> range extender1 --> range extender2 --> pc portatile

cioè collegare più range extender in cascata uno con l'altro (in modo che r.e.2 non sia collegato direttamente all'acces point ma al r.e.1)

grazias!
fosk05 Dicembre 2004, 13:51 #9

WRT54G w/ WDS

Si puo' fare la stessa cosa riflashando 2 o piu' router linksys WRT54G o WRT54GS con il firmware Satori di Sveasoft e abilitando il WDS (Wireless Distributed System)... cosi' inoltre ogni AP non fa solo da bridge ma accetta pure la sua "nuvoletta" di client wireless... io ho una cascata di 3 AP che lavorano in WDS
maxim7106 Dicembre 2004, 10:56 #10

confermo. e' inutile

Qualsiasi access point puo' essere usato come "ripetitore" di segnale e non deve (ovviamente) essere collegato via cavo alla rete.
Inoltre tutti gli access point che ho visto, hanno la possibilita' di smontare l'antennita e collegarne una piu' potente o comunque di orientarla
Non vedo quindi l'utilita' di questo oggetto
forse "range extender" attira di piu' di access point in modalita' bridge (ripetitore)
Non capisco il senso di questa recensione
o forse mi sfugge qualcosa??

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^