Netgear RangeMax: aspettando i nuovi standard

Netgear RangeMax: aspettando i nuovi standard

Netgear ha presentato una nuova serie di prodotti wireless che utilizzando tecnologie MIMO promettono di offrire collegamenti a lunga distanza più efficaci. Alla base dei prodotti RangeMax vi è la tecnologia BeamFlex, basata sulla gestione intelligente di 7 antenne

di Fabio Boneschi pubblicato il nel canale Periferiche
 

Beamflex: la scelta MIMO di Netgear

La tecnologia alla base di Rangemax viene definita MIMO (multiple input, multiple output) poichè i dispositivi integrano al loro interno 7 antenne, attraverso cui un'apposita unità logica di gestione è capace di impostare la configurazione di ricezione/trasmissione capace di garantire le migliori prestazioni.

Semplificando il concetto potremmo dire che "vengono usate le antenne che in una determinata situazione offrono il miglior segnale".

A differenza del SRX e dei dispositivi Airgo/Linksys non si tratta quindi di una trasmissione contemporanea sul medesimo canale, ma piuttosto di una migliorata gestione dell'array di antenne a disposizione. Per questo motivo si fa generalmente riferimento alle tecniche Airgo indicandole con True MIMO.

L'unità logica alla base di Beamflex interviene non solo al momento in cui il link viene instaurato, ma continua a monitorare il collegamento per tutta la sua durata ed eventualmente interviene modificando la configurazione delle antenne ad esempio per far fronte a nuove interferenze o nuovi ostacoli intervenuti. Questa opzione permette un servizio ottimale anche nel caso in cui i client siano in movimento come può ad esempio essere nel caso di un pda.

Basandosi esclusivamente sui dati tecnici e sulle specifiche fornite dai produttori, è difficile prevedere quale tecnologia MIMO sia più efficace, entrambe infatti affrontano i medesimi problemi in modo differente; forse un giudizio più circostanziato potrà essere dato solo dopo la consueta sessione di test, che ovviamente prevederà le stesse prove eseguite sui dispositivi SRX di Linksys.

Va però detto che la soluzione di Netgear fornisce un boost prestazionale in termini di velocità utilizzando le tecniche ormai note del "super G" a 108Mbps teorici. Questo sistema prevede l'utilizzo di 2 canali contemporaneamente.

 
^