LocationFree di Sony: meno cavi in salotto

LocationFree di Sony: meno cavi in salotto

Il Sony LocationFree è un dispositivo che ha l'obiettivo di rendere disponibile un segnale audio o video proveniente da sorgente analogica attraverso le tecnologie proprie delle reti LAN o wireless LAN. Utilizzando un pc con apposito player o una Playstation Portable sarà possibile visualizzare i contenuti da remoto

di Fabio Boneschi pubblicato il nel canale Periferiche
SonyPlaystation
 

Introduzione

Sony ha presentato ormai da qualche mese il prodotto LocationFree che intende essere una nuova possibilità per condividere e fruire dei propri contenuti audio e video. Il concetto di fondo è assai semplice: collegare una o più fonti audio/video al LocationFree e rendere disponibili tali risorse attraverso una rete dati; quest'utltima può essere una lan ethernet, una wireless lan oppure un qualsiasi dispositivo che abbia accesso ad internet.

Il LocationFree rende infatti disponibili i flussi audio video in ingresso attraverso un modulo wi-fi 802.11G oppure attraverso un adattatore ethernet che può essere vantaggiosamente connesso ad un router e quindi ad internet.

Il progetto LocationFree di Sony insegue un concetto decisamente semplice e concreto: rendere facili e prive di tecnicismi le attività legate all'intrattenimento domestico permettendo però la fruizione o l'accesso ai propri sistemi di memorizzazione anche da remoto. Un traguardo ambizioso poichè sia il mondo legato all'elettronica di consumo sia quello proprio dei dispositivi IT sono caratterizzati da dettagli e standard ben differenti ma ormai consolidati. Il LocationFree di Sony vuole quindi essere un anello di unione per questa immaginaria catena composta da DVD player da salotto, decoder e personal computer.

Trattandosi di un prodotto Sony non può mancare un collegamento con l'universo legato alla PlayStation Portable e infatti per tale console è stato sviluppato un apposito software attraverso il quale utilizzare il LocationFree. Va ben precisato che il target di riferimento non è quello dei veri appassionati di audio e video, quanto piuttosto l'utente domestico che vuole liberarsi dalla costrizione dei cavi di collegamento; le pagine successive chiariranno meglio questo aspetto.

In realtà il LocationFree non è una novità assoluta poichè la presentazione del progetto è avvenuta ormai qualche mese fa oltre oceano. Varie vicissitudini e la volontà di presentare una soluzione più adatta alla nostra area geografica hanno imposto questo ritardo per il mercato europeo.

 
^