NVIDIA Fermi, ora anche sul mercato professionale

NVIDIA Fermi, ora anche sul mercato professionale

In occasione del Siggraph NVIDIA ha presentato i tre nuovi modelli che andranno a portare nuova linfa vitale alla famiglia Quadro, la proposta del produttore Californiano al mondo dei professionisti. L'architettura Fermi fa così il debutto anche nel mondo dei professionisti

di Gabriele Burgazzi pubblicato il nel canale Periferiche
NVIDIAQuadro
 

3D Vision Pro

La stereoscopia, comunemente identificata come 3D, sta facendo la sua progressiva comparsa sulle console da gioco. Dopo essere arrivata nelle sale cinematografiche, dopo aver fatto la sua comparsa nel mondo dei PC ed essere diventata una funzionalità supportata da tutte le schede grafiche della serie GT200, NVIDIA pensa anche all'utilizzo di questa tecnologia nel mondo dei professionisti. 3D Vision Pro è la declinazioni dedicata a chi, per lavoro, può trarre sensibili vantaggi dalla stereoscopia.

La società californiana è convinta che molti ambienti professionali possano trarre sensibili benefici dalla tecnologia stereoscopica: si passa così dal semplice disegnatore CAD in tridimensionale, impegnato nello sviluppo di una soluzione e si arriva alle aziende di creazione di contenuti creativi. La stereoscopia può così aiutare non solo chi lavora ad un contenuto in tre dimensioni per fornire un risultato diretto e più reale del proprio lavoro, ma anche l'azienda che presenta un progetto ad un potenziale cliente. Portiamo un esempio per facilitare l'interpretazione: pensiamo ad un progetto architettonico, al suo sviluppo e alla fruizione dello stesso. Per quanto possa essere dettagliato e ben renderizzato non sarà mai come potersi muovere tra le strutture, avendo, in modo diretto e quanto più simile alla realtà, l'impatto che la nuova struttura avrà sull'ambiente circostante. Le applicazioni in questo senso possono essere numerose. Ma quali elementi differenziano la versione 3D Vision Pro dalla "normale" 3D Vision?

Secondo quanto dichiarato dalla società stessa 3D Vision Pro è svilppato per disegnatori, ingegneri o creativi che si trovano a dover lavorare e condividere materiale stereoscopico. Al pari della sua versione per il mercato consumer, anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un paio di occhialini attivi a 120Hz che, alternando la visuale di occhio in occhio, ricreano l'effetto di tridimensionalità. La vera differenza è rappresentata dal trasmettitore impiegato: ci troviamo di fronte ad un dispositivo di tipo RF (radio frequency) e non di IR (infra-red). I vantaggi di questa soluzione consentono di diminuire eventuali disturbi del segnale oltre ad estendere il raggio di azione del trasmettitore. Il controller RF è inoltre capace di poter gestire più utenti contemporaneamente senza per questo interferire con altri eventuali trasmettitori presenti nelle vicinanze.

Rispetto al kit per utenze consumer, la versione professionale di 3D Vision non necessita dell'installazione di particolari driver: le informazioni necessarie al sistema operativo sono già presenti all'interno del pacchetto driver per le nuove schede grafiche NVIDIA Quadro. Sarà possibile attivare o disattivare la funzione attraverso l'apposita voce presente all'interno dei "global settings" nel pannello driver; attraverso il pannello driver sarà inoltre possibile controllare il livello batteria dei proprio occhialini. Il kit sarà disponibile a partire dal mese di Ottobre.

 
^