Novità strategiche e tecnologiche da HP Printing

Novità strategiche e tecnologiche da HP Printing

La divisione Image & Printing Group di HP presenta una serie di novità tecnologiche per venire incontro alle esigenze del mercato e decretare, in ultima istanza, l'indipendenza della stampante dal PC

di Andrea Bai pubblicato il nel canale Periferiche
HP
 

Nuovi servizi basati sulla piattaforma cloud InCommand

L'evento dello scorso giovedì ha rappresentato inoltre l'occasione per illustrare l'offerta di servizi che sarà resa possibile dalla piattaforma cloud InCommand di HP, allo scopo di consentire ai parnter di ampliare l'offerta di soluzioni di stampa e gestione delle immagini integrando modelli di business a contratto accanto ai tradizionali modelli di vendita transazionale.

QuickPage è il primo servizio che HP può gestire tramite la piattaforma InCommand e rappresenta un'offerta indirizzata alle PMI e ai partner di canale per rispondere alle esigenze di prevedibilità dei costi di stampa e riduzione del carico di lavoro amministrativo. Le soluzioni offerte tramite QuickPage sono personalizzate in base ai volumi di stampa e all'utilizzo colore/bianco e nero previsti ed includono l’installazione ed il servizio di assistenza entro un giorno lavorativo attraverso HP Care Pack, oltre al controllo del livello dei materiali di consumo Originali HP. I clienti possono scegliere tra 17 diverse configurazioni di stampanti o dispositivi multifunzione all’interno di contratti della durata di tre, quattro o cinque anni. QuickPage mette inoltre a disposizione un'interfaccia web allo scopo di permettere ai partner di tenere traccia in tempo reale dell'utilizzo, dei costi e dei profitti per ciascuna delle proprie offerte a contratto.

HP ha inoltre in previsione il lancio di altri servizi che saranno erogati tramite la piattaforma InCommand, segnaliamo in particolare HP Pay For Print, una formula contrattuale in cui HP fornisce ai rivenditori l'infrastruttura per la misurazione e la gestione dei materiali di consumo del cliente e la conseguente automatizzazione delle attività connesse ad ordini, elaborazione, fatturazione e smaltimento dei materiali di consumo. Il sistema rileva quando il livello di una cartuccia è inferiore ad una soglia predeterminata e procede automaticamente al riordino del materiale.

Alla luce dei numerosi annunci fatti da HP, che hanno dato modo di comprendere come il mondo della stampa sia molto più articolato e complesso di quanto si possa pensare, è inevitabile fare una considerazione. Abbiamo visto come gran parte della strategia che sta portando avanti HP e che, non abbiamo modo di dubitare, verrà presto portata avanti in forme confrontabili anche dai suoi diretti concorrenti, si appoggi in maniera preponderante al paradigma del cloud computing.

A costo di scomodare l'ovvio, è ormai chiaro che l'intero panorama IT sta fortemente orientandosi verso il cloud, una filosofia che almeno a livello teorico è suffragata da tutta una serie di benefici per l'utente finale, tra cui la proverbiale possibilità di accedere ovunque ed in qualunque momento ai propri dati. Ma che prezzo hanno questi benefici? Non vogliamo dar vita ad una caccia alle streghe, ma è importante sottolineare che nel momento in cui ci si va ad affidare ad una soluzione cloud-based, si affidano parimenti i nostri dati ad un'entità terza con tutte le perplessità correlate in materia di privacy.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^