NAS LaCie 5big Office+, 10TB di facile gestione

NAS LaCie 5big Office+, 10TB di facile gestione

Il backup dei dati è da sempre un elemento fondamentale nelle aziende, ma anche a livello casalingo e per il professionista che sceglie di farsi l'ufficio in casa. LaCie 5big Office+ è una soluzione con un massimo di 10TB di archiviazione, che vuol fare della semplicità d'uso e della sicurezza le proprie bandiere

di Alessandro Bordin pubblicato il nel canale Periferiche
 

Considerazioni

LaCie 5big + Office viene commercializzato a prezzi che lo collocano in un settore molto affollato di concorrenti, sia nella versione a singolo disco che in quello con le 5 unità. Synology, QNAP, Buffalo sono solo alcuni dei brand che mettono a disposizione modelli concorrenti, ognuno con le proprie peculiarità ma fondamentalmente accomunati dalla maggior parte delle funzioni.

In ogni caso, LaCie vanta un listino abbastanza fornito, in grado di accontentare una vasta platea di potenziali clienti. Fra questi troviamo le piccole e medie aziende (in senso italiano), che troveranno nelle soluzioni LaCie 5big Office e LaCie 5big + Office dei potenziali NAS da integrare nell'ufficio. Come valore aggiunto LaCie 5big + Officeporta in dote una spiccata semplicità di utilizzo e un ambiente operativo molto conosciuto. 

LaCie 5big Office+ offre tutte le funzionalità del già noto LaCie 5big Office, con l'aggiunta di alcuni strumenti – tra cui funzioni DFS-R/N – per l'integrazione con server offsite. Gli amministratori di rete possono centralizzare e fare convergere i dati in un unico punto anche se questi sono sparsi in diversi luoghi fisici, oltre a poter contare sulle funzionalità Windows/Active Directory.

La garanzia offerta da LaCie per i propri sistemi 5big Office è di 3 anni, nella quale vengono incluse un supporto tecnico in-house e una copertura mondiale per la riparazione/sostituzione. Ricordiamo che l'unità analizzata nasce per soddisfare le esigenze di storage e condivisione di ambienti di lavoro fino a 25 postazioni, mentre per ambienti più piccoli, fino a 10 postazioni, LaCie propone la serie 5big Office Series 8senza il "+" nella sigla), basata su Windows Home Server 2011. 

L'unità LaCie 5big + Office, nella versione top di gamma con 5 dischi da 2TB, viene proposta a un prezzo indicativo di € 1.519,00 indicativi, mentre per la versione a un solo disco (e di conseguenza 4 slot liberi da occupare in base alle esigenze), il prezzo indicato è di € 759,00.


40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SonyP2P05 Aprile 2012, 16:36 #1
Il prezzo è un po eccessivo. Un nas così con massimo 200 euro lo si può fare da sè.
andbad05 Aprile 2012, 16:41 #2
Originariamente inviato da: SonyP2P
Il prezzo è un po eccessivo. Un nas così con massimo 200 euro lo si può fare da sè.


E qual'è la soluzione migliore per te? FreeNAS? Sempre con Atom? E con quale mobo con supporto a 5 porte SATA?
Io vorrei farmene 1, ma (costi a parte) ho ancora diversi dubbi.

By(t)e
SonyP2P05 Aprile 2012, 16:55 #3
Originariamente inviato da: andbad
E qual'è la soluzione migliore per te? FreeNAS? Sempre con Atom? E con quale mobo con supporto a 5 porte SATA?
Io vorrei farmene 1, ma (costi a parte) ho ancora diversi dubbi.

By(t)e


Me lo sto facendo in questi giorni.

Come OS si può mettere FreeNAS o Ubuntu server (io sto optando per FreeNAS, la configurazione è più semplice perché è già tutto pronto) e come HW dipende.
Io sto riciclando un vecchio pc che non usavo più, ma se bisogna farlo da 0 una delle scelte più consigliate è appunto l'atom. Consumi ridotti al minimo e potenza niente male per un NAS.
Si trovano MB + atom a 60-90 euro e di solito hanno 4 porte sata. Se c'è la necessità di più porte si può comprare un controller pci che ti da 2-3 porte sata aggiuntive (i controller costano poco, anche con 10-15 euro ti porti a casa un controller discreto).
Poi si può fare un RAID5 via software per stare più sicuri ed il NAS casalingo è pronto.
dennyv05 Aprile 2012, 17:05 #4
Anche io me ne sono fatto uno in casa con un HP MicroServer (4 bay frontali hot-plug SATA più volendo un disco nello spazio da 5.25" SATA + 1 eSATA), ma questo dell'articolo ha un target ben diverso che farselo in casa! Non è per smanettoni!

Sicuramente il MicroServer ha un hardware migliore e più flessibile di questo NAS, ma di contro ha solo una Gigabit (espandibile via pci-ex).
PhoEniX-VooDoo05 Aprile 2012, 17:20 #5
Originariamente inviato da: dennyv
Anche io me ne sono fatto uno in casa con un HP MicroServer (4 bay frontali hot-plug SATA più volendo un disco nello spazio da 5.25" SATA + 1 eSATA), ma questo dell'articolo ha un target ben diverso che farselo in casa! Non è per smanettoni!

Sicuramente il MicroServer ha un hardware migliore e più flessibile di questo NAS, ma di contro ha solo una Gigabit (espandibile via pci-ex).


anch'io ho il ProLiant Microserver, rulla alla grande da quando l'ho preso, nel mio caso ci ho messo una debian
tuttodigitale05 Aprile 2012, 17:51 #6

ci vuole coraggio a chiamarlo articolo

Cari redattori non vi sembra più un volantino pubblicitario che un articolo? Dove è un test (ammesso che l'avete visto davvero il prodotto in oggetto).

Un'alternativa ad Atom potrebbe essere l'apu e-350.

Originariamente inviato da: dennyv
ma questo dell'articolo ha un target ben diverso che farselo in casa! Non è per smanettoni!
.

quale è il target di questa pseudo-recensione? Le aziende? Spero che il personale che fa richiesta di simili prodotti sappia leggere le caratteristiche del prodotto (cosa fatta dalla redazione). Ma io o nessun altro abbastanza competente se ne fa niente di questa recensione, visto che sembra che tutto funzioni a meraviglia, che il limite di bandwidth sia la gigabit ethernet... Questa è pubblicità bella e buona, c'è poco da fare.

Poi basta dire che un utente comune non spende 1000 euro per un prodotto HW, non è vero. E la presenza di questo pseudo-articolo ne è la piena dimostrazione.
rikyxxx05 Aprile 2012, 19:26 #7
I prodotti lacie sono costosi ma questo non autorizza a fare confronti "sballati". Un raid5 software su Atom non è come un raid5 hardware.
rikyxxx05 Aprile 2012, 19:29 #8
Ops, ho letto ora che manca il controller raid. Ritiro tutto :-)
andbad05 Aprile 2012, 19:46 #9
Se non erro, il controller HW è più veloce di uno software su CPU non sovradotata.
Per contro, se si fotte il controller, è quasi impossibile ricostruire il RAID, se non con un controller identico (ed a volte nemmeno così.
Volendo io mettere su un RAID 5, credo che opterò per la soluzione soffice. Secondo voi, che CPU servirebbe per gestire un RAID 5 di 4 dischi con 5-6 client connessi?

By(t)e
tmx05 Aprile 2012, 21:08 #10
strafico il design...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^