Una giornata da Google Italy fra cloud, YouTube e Google+

Una giornata da Google Italy fra cloud, YouTube e Google+

Hardware Upgrade ha visitato la sede italiana di Google a Milano, cogliendo l'occasione per approfondire alcune delle tematiche che delineano il futuro e le tendenze del web. Ecco il resoconto.

di Alessandro Bordin pubblicato il nel canale Scienza e tecnologia
Google
 

Google e Google Italy

Chiedendo a qualsiasi persona, anche con poca conoscenza del web, che cosa sia Google, la risposta sarebbe una sola: un motore di ricerca (con buona probabilità, IL motore di ricerca). Risposta esatta ma incompleta, come vedremo in seguito, ma non vi è alcun dubbio che la popolarità di Google Search superi di gran lunga quella di qualsiasi altro sito presente sul web. Nata nel 1998, Google Inc. ha scalato nel tempo la vetta dei siti più consultati, proprio con il noto dominio www.google.com ( e relative localizzazioni per Paese), posizione che detiene saldamente nonostante il successo mondiale di realtà dai numeri stratosferici come ad esempio Facebook.

Nei paesi anglofoni "to google" è persino diventato un neologismo, un verbo che indica l'operazione di ricerca su internet. Oltre alle già citate ricerche sul web, operate con algoritmi raffinatisi nel tempo e con un servizio in background a carico di intere server farm, Goolge opera anche nel campo dei newsgroup, aggrega notizie, indicizza fotografie, offre un servizio di mappe abbinate a fotografie satellitari, detiene il più noto sito di condivisione video (YouTube, terzo posto in assoluto fra i siti più visitati dopo i già nominati Google e Facebook, all'atto di redazione di questo articolo) e, non ultimi per importanza, offre servizi di social network e advertising per i numerosissimi clienti in differenti forme.

D fronte a una realtà così forte, una vera e propria potenza del web e di ciò che gli gravita intorno, non è in discussione il nostro interesse nel vedere più da vicino come si muove al gente al suo interno, almeno per quanto riguarda la sede italiana. Con piacere, quindi, abbiamo incontrato Stefano Maruzzi, Country Director, Simona Panseri, Direttore Comunicazione ePublic Affairs e Francesca Mortari, Head of Display and Media Solutions, tutti ovviamente di di Google Italy.

L'ambiente che ci accoglie è piacevolmente informale, colorato. Siamo molto lontani dalla tipologia di ufficio classica, e l'impressione che se ne ricava è di un ambiente dinamico e giovane. Con un certo stupore notiamo una sala dedicata ai videogames, un biliardo, un vecchio Apecar in stile carretto siciliano, nel quale entrare per avere un po' di privacy durante le telefonate, oltre a molte altre curiosità che strappano un sorriso, spesso di ammirazione e un po' di invidia. In ogni caso si tratta di un centro ricreativo per le pause, principalmente, qualcosa di molto simile allo stile Silicon Valley delle aziende "new economy".

 
^