AMD Opteron Shanghai: quad core ora a 45 nanometri

AMD Opteron Shanghai: quad core ora a 45 nanometri

In anticipo rispetto ai tempi AMD presenta la nuova generazione di processori Opteron quad core, basati su architettura nota con il nome in codice di Shanghai e costruiti con tecnologia produttiva a 45 nanometri. Frequenze incrementate, maggiori prestazioni ma consumi sotto controllo

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Server e Workstation
AMD
 

La roadmap AMD per le soluzioni server

Con il debutto del processori Opteron Quad Core della famiglia Shanghai, AMD ha avviato la migrazione delle proprie architetture verso la tecnologia produttiva a 45 nanometri. La roadmap delle soluzioni server di prossima generazione parte da Shanghai continuando a sviluppare nuove soluzioni compatibili con i sistemi Socket F (1027) disponibili sul mercato sin dal debutto della seconda generazione di processori Opteron con la revision F del 2006.

roadmap.jpg (40479 bytes)

Le prossime evoluzioni vedono l'adozione, nel corso del 2009, della piattaforma nota con il nome in codice di Fiorano, sempre basata su Socket F ma compatibile con la tecnologia HyperTransport 3.0 che permetterà di avere notevoli benefici soprattutto con sistemi a 4 o più Socket. Per il 2010 AMD prevede di introdurre la nuova piattaforma indicata con il nome in codice di Maranello, abbinata a Socket G34 e a memoria DDR3 per la prima volta utilizzata in abbinamento a processori Opteron. Il cambio di Socket è proprio dovuto al supporto alla nuova tecnologia di memoria, considerando che le cpu Opteron integrano al proprio interno il memory controller. Per questa piattaforma vedremo l'utilizzo di processori indicati attualmente con i nomi in codice di Sao Paulo e Magny-Cours, dotati rispettivamente di 6 e 12 core di processore.

roadmap_2.jpg (55229 bytes)

La principale novità tra i processori Opteron per il 2009 è il debutto delle prime soluzioni a 6 core, indicate con il nome in codice di Istanbul: queste cpu riprenderanno le caratteristiche tecniche delle soluzioni Opteron Quad Core in commercio incrementando il numero di core sino a 6 fermo restando il quantitativo di cache L3 pari a 6 Mbytes. Questa cpu verrà ovviamente costruita utilizzando tecnologia produttiva a 45 nanometri, mantenendo un memory controller DDR2 dual channel compatibile con memoria DDR2-800 quale massimo.

 
^