AMD Opteron Istanbul: CPU a 6 core per i server

AMD Opteron Istanbul: CPU a 6 core per i server

AMD presenta ufficialmente la nuova generazione di processori Opteron da 2 sino a 8 Socket, basati sulla medesima architettura di base delle cpu Opteron Shanghai ma dotati di 6 core. HT Assist è la principale novità implementata, in grado di ridurre sensibilmente la latenza della memoria nelle comunicazioni tra i vari processori presenti nel sistema

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Server e Workstation
AMD
 

Considerazioni

La scorsa settimana Intel ha effettuato la prima dimostrazione pubblica dei propri processori Nehalem-EX, soluzioni a 8 core basate su architettura della famiglia Nehalem che verranno commercializzate in sistemi OEM solo a  partire da inizio 2010. Le capacità computazionali di questi processori saranno elevatissime, complice in questo sia il numero dei core sia la qualità complessiva dell'architettura Nehalem. D'altro canto la tempistica scelta da Intel la scorsa settimana fa pensare che il produttore americano abbia voluto almeno in parte sottrarre l'interesse dalle cpu Opteron Istanbul, da quest'oggi ufficialmente in commercio.

AMD ha incontrato notevoli difficoltà negli ultimi anni con i propri processori server, a causa del ritardo con il quale le prime cpu Opteron quad core (basate su architettura Barcelona) sono state presentate sul mercato e del notevole successo raccolto da Intel con le prime soluzioni Xeon basate su architettura Core 2. Con la disponibilità delle prime cpu Opteron Shanghai lo scenario è in parte cambiato e riteniamo che le nuove soluzioni Opteron Istanbul possano continuare in questa direzione, nonostante nel frattempo Intel abbia presentato le prime cpu Xeon 5500 basate su architettura Nehalem. Il futuro di AMD, ma lo stesso vale per Intel, è sempre più nella direzione di rendere disponibili processori per sistemi server che siano dotati di un numero sempre più elevato di core integrati, bilanciando capacità di elaborazione con un costo d'acquisto che sia bilanciato: un importante parametro di scelta è, in caso di utilizzo del server in ambito di virtualizzazione, il costo di implementazione di ogni singola virtual machine che viene creata e fatta funzionare sul server.

roadmap_opteron_2010.jpg (46773 bytes)

AMD ha già anticipato quella che è la propria roadmap delle soluzioni server, destinate a radicali cambiamenti a partire da inizio 2010 a partire dall'introduzione della nuova architettura Direct Connect 2.0. AMD adtterà due nuove piattaforme per sistemi server e workstation, introducendo una semplificazione rispetto all'attuale struttura che vede 3 differenti linee di prodotto per i processori Opteron (per sistemi a singolo Socket, sino a 2 Socket e sino a 8 Socket). I processori Opteron della serie 6000 sono indirizzati a sistemi a 2 oppure 4 Socket, in abbinamento a Socket G34. Per queste cpu saranno integrati 4 canali DDR3 con la possibilità di montare sino a 12 moduli memoria per ogni Socket: la conseguenza diretta è che i processori Opteron serie 6000 saranno costruiti con approccio MCM.

Per i processori Opteron serie 4000 verrà utilizzato il Socket C32, capace di gestire configurazioni a 1 oppure 2 Socket come massimo e sino a 2 canali DDR3 per ogni processore. Per questo tipo di piattaforma verranno pertanto utilizzati processori con architettura di tipo monolitico, non configurazioni con due die affiancati sullo stesso package.

roadmap_opteron_2010_2.jpg (53081 bytes)

La conseguenza di questo nuovo approccio è che i processori indicati con il nome di Lisbon, destinati alla piattaforma San Marino della serie 4000, integreranno da 4 a 6 core con design nativo; le soluzioni Magny-Cours, destinate alla piattaforma serie 6000, avranno invece 8 oppure 12 core per ogni processore. Nel 2011 AMD presenterà nuovi processori Opteron basati su architettura nota con il nome in codice di Bulldozer e costruiti con tecnologia porduttiva a 32 nanometri; verrà mantenuta piena compatibilità con le due nuove piattaforme serie 4000 e serie 6000 ma cambierà l'architettura del processore. Per questi processori avremo design nativo a 6 oppure 8 core, con le cpu della famiglia Valencia, e declinazioni a 12 oppure 16 core con approccio MCM per i processori della serie Interlagos. Dal 2012 AMD introdurrà una nuova piattaforma, mantenendo la distinzione tra sistemi a 1 oppure 2 Socket e quelli da 2 a 4 Socket che verrà per la prima volta presentata nel 2010.

Analizzando la roadmap AMD per il 2010-2011 è evidente come alla base vi sia un design a 6 core nativo, quello sviluppato per i processori Opteron Istanbul: è con questo tipo di approccio che verranno proposti processori con un numero massimo di 12 core, sfruttando in questo un design di tipo MCM. Alla stessa stregua l'anno 2011 sarà caratterizzato da design di processore a 8 core di tipo nativo, dal quale poter derivare le soluzioni Opteron Interlagos con un massimo di 16 core per ogni processore.

La rincorsa al numero sempre più alto di core in sistemi server lascia spazio a scenari d'utilizzo sempre più interessanti, nei quali sarà possibile consolidare un numero maggiore di servizi in sistemi server non di elevate dimensioni complessive, basati anche solo su due Socket ma non per questo limitati nel numero massimo di core a disposizione. Siamo in un periodo nel quale il costo maggiore nelle server farm è dato proprio dallo spazio occupato, dai requisiti di alimentazione dei singoli server e dalla necessità di raffreddare il tutto adeguatamente. La possibilità di aggiornare i propri server incrementando la potenza elaborativa in modo considerevole lasciando invariato il consumo, agendo per questo sul solo processore, è uno scenario che può realmente portare ad un miglior sfruttamento di tutto lo spazio acquistato in server farm.

  • Articoli Correlati
  • Intel Nehalem-EX: il futuro dei server è a 8 core Intel Nehalem-EX: il futuro dei server è a 8 core Intel anticipa le caratteristiche tecniche della futura generazione di processori Xeon basati su architettura Nehalem e dotati di 8 core al proprio interno. Potenza da vendere, ma bisognerà attendere sino a inizio 2010 per la commercializzazione
  • Intel Xeon 5500 vs 5400: le prestazioni a confronto Intel Xeon 5500 vs 5400: le prestazioni a confronto Dopo aver studiato l'architettura delle cpu Xeon serie 5500 è il momento di valutarne, in ambito workstation, quali siano i benefici a confronto con un processore di pari clock basato su architettura Penryn di precedente generazione.
  • AMD Opteron Shanghai: quad core ora a 45 nanometri AMD Opteron Shanghai: quad core ora a 45 nanometri In anticipo rispetto ai tempi AMD presenta la nuova generazione di processori Opteron quad core, basati su architettura nota con il nome in codice di Shanghai e costruiti con tecnologia produttiva a 45 nanometri. Frequenze incrementate, maggiori prestazioni ma consumi sotto controllo
36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gokuss4198001 Giugno 2009, 19:18 #1
Forza amd !!!!
domthewizard01 Giugno 2009, 19:21 #2
6 core x 8 socket = 48 core


lo voglio
Aldin01 Giugno 2009, 19:22 #3
Voglio il 12 core!!!!
domthewizard01 Giugno 2009, 19:24 #4
stavolta voglio essere il primo: ma ci girerà crysis?
AceGranger01 Giugno 2009, 19:49 #5
bha, per rendersi conto veramente della qualita di questi processori sarebbe interessante vedere un confronto fra Xeon 4+4, questi e Xeon 8+8.

Originariamente inviato da: domthewizard
6 core x 8 socket = 48 core

lo voglio


perchè non un 8+8 x 8 socket = 128 core

non so, ho idea che questi 6 core siano abbastanza indietro rispetto agli xeon
cacchione01 Giugno 2009, 19:49 #6
cores is the new ghz j
Khimera01 Giugno 2009, 19:52 #7

@AceGranger

ahem... sarò pignolo... ma nehalem avrà 8 core... 8x8 = 64 e non 128.
Poi chiaramente tu ti riferivi ai thread... ma avere due thread non è come avere due core...
quindi scrivere 128 core è sbagliato.
ciao
cervus9201 Giugno 2009, 19:53 #8
Originariamente inviato da: domthewizard
stavolta voglio essere il primo: ma ci girerà crysis?


Avete proprio rotto le palle...(scusate la volgarità, ma ci sta tutta)
AceGranger01 Giugno 2009, 20:00 #9
Originariamente inviato da: Khimera
ahem... sarò pignolo... ma nehalem avrà 8 core... 8x8 = 64 e non 128.
Poi chiaramente tu ti riferivi ai thread... ma avere due thread non è come avere due core...
quindi scrivere 128 core è sbagliato.
ciao



si non è propriamente uguale, ma tu anche da OS lo vedi come un core

sono 64 core fisici e 64 logici
domthewizard01 Giugno 2009, 20:00 #10
Originariamente inviato da: Khimera
ahem... sarò pignolo... ma nehalem avrà 8 core... 8x8 = 64 e non 128.
Poi chiaramente tu ti riferivi ai thread... ma avere due thread non è come avere due core...
quindi scrivere 128 core è sbagliato.
ciao

si ma è cmq una potenza mostruosa... che all'utente comune non servirà

Originariamente inviato da: cervus92
Avete proprio rotto le palle...(scusate la volgarità, ma ci sta tutta)

è la prima volta che lo scrivo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^