AMD Financial Analyst Day 2010: roadmap e Fusion

AMD Financial Analyst Day 2010: roadmap e Fusion

In occasione dell'annuale appuntamento con gli analisti finanziari AMD delinea quelle che saranno le proprie future architetture di CPU, GPU e APU attese nel corso dei prossimi 2 anni, mostrandosi in salute sia per quanto riguarda l'evoluzione tecnologica sia per la parte finanziaria

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Server e Workstation
AMD
 

Roadmap desktop e notebook

L'incontro annuale con gli analisti finanziari è per AMD da sempre occasione per fornire informazioni e dettagli sia sulla salute finanziaria dell'azienda, sia per delineare quelle che saranno strategie e prodotti attesi per gli anni a venire. L'edizione 2010, tenuta nella giornata di ieri, Martedì 9 Novembre 2010, a Sunnyvale è stata decisamente incentrata su tutto quello che è Fusion, cioè sulle future generazioni di prodotti AMD che integreranno al proprio interno componente CPU e GPU.

L'elemento di maggiore interesse riguarda le roadmap dei prodotti attesi al debutto nei prossimi anni, in quanto permettono di capire verso quale direzione l'azienda americana voglia spingersi. Partiamo dalle soluzioni CPU e APU destinate a sistemi desktop e notebook, nelle quali le proposte Fusion rivestono un ruolo fondamentale.

roadmap_1.jpg (56509 bytes)

roadmap_4.jpg (50748 bytes)

Nel corso del 2011, a partire dal secondo trimestre, AMD presenterà le prime CPU Zambesi, proposte basate su architettura Bulldozer dotate di un quantitativo di core variabile da 4 a 8. Queste proposte verranno abbinate a nuove piattaforme Socket AM3+, senza compatibilità con le piattaforme socket AM3 attualmente presenti sul mercato. Nel segmento di fascia mainstream troveremo al debutto le APU Llano, capaci di abbinare da 2 a 4 core con una GPU di classe DirectX 11.

Nel segmento entry level e di più ridotte dimensioni troveremo le APU Ontario e Zacate, al debutto previsto nel corso del primo trimestre 2011, con architettura single o dual core della famiglia Bobcat e GPU integrata sempre compatibile con le API DirectX 11.

Nel corso del 2012 AMD opererà rinnovamento di tutte queste soluzioni; nel segmento enthusiast troveremo le soluzioni Komodo, proposte a 8 core basate sulla seconda generazione di architettura Bulldozer sempre con GPU di tipo discreta e non integrata, basate sullo stesso processo produttivo a 32 nanometri. Nella fascia mainstream le soluzioni Trinity estenderanno la nuova generazione di architettura Bulldozer anche nel segmento di fascia media, sempre con GPU DirectX 11 integrata, mentre in quello entry level troveremo le proposte Krishna, basate su architettura Bobcat con 2 oppure 4 core con tecnologia produttiva per la prima volta a 28 nanometri.

roadmap_2.jpg (52360 bytes)

roadmap_5.jpg (50856 bytes)

Il segmento delle soluzioni notebook riprende in parte quanto visto nella roadmap desktop: nel 2011 le soluzioni Llano, Ontario e Zacate saranno le API di riferimento per i notebook dalle proposte performance e mainstream sino a quelli entry level, mentre dal 2012 troveremo proposte Trinity per il segmento di fascia più alta, con architettura Bulldozer, e soluzioni Krishna e Wichita per quelle di più ridotto consumo. Quest'ultima sembra essere destinata a sistemi Tablet, mentre per entrambe le due APU a basso consumo AMD introdurrà tecnologia produttiva a 28 nanometri, tendiamo a credere utilizzando la capacità produttiva del partner GlobalFoundries più che quella della taiwanese TSMC.

 
^