Fort Collins HP lab: i segreti delle workstation

Fort Collins HP lab: i segreti delle workstation

Prestazioni ed affidabilità, a servizio delle esigenze dei clienti: questa è la filosofia alla base della realizzazione delle workstation HP presso i laboratori di Fort Collins, in Colorado, un luogo dove l'attenzione per i dettagli è messa al primo posto

di Andrea Bai pubblicato il nel canale Server e Workstation
HP
 

La lineup di workstation HP

L'offerta di HP per il mercato workstation si compone di cinque famiglie di sistemi che si differenziano sia per prestazioni, sia per form factor e ingombri. Si parte dalle workstation della serie Z1, interessanti soluzioni compatte di tipo all-in-one, per arrivare sino ai più tradizionali ed ingombranti sistemi della serie Z820, queste ultime che consentono di selezionare processori Intel Xeon della serie E5 da 4 a 8 core, con frequenza da 1,8GHz a 3,1GHz e schede video AMD FirePro, NVIDIA Quadro e NVIDIA Tesla.

Tra i due estremi appena citati troviamo le serie Z220, Z420 e Z620, le quali si differenziano principalmente per la dimensione ed il form factor dello chassis: nel caso della serie Z220 vi sarà la possibilità di scegliere tra uno chassis di tipo Convertibile Minitower (collocabile, cioè, in verticale o in orizzontale grazie alla possibilità di ruotare di novanta gradi il lettore ottico) oppure di tipo small form factor; la serie Z420 mette a disposizione uno chassis in formato Minitower mentre la serie Z620 offre uno chassis in formato Rackable Minitower. Ovviamente la dimensione dello chassis avrà la diretta conseguenza di condizionare per le varie serie le possibilità di espansione, ma anche nel caso della più piccola famiglia Z220 HP ha comunque disposto una buona flessibilità nelle opzioni di configurazione.

La proposta workstation di HP è inoltre completata dalla famiglia EliteBook dedicata al mondo dei professionisti in mobilità. Nella famiglia di soluzioni EliteBook si trovano tre modelli di notebook 8470w, 8570w e 8770w, che si differenziano per il form factor rispettivamente di 14 pollici, 15,6 pollici e 17,3 pollici.

Per queste soluzioni HP ha selezionato processori Intel Core i7 e Core i5 (con la possibilità di scegliere versioni quad-core per i modelli da 15,6 e 17,3 pollici) e schede video mobile AMD FirePro e NVIDIA Quadro. La filosofia alla base della realizzazione delle workstation mobile è la medesima che HP segue per lo sviluppo delle controparti desktop, ovvero il migliore equilibrio tra prestazioni ed affidabilità della macchina, sia in termini di stabilità hardware, sia in termini di robustezza costruttiva (un aspetto, quest'ultimo, particolarmente importante nell'ambito mobile). A tal proposito è importante sottolineare che tutte le workstation mobile della famiglia EliteBook sono certificate per la resistenza a polvere, vibrazioni, cadute, operatività in quota e range di temperature secondo i parametri dello standard militare MIL-STD-810G.

 
^