HP ZBook 17, desktop replacement per professionisti

HP ZBook 17, desktop replacement per professionisti

La proposta workstation mobile di HP si concretizza nella famiglia ZBook: sistemi da 14, 15 e 17 pollici destinati al mondo dei professionisti, che ricercano prestazioni ed elevata sicurezza

di Andrea Bai pubblicato il nel canale Server e Workstation
HP
 

La workstation HP ZBook 17

HP ZBook 17 è un sistema workstation desktop replacement dall'aspetto massiccio e marziale. Le dimensioni di 41.6 x 27.2 x 3.4 cm - imposte ovviamente dal display a 17 pollici - e il peso non trascurabile di 3,46kg ne fanno un sistema "trasportabile" e non certo "portatile" in senso stretto, limitandone l'impiego per lo più su una scrivania e non in piena mobilità. La colorazione predominante è il nero, e le forme semplici ed eleganti enunciano la sua innegabile vocazione professionale. Il case è composto prevalentemente da plastiche di elevata qualità ed inserti in alluminio ad effetto spazzolato.

Sollevato lo schermo, da 17,3 pollici di diagonale, in formato 16:9 con risoluzione di 1920 x 1080 e dotato di modulo webcam 720p, ci troviamo dinnanzi ad una tastiera completa di tastierino numerico e ad un doppio sistema di puntamento trackpoint/trackpad a sei pulsanti, tre per ciascuna modalità. La tastiera è resistente a spruzzi e rovesciamento accidentale di liquidi grazie ad un apposito sistema di scolo che evita il contatto con i componenti elettronici.

Si apprezza nel complesso un elevato minimalismo funzionale: oltre alla tastiera vi sono semplicemente il tasto di accensione, quello per l'esclusione dell'audio e il pulsante per l'attivazione dei moduli wireless. Nella parte destra, appena al di sotto della tastiera, il lettore biometrico di impronte digitali. Tra lo schermo e la tastiera trovano inoltre posto i diffusori audio. I led di monitoraggio delle varie funzioni del sistema (stato batteria, carica, attività disco) sono situati sul bordo anteriore del sistema, nella parte sinistra.

Lo spessore di HP ZBook 17, del tutto non trascurabile, permette di ritrovare un dispositivo che ormai è caduto in disuso sulle soluzioni di stampo portatile, ovvero l'unità ottica. In questo caso abbiamo a che fare con una soluzione combinata, a tradizionale cassettino, in grado di leggere supporti CD/DVD/Blu-Ray e di masterizzare su supporti CD e DVD. Presente, accanto ad esso, un lettore di schede SD.

Molto nutrita la dotazione di connessioni di Input/output a partire da ben tre porte SuperSpeed USB da 600MB/s. Assolutamente degna di rilievo è la presenza di una porta Thunderbolt, che consentirà di utilizzare le periferiche video/storage più recenti dotate di questa interfaccia ad alta velocità, in grado di offrire una larghezza di banda fino a 10Gbit/s bidirezionali . Per quanto riguarda il collegamento a periferiche video esterne si segnala invece la presenza di una porta DispalyPort e di una tradizionale VGA 15-pin. Completano infine la dotazione I/O un connettore RJ45 (comprensivo di indicatori luminosi d'attività), una porta USB 2.0, uno slot per schede Express Card 54 e un lettore di Smart Card.

La parte inferiore del notebook ospita un grande connettore per il collegamento di una docking station o un port replicator opzionali. L'accessibilità alla componentistica interna è garantita grazie alla possibilità di rimuovere facilmente, agendo su un semplice sistema di bloccaggio a slitta, l'ampio pannello inferiore. Rimosso il pannello è possibile accedere direttamente a due slot per l'espansione della memoria, tramite moduli in formato SoDIMM e ai due vani per le unità di storage: uno ovviamente occupato dall'hard disk dell'equipaggiamento originale, ed uno disponibile per operazioni di upgrade. Vi è inoltre la possibilità di accedere anche a tre slot PCI-Express Card, uno libero e due invece occupati dal modulo di comunicazione WiFi e da una unità SSD da 32GB per funzioni di caching.

Sul mercato Italiano HP ZBook 17 viene proposta in due configurazioni che differiscono sostanzialmente per la GPU adottata, per l'unità di storage e per la dotazione di memoria RAM. Riassumiamo in tabella le due configurazioni a listino:

Processore Intel Core i7-4700MQ - 2,4GHz (3,XGhz turbo boost) Intel Core i7-4700MQ - 2,4GHz (3,XGhz turbo boost)
Memoria 4GB SDRAM DDR3 1600 MHz 8GB SDRAM DDR3L 1600 MHz
Scheda video NVIDIA Quadro K610M (1 GB GDDR5 dedicata) NVIDIA Quadro K3100M (4 GB GDDR5 dedicata)
Storage HDD SATA 500GB - 7200rpm HDD SATA 750GB - 7200rpm
Connessioni di input/output 3xUSB 3.0, 1xUSB 2.0, 1xUSB 2.0 di ricarica, 1xThunderbolt, 1xDisplayPort, 1xcombo stereo ingresso microfono/uscita cuffia, RJ-45, VGA 3xUSB 3.0, 1xUSB 2.0, 1xUSB 2.0 di ricarica, 1xThunderbolt, 1xDisplayPort, 1xcombo stereo ingresso microfono/uscita cuffia, RJ-45, VGA
Slot espansione 1xExpressCard/54, 1xSecure Digital, 1xlettore di smart card 1xExpressCard/54, 1xSecure Digital, 1xlettore di smart card
Prezzo di listino 1 467,00€ IVA escl. (1 789,74€ IVA incl.) 2 129,00€ IVA escl. (2 597,38€ IVA incl.)

Precisiamo che il modello in prova si discosta leggermente dalle configurazioni proposte sul mercato italiano, precisamente per quanto riguarda la dotazione della scheda video che nell'esemplare presente in prova è la NVIDIA Quadro K4100M.

 
^