Quadro FX preview

Quadro FX preview

Analizzata la nuova soluzione professionale di nVidia, basata sul progetto NV30 e in grado di sfruttare al meglio il linguaggio Cg. Comprende un'intervista a Luciano Alibrandi, Technical Marketing Manager di nVidia

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Server e Workstation
NVIDIAQuadro
 

Introduzione

dawn_s.jpg (12583 bytes)

Dopo aver presentato, lo scorso mese di Novembre 2002, la prima scheda video figlia del progetto noto con il nome in codice di NV30, nVidia introduce in questi giorni la propria nuova soluzione video per la grafica Open GL professionale. Quadro FX, questo il nome della nuova gamma di schede, riprende l'esperienza maturata da nVidia con le schede Quadro introducendo le nozioni di programmabilità spinta proprie del progetto NV30.

Nella giornata di Martedì 28 Gennaio, a Milano, nVidia e PNY hanno organizzato una interessante presentazione stampa delle nuove schede Quadro FX. In questo evento è stato possibile vedere in funzione le nuove schede Quadro FX e approfondire meglio le strategie nVidia per il mercato della grafica professionale. L'evento è stato estremamente interessante in quanto ha dato la possibilità di meglio riflettere sul ruolo, nel mercato, delle schede video professionali. Molto spesso si commette l'errore di confrontare soluzioni come le schede Quadro, o quelle Fire GL prodotte da ATI, con schede video pensate per applicazoni videoludiche, solo perché il Core grafico è basato sullo stesso progetto. In realtà le differenze esistenti sono notevoli e con questo tipo di analisi si rischia di fornire un quadro parziale, senza mostrare i veri benefici di una scheda professionale dedicata.

Oltre ad una spinta ottimizzazione dal lato driver, unita ad una superiore qualità d'immagine, una scheda professionale mette a disposizione una serie di tool che avantaggiano il professionista rispetto ad una soluzione gaming nello svolgimento del proprio lavoro. Ad esempio, esistono significative differenze in termini di performances lavorando con più fogli di lavoro contemporanei, elemento che può determinare significativi vantaggi in termini di produttività personale. Questi elementi, spesso sottovalutati, giustificano le differenze di prezzo di una soluzione di fascia alta per applicazioni professionali, come una Quadro FX 2000, rispetto ad una scheda dal motore grafico simile ma pensata per videogaming, come una GeForce FX.

 
^