PNY Quadro FX 2000

PNY Quadro FX 2000

Il top della gamma nVidia per applicazioni Open GL fa segnare nuovi livelli prestazionali assoluti, bilanciati però da un sistema di raffreddamento molto complesso e rumoroso

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Server e Workstation
NVIDIAQuadro
 

I driver

Nei test sono stati usati i driver nVidia Detonator 42.86, la versione più recente disponibile al momento della prova e la stessa adottata nel test della scheda Quadro FX 1000.

driver_1.gif (44951 bytes)

driver_2.gif (34933 bytes)

Da pannello è possibile selezionare, al pari di quanto previsto con le schede GeForce 4 Ti e GeForce FX, sia l'Anti Aliasing che il filtraggio anisotropico delle textures. Per il FSAA sono disponibili i settaggi 2x e 4x, oltre a quelli 4xS, 6xS e 8xS ma solo per le API DirectX. Per il filtraggio anisotropico i valori disponibili sono quelli 2x, 4x e 8x.

driver_4.gif (34642 bytes)

Una funzionalità che per la prima volta viene implementata all'interno di una scheda video nVidia della famiglia Quadro è un pannello di Hardware Monitoring, con il quale tenere monitorata la temperatura di funzionamento della GPU. Da questo menu è possibile impostare una temperatura soglia, raggiunta la quale la frequenza di clock del chip video viene abbassata così da evitare malfunzionamenti e danneggiamenti alla scheda. Il valore di 36° riportato nello screenshot è stato rilevato in ambiente 2D; quando vengono utilizzate applicazioni grafiche la temperatura del chip video aumenta sensibilmente.

 
^