PNY Quadro FX 500 preview

PNY Quadro FX 500 preview

Il chip Quadro FX 500 è l'ultima proposta nVidia per applicazioni professionali Open GL, destinato a sostituire sul mercato la precedente generazione di schede Quadro 4 grazie al supporto alle API DIrectX 9 e al linguaggio Cg

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Server e Workstation
NVIDIAQuadro
 

Introduzione

titolo.jpg (29109 bytes)

PNY ha recentemente lanciato la propria nuova scheda video professionale di fascia bassa, evoluzione dei modelli Quadro FX 2000 e Quadro FX 1000 introdotti lo scorso mese di Febbraio. La scheda Quadro FX 500 è basata sul chip noto con il nome in codice di NV34GL, evoluzione del chip NV34 utilizzato nelle schede desktop GeForce FX 5200 ma dotato di alcune innovazioni specificamente pensate per l'impiego con software professionali Open GL.

Questo chip supporta le API DirectX 9 e funzionalità di programmabilità con linguaggio Cg, oltre alla precisione dei colori a 128bit; si tratta delle medesime caratteristiche già viste per le schede Quadro FX 1000 e 2000, anche se in questo caso fornite ad un livello prestazionale inferiore così da bilanciare con costo d'acquisto molto più economico.

La scheda Quadro FX 500 viene proposta da PNY quale sostituto della famiglia delle schede Quadro 4 XGL; rispetto al modello Quadro 4 980XGL vanta prestazioni velocistiche inferiori ma risulta essere più veloce delle altre schede Quadro 4 XGL, con un costo d'acquisto che è quasi la metà.

fx500_front_s.jpg (19558 bytes)

La scheda Quadro FX 500 ricorda molto da vicino, per design, la reference board nVidia GeForce 4 ti 4200, sia per disposizione dei componenti che per dimensioni del PCB. Il chip video è ricoperto da un dissipatore di calore con ventolina integrata, che genera un rumore di funzionamento impercettibile a scheda montata nel case; attorno al chip sono disposti gli 8 moduli memoria DDR, per una dotazione complessiva di 128 Mbytes.

fx500_back_s.jpg (11136 bytes)

La parte posteriore della scheda è priva di qualsiasi componente accessorio; si nota un elevato numero di condensatori nell'area del PCB dietro al chip Quadro FX 500.

connettori_s.jpg (6132 bytes)

I connettori posteriori sono due, uno VGA e l'altro DVI; questa scelta permette di sfruttare il supporto dual monitor anche se non di collegare due monitor TFT direttamente con connesisone DVI. Manca l'uscita TV, presente invece nei modelli di fascia superiore della famiglia Quadro FX. I due RamDAC integrati operano a 350 Mhz.

 
^