Microsoft Office 2010 sfida Google e punta al Cloud

Microsoft Office 2010 sfida Google e punta al Cloud

Presentazione ufficiale per Microsoft di Office 2010, SharePoint 2010, Project 2010 e Visio 2010, pensati per un mondo sempre più connesso alla rete e attento ai contenuti multimediali

di Alessandro Bordin, Fabio Boneschi pubblicato il nel canale Software
GoogleMicrosoft
 

Le versioni del nuovo Office 2010 e le novità

Le pacchettizzazioni di Office 2010 passano dalle 8 versioni precedentemente disponibili a 5, escludendo la Starter disponibile solo per gli OEM e comprendente solo Word e Excel con pubblicità. La versione commerciale base prende il nome di Home and Student e verrà offerta a 139,00 Euro IVA inclusa, con margini di ritocco in base al canale distributivo. Comprenderà Microsoft Word, Excel, PowerPoint, OneNote e l'accesso alle Office Web Applications (licenza inclusa in ogni pacchetto Office). Il passo dopo è la versione Home and Business, che aggiunge Outlook a quanto esposto in precedenza. E' possibile consultare alcuni prezzi a questo indirizzo. Per le altre versioni non è stata fatta alcuna menzione circa i prezzi, noti per ora solo in dollari USA e quindi poco indicativi per il nostro mercato.

Office 2010, nelle incarnazioni destinate alle aziende (Pro Plus 2010 e Standard 2010), sono disponibili già da ora, mentre per la clientela consumer sarà necessario attendere il 15 di giugno (già disponibili per abbonati nel canale MSDN). Fra le novità introdotte nei più comuni applicativi segnaliamo in Word la possibilità di effettuare ricerche molto più mirate all'interno di pagine e singoli paragrafi, con modalità di visualizzazione molto più evolute e varie rispetto al passato.

In Excel spicca la funzionalità dei grafici sparkline, che permettono di visualizzare il grafico di andamento anche su singola cella, in modo da avere a colpo d'occhio l'andamento di una determinata serie, altrimenti confusa all'interno di grafici particolarmente complessi. Le presentazioni PowerPoint potranno ora essere inviate a destinatari che non dispongono del programma o di un viewer, poiché saranno visualizzabili attraverso il browser. Scontate, per tutte le versioni, miglioramenti a livello grafico e delle librerie disponibili. Di seguito la presentazione in lingua inglese presa direttamente dal sito Microsoft.

A questo indirizzo è possibile consultare in lingua italiana il sito Microsoft dedicato al lancio del prodotto, mentre ci limiteremo ora a riassumere le grandi novità introdotte, già espresse in precedenza. Fra tutto spicca la novità delle Office Web Applications, fruibili anche da dispositivi mobile, che aprono uno scenario nuovo per Microsoft entrando in diretta concorrenza con Google Docs. Di sicuro interesse l'ingresso ufficiale e per applicativi così diffusi nel mondo cloud. Microsoft ha dichiarato di aver investito, per ora, qualcosa come 2,3 miliardi di Dollari USA per sviluppare al meglio l'universo cloud legato ai prodotti Microsoft, dedicando solo per questo circa 30.000 sviluppatori.

Lo Stesso Steve Ballmer, in un recente intervento, ha messo in chiaro a modo suo cosa ne pensa in merito: "Cloud, We're All In!". Un'espressione mutuata dal poker, quando qualcuno sa di avere in mano le carte vincenti e punta tutto ciò che ha. Microsoft sa che tutto si giocherà sul cloud e rimane solo una questione di tempo il veder migrare la quasi totalità del software su server remoti. Un grosso passo lo ha già fatto, mettendo "sulle nuvole" il pacchetto Office, offerto ovviamente in alternativa alla distribuzione tradizionale o in sistemi misti. Non resta che attendere e vedere se sarà una mano vincente.

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fraussantin13 Maggio 2010, 15:45 #1
bha .... ancora non ne comprendo l'utilita, quando in azienda quasi tutti hanno un gestionale personalizzato , e per il resto va benissimo openoffice.
ibm1713 Maggio 2010, 15:48 #2
installata poche settimane fa la RTM Professional Plus di Technet, mi trovo molto bene, decisamente migliore e più reattiva della 2007
rollo8213 Maggio 2010, 16:12 #3
non capisco se le office web apps saranno gratuite per chi compra la licenza, o se saranno gratuite per tutti....
shinya13 Maggio 2010, 16:15 #4
"Cloud, We're All In!"

Bingo, Sir!

ps. per chi non coglie -> Buzzword Bingo
fender8713 Maggio 2010, 17:33 #5
Secondo me si sta guardando al cloud con troppo "ottimismo"...
kirylo13 Maggio 2010, 17:51 #6

BINGO!

Socialnetwork, mobile, grid, cloud, 3D ... BINGOOOOOOOooOOOOOoo!!!!
unnilennium13 Maggio 2010, 18:59 #7
sarà ma a me 139€ per la versione student mi pare un pò una ladrata, solo il doppio del 2007, che al momento mi basta e avanza.. bah.
contando che ho installato openoffice dappertutto.. a casa, in università, etc, l'aggiornamento lo vedo un pò arduo, vedremo in futuro se il prezzo scende un pò, e magari non spunta fuori qualche magagna...
CARVASIN13 Maggio 2010, 19:23 #8
Speravo che la versione home and business costasse di meno!

Non è che si può installare la home and student e tenersi outlook 2007? No eh
generals13 Maggio 2010, 19:38 #9
Interessante la versione web, ad esempio utile con ipad o altri dispositivi mobile. Ma ho capito che con ipad quella di google non funge e questa di microsoft?
pierr13 Maggio 2010, 20:31 #10
Originariamente inviato da: generals
Interessante la versione web, ad esempio utile con ipad o altri dispositivi mobile. Ma ho capito che con ipad quella di google non funge e questa di microsoft?


Dubito funzionerà.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^