VMware: la direzione è sempre più quella del cloud

VMware: la direzione è sempre più quella del cloud

Cloud computing sta diventando una parola d'ordine nel panorama IT. Se da un lato mette a disposizione dei consumatori la possibilità di fruire di nuovi servizi e modelli d'uso dei dispositivi, dall'altro permette alle aziende di ripensare in maniera più efficiente l'infrastruttura IT. VMware sta camminando a lunghe falcate sulla strada della nuvola

di Andrea Bai pubblicato il nel canale Software
 

introduzione

Pur se in circolazione da qualche anno, magari solo tra gli addetti ai lavori, il paradigma del cloud computing sta ora iniziando a diffondersi in maniera concreta anche tra il pubblico più ampio. Se già da qualche tempo realtà come Amazon offrono servizi cloud - storage, in particolare - ai propri utenti, il lancio di iCloud da parte di Apple permetterà di portare il concetto di cloud anche alle masse.

All'interno di un contesto economico e tecnologico in cui le strategie IT devono essere ripensate per poter rispondere adeguatamente alle nuove esigenze degli utenti da un lato, e soddisfare le richieste del management dall'altro, il cloud computing rappresenta un approccio che consente di togliere complessità ed aggiungere efficienza all'infrastruttura IT e offrire agli utenti maggiore flessibilità e nuovi modelli d'uso delle proprie applicazioni e dei propri dispositivi.

Il tema del cloud computing è stato al centro del recente VMware Forum 2011 tenutosi qualche settimana fa a Milano, evento che ci ha consentito assieme a VMware di fare il punto della situazione di un'azienda che sta percorrendo a grandi passi la strada del cloud computing, con una serie di annunci in tempi recenti che puntano convintamente in direzione di questo paradigma. Alberto Bullani, regional manager VMware Italy, mostra un'azienda in salute che, come approfondiremo più avanti nell'articolo, ha mostrato solidi risultati nell'ultimo trimestre fiscale con una crescita superiore al 30% su base annua a livello globale.

Abbiamo fatto cenno ai recenti annunci della compagnia: si inizia da due acquisizioni, avvenute nel corso del mese di aprile. VMware ha annunciato l'acquisizione di Sliderocket, un servizio cloud per la realizzazione di presentazioni e slideshow, ed il passaggio da EMC alla stessa VMware degli asset di Mozee, un servizio di storage cloud, andando così a comporre un insieme di applicazioni fruibili via cloud.

Due novità sono però di particolare rilievo: anzitutto il lancio di ClouFoundry che, come meglio vedremo in seguito, rappresenta una vera e propria Plataform as a Service, ovvero una piattaforma computing che permetta di semplificare lo sviluppo ed il testing delle moderne applicazioni, in risposta al progetto Azure di Microsoft. In seconda battuta, non certo per importanza, il debutto di Horizon App Manager che rappresenta il primo passo nella concretizzazione del Progetto Horizon che VMware illustrò lo scorso autunno in occasione del VMware Forum di San Francisco.

 
^