VoiSpeed: il telefono integrato nel PC e nella rete aziendale

VoiSpeed: il telefono integrato nel PC e nella rete aziendale

VoiSpeed è una soluzione Voice over IP dedicata alle piccole e medie imprese, che sfruttando i cablaggi di rete esistenti ed i PC permette di gestire al meglio la realizzazione o l'ampliamento di reti telefoniche aziendali... con un notevole risparmio economico

di Fabio Boneschi pubblicato il nel canale TLC e Mobile
 

Conclusioni

VoiSpeed è un prodotto estremamente versatile, le cui potenzialità vanno sicuramente considerate nella realizzazione di nuove sedi o nell'integrazione della rete telefonica esistente, infatti oltre alla soluzione presentata in queste pagine è possibile installare anche reti ibride facendo coesistere l'infrastruttura tradizionale con alcuni client VoIP.

Alcune applicazioni schematiche sono disponibili a questo indirizzo, dove vengono presentate varie situazioni in cui VoiSpeed può essere utilizzato.

I costi sono molto abbordabili infatti per le soluzioni base la licenza server costa 249 Euro (che può salire ad un massimo di 1497 Euro per le versioni più complesse), mentre per l'installazione dei client non è necessario alcun contratto.

L'hardware del server non deve avere particolari requisiti, in installazioni medio piccole è possibile utilizzare la stessa macchina anche per altre applicazioni, ma al crescere del numero di client e delle linee da gestire deve corrispondere una configurazione migliore.

L'installazione di VoiSpeed presuppone l'esistenza di un'infrastruttura di rete decisamente affidabile e sicura, infatti sulla LAN circolano sia il traffico dati sia il traffico voce.
Considerando l'importanza ed il valore assunto nefli ultimi anni dalla trasmissione dati in ambiti aziendali, è' lecito pensare che ogni azienda cerchi di dotarsi della soluzione IT più consona e quindi l'installazione di VoiSpeed non si rivela particolarmente problematica.

Sia il server che i client sono oggi sviluppati solo per sistema operativo Windows (XP e 2000), ma Harpax ha preannunciato lo sviluppo di client per ambiente linux e MAC.

Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo dove è anche presente un attivissimo forum di discussione.

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ImperatoreNeo08 Ottobre 2004, 14:28 #1

...si fa una chiamata verso l'esterno...

1) anche dall'altra parte deve esserci un sistema IP?
2) se no, si possono effettuare telefonate verso i cellulari?

Diciamo che una piccola-media impresa (la maggioranza quindi) si voglia dotare di questo sistema può fare a meno delle linee tradizionali, le basta una ADSL, i provider non prevedono costi differenti (mi viene in mente la spesa per il collegamento internet dial-up conteggiato dalle compagnie in modo differente dalla normale telefonata urbana anche se è la stessa cosa..)??

Grazie.... (e complimenti per la recensione )
ImperatoreNeo08 Ottobre 2004, 14:31 #2
Punto 2)

Mi rispondo da solo.. "Cellulari Italia 0,22 euro"

Capirai che convenienza...

Con wind pago 0,13 in azienda verso i cellulari.. mah!

Urbana-interurbana Italia 0,043 euro !!

Wind 0,01044...

Forse qualcosa mi sfugge...
Fabio Boneschi08 Ottobre 2004, 14:41 #3
_______________________________________________
1) anche dall'altra parte deve esserci un sistema IP?
2) se no, si possono effettuare telefonate verso i cellulari?
____________________________________________________
1 non dve essere una rete IP, il server è collegato ad una isdn e da lì esce "il traffico voce"
Bongio208 Ottobre 2004, 14:41 #4
X le chiamate uso Squillo di NGI e mi trovo bene...
Mentre x il centralino savo pensando di usare asterix che mi pare sia free...
Cmq non pensavo, ma queste soluzioni funzionano e anche bene!
Ciao.
Fabio Boneschi08 Ottobre 2004, 14:42 #5
bhe il risparmio ..è prettamente sull'assenza di un costoso centralino.. sulla presenza di un minor numero di borchie con relativo contratto
Bongio208 Ottobre 2004, 14:46 #6
Aggiungo se potete, in futuro, fare una comparazione tra i vari servizi voip... (almeno dal punto di vista dei costi), anche perchè credo che questi servizi nonm siano solo x uso office, visto che lo sto usando proprio a casa dove ho solo una linea dati.
Ciao.
NoX8308 Ottobre 2004, 14:58 #7
Scusate, ma così come esistono programmi (vedi Team Speak) che permettono di conversare via voce tramite internet, senza costi aggiuntivi (basta essere connessi alla rete con adsl, flat ovviamente), non esisono software che permettono di conversare in una lan senza la necessità di avere in mezzo un cavo telefonico? Cioè, con questo VoIP, se parlo con il magazzino al piano di sotto, connesso in lan, non pago nulla di telefono no? E internet nn mi serve nemmeno, xe faccio tutto via cavo lan...ditemi se sto dicendo un mukkio di cazzate...
Mr.Gamer08 Ottobre 2004, 15:10 #8
nox.. quello di cui parli te è skype...

e cioè di chiamate pc --> pc (anzi con skype puoi "telefonare" anche ad un PDA connesso ad internet FIIIIGO)
ma cmq ti serve un pc... ed inoltre non puoi telefonare a qualcuno che NON ha il pc

penso che voispeed non faccia pagare se si telefona ad altri utenti voispeed su pc ... poi bho
xpiuma08 Ottobre 2004, 15:12 #9
Il VoiP è un servizio molto interessante, ma purtroppo per noi scelte commerciali dei detentori di rete fissa in Italia stentano a farlo decollare.

Il traffico voce su una rete internet ha ancora dei seri problemi, per adesso voce e internet viaggiano sulle stesse linee in fibra ottica STM, ma utilizzano apparati di rete differenti.
Portare il tutto su tecnologia IP è possibile, e nemmeno troppo difficile.
Commercialmente i gestori ci risparmierebbero pure, secondo la caratterizzazione statistica del traffico se oggi per gestire una tratta usano 2 linee da 1GB/s ciascuna (voce e IP) con tutto su IP potrebbero usarne una sola da 1,6GB/s.
Ma il problema è che ormai le reti ci sono e funzionano così; i gestori non hanno la convenienza a cambiare gli apparati di rete, gli costerebbe un patrimonio...

Quindi l'unica soluzione è questa (per ora)... L'utilizzo di programmi che trasmettono la voce sotto forma di traffico IP, sulla normale rete internet...
A questo punto però sorge il problema di fondo dell'IP... Il fatto che è un servizio best-effort... E quindi si ha sempre una possibilità molto alta che un pacchetto vada perso o arrivi in ritardo rispetto agli altri. Finché questo accade ad un pacchetto dati non è un problema... ci pensa il TCP a farsi rispedire il pacchetto ed a riordinare il tutto.
Nel caso del VoiP questo non è possibile... Non si può aspettare la ritrasmissione di un pacchetto, deve essere tutto in real-time.

Se i server fossero configuarti con delle code di diversa priorità allora la cosa sarebbe fattibile, ma i gestori non lo fanno per non ingorgare troppo internet e non perdere sul traffico voce vero e proprio...

Ma sarebbe troppo lungo parlare di code prioritarie nei server...
Ci vorrebbe un bell'articoli di Hardware Upgrade che tratti tutto questo...
Fabio Boneschi08 Ottobre 2004, 15:20 #10
voispeed non fa pagare le telefonate effettuate sulla lan oppure effettuate tra site remoti connessi da adsl.
facciamo un esempio: se da casa chiamo attraverso il mio portatile voispeed un interno della mia azienda non pago nulla. se da casa chiamo un utente telefonico all'estero attraverso voispeed l'azienda paga per la tratta telefonica tra il server e l'utente.

spero di aver spiegato un pò meglio. sul sito voispeed.com ci sono alcune animazioni molto intuitive in cui vengono rappresentate varie condizioni di funzionamento

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^