Netgear Powerline: la LAN su rete elettrica

Netgear Powerline: la LAN su rete elettrica

Netgear propone una serie di prodotti che utilizzano le specifiche Homeplug, attraverso cui è possibile realizzare una rete domestica sfruttando il cabalggio elettrico. Disponibile anche un kit con access point wi-fi per collegare postazioni non raggiungibili con cablaggi tradizionali

di Fabio Boneschi pubblicato il nel canale TLC e Mobile
 

Introduzione

Netgear ha da qualche tempo presentato alcuni prodotti che permettono di realizzare o ampliare reti preesistenti sfruttando la rete elettrica come mezzo di comunicazione.

L'utilizzo dei cavi elettrici come dispositivo di collegamento tra apparecchi di rete non è certo una novità, ma di fatto costituisce una delle più razionali implemetazioni.
La rete elettrica è generalmente presente in modo capillare in ogni abitazione o ufficio, tanto più qualsiasi computer deve essere alimentato; l'utilizzo dei cavi elettrici può quindi essere considerato un modo intelligente per sfruttare quanto già è cablato.

Il principio alla base di queste tecnologie è assai semplice, ovvero i segnali digitali possono coesistere con la tensione di rete e possono essere opportunamente modulati per far fronte a eventuali interferenze o attenuazioni.

In Italia e all'estero da tempo si stanno sperimentando soluzioni di rete basate sull'infrastruttura elettrica, anche per fornire connettività internet, ma purtroppo si è ancora fermi alla fase di sperimentazione e di qualche impianto pilota. Queste implemetazioni, pur avendo in comune il medesimo mezzo trasmissivo, si basano su altri standard.

Va precisato che l'utilizzo di queste tecnologie non è certo una novità, le implementazioni di telecontrollo che sfruttano queste tecniche sono parecchie e sono molto sfruttate ad esempio in ambito industriale

I limiti a un'implementazione casalinga sono in linea teorica solo eventuali isolamenti e separazioni tra differenti reti elettriche, in tali situazioni infatti i dispositivi "power line", questo il termine generalmente usato per indicare gli apparecchi che creano una LAN usando la rete elettrica, non sono connessi ai medesimi cavi e quindi i segnali digitali non trovano un supporto valido.

 
^