ARM entra nel mondo PC con netbook e soluzioni ibride

ARM entra nel mondo PC con netbook e soluzioni ibride

Alla ARM European Technical Conference, l'azienda inglese ha annunciato l'intenzione di entrare nel mondo PC, con prodotti di segmento ultramobile capaci portare all'utenza notevoli vantaggi in termini di durata della batteria, senza sacrificare la funzionalità.

di Alessio Di Domizio pubblicato il nel canale TLC e Mobile
ARM
 

Intervista con Graham Budd, COO di ARM

HWU: Riguardo alla vostra intenzione di entrare nel segmento netbook, che livello di prestazioni e durata di batteria possiamo attenderci da un prodotto basato su ARM?
GB: I netbook ARM consentiranno la totale esperienza della rete, ivi comprese quelle piattaforme che fanno ampio uso di contenuti multimediali: d’altronde già oggi milioni di dispositivi ARM accedono quotidianamente alla rete. Dal punto di vista puramente prestazionale, il Cortex-A8 è in grado di fornire le stesse performance per ciclo di clock di un Atom, con un consumo energetico molto inferiore. Riteniamo quindi che la durata della batteria sui nostri netbook si potrà misurare in giorni invece che in ore.

HWU: Come saranno posizionati i netbook ARM sul mercato, con riferimento ai prezzi e alle dotazioni?
GB: I prezzi saranno disponibili nella prima metà del 2009. Posso dire fin da ora che saranno molto competitivi, a parità di funzionalità offerta.

HWU: Nei netbook oggi sul mercato vediamo sempre più spesso Windows. Ritenete che la disponibilità del solo Linux per i vostri netbook possa limitarne la diffusione?
GB: Credo che l’assenza di Windows non avrà un impatto significativo in questa fase. Detto questo, va comunque ricordato che ARM ha una partnership aperta con Microsoft.

HWU: Che tipo di GPU equipaggerà i netbook ARM?
GB: Riteniamo che saranno disponibili soluzioni GPU ARM come Mali, ma anche soluzioni di terze parti come per esempio NVIDIA.

HWU: Alcuni commenti particolarmente critici rilasciati da Intel su ARM, lasciano intendere che ci sia una battaglia alle porte. Come commentate le affermazioni di Intel (concernenti iPhone, i cui problemi risalirebbero ad ARM) e in generale, come inquadrate la competizione con Atom, anche in ottica multicore?
GB: Preferiamo non commentare le affermazioni di Intel. Tuttavia se guardiamo un mercato in rapida crescita ed evoluzione come quello smartphone, osserviamo che Intel ne è perlopiù estranea. Detto questo riteniamo che la prossima ventura generazione Cortex-A9, possa portare sui netbook anche la tecnologia multicore, che i netbook Atom attualmente non offrono.

HWU: Tempo fa è stato ventilato l’ingresso di ARM nel settore server: si tratta di un progetto concreto?
GB: Riteniamo che l’efficienza energetica e le performance per watt offerte dai processori ARM possano avere un ruolo nel mondo server ma ad oggi siamo ancora in una fase esplorativa.

 
^