Notebook Toshiba Tecra A11, semplicità e concretezza

Notebook Toshiba Tecra A11, semplicità e concretezza

Per il professionista alla ricerca di un sistema portatile solido e concreto, Toshiba propone Tecra A11. Un notebook che concede ben poco al design, badando invece a sostanza, robustezza e compatibilità

di Fabio Boneschi, Fabio Gozzo pubblicato il nel canale TLC e Mobile
Toshiba
 

Analisi del display

Per questo modello di portatile dedicato ad un utilizzo professionale, Toshiba ha scelto un pannello da 15,6 pollici con risoluzione pari a 1,366 x 768 pixel, risoluzione più volte criticata in ambito multimediale ma che in questo specifico ambito è in grado di offrire una buona usabilità. In controtendenza rispetto alla moltitudine di portatili in commercio, Tecra A11 è dotato di un display con finitura opaca, quindi privo di trattamento a specchio e di ottimizzazione dei contrasti.

Su un portatile come il Tecra A11 è più importante il valore di luminosità massima piuttosto che la resa cromatica, infatti in un utilizzo mobile una retroilluminazione elevata offre migliori possibilità di utilizzo anche in presenza di forte luce ambientale. Detto ciò ci si attende che resa cromatica e contrasto abbiano comunque livelli discreti.

Il livello massimo del nero misurato è abbastanza alto e questo dettaglio va a condizionare la misurazione del contrasto che, lo ricordiamo a scanso di equivoci, viene ricavato facendo il rapporto tra il livello della luminanza e quello del nero per ogni step; per il Tecra A11 il contrasto medio rilevato è pari a 56:1.

Il controllo della luminosità mette a disposizione otto differenti livelli e come mostrato nel grafico la luminosità tende a salire piuttosto linearmente, salvo nell'ultimo step. Il valore di riferimento pari a 60 nits è disponibile al terzo step e ciò permette all'utente una buona flessibilità nell'impostazione. Il livello massimo è molto elevato e ciò si rivela utile in situazioni di forte luminosità ambientale.

Il triangolo di Gamut mette in evidenza caratteristiche mediamente buone per il pannello montato sul Toshiba Tecra A11, in particolare considerando il tipo di notebook che stiamo provando. Il punto del bianco e abbastanza preciso, sebbene tenda leggermente verso i colori freddi. Per quanto riguarda il rosso, si denota una saturazione leggermente ridotta, mentre per il verde e il blu i livelli misurati risultano nella norma.

 
^