Toshiba Portégé R700: un notebook per l'utenza business

Toshiba Portégé R700: un notebook per l'utenza business

In occasione del venticinquesimo anniversario dell'ingresso nel mondo dei PC portatili, Toshiba presenta il nuovo Toshiba Portégé R700, un notebook estremamente leggero e potente pensato per l'utenza professionale

di Fabio Gozzo pubblicato il nel canale TLC e Mobile
Toshiba
 

Prestazioni CPU - Immagini e rendering

Come abbiamo già detto in precedenza, il sample che ci è giunto in redazione è caratterizzato da una configurazione hardware differente da quella dei 3 modelli che verranno commercializzati. Rispetto al modello più prestante previsto da Toshiba, il sample differisce tuttavia solo per l'assenza dell'unita ottica e per la presenza di un tradizionale hard disk SATA da 2,5 pollici operante a 7200rpm al posto dell'unità SSD.

Alla luce di quanto appena detto, abbiamo quindi deciso di condurre lo stesso alcuni test sul processore, tenendo però presente che avranno comunque validità indicativa. Come metro di paragone utilizzeremo i risultati fatti registrare dai notebook Asus N61JQ, dotato di processore quad core Intel Core i7-720QM a 1,6GHz, e Acer Aspire 7745G, con processore dual core Intel Core i5-430M a 2,26GHz. A scanso di equivoci ci teniamo a precisare che sebbene si tratti di tre sistemi pensati per ambiti d'utilizzo estremamente differenti, lo scopo ultimo del test è quello di mettere in luce potenzialità offerte dalla CPU montata sul sample di Toshiba.

Di seguito ecco l'elenco delle applicazioni utilizzate nel corso dei test:

  • ProShow GOLD 4.1: Software che genera un filmato partendo da una una sequenza di immagini statiche. Test eseguito utilizzando i preset YouTube 720p best quality e Video File HD quality 1080p;
  • 3ds Max 2010. Rendering primo frame scena max_benchmark 640x480 pixel, da MaxScanline;
  • Cinebench 11.5.2.9 - 64bit: test multipiattaforma di rendering;
  • x264 HD benchmark 3.13: test compressione video in HD
  • AutoMVK 0.98.4: x264 filmato kitesurfing.avi; 2 pass balanced quality; bilinear resize soft;
  • HandBrake 0.9.4: Conversione file video con preset "iPhone e iPod Touch";
  • 7-Zip 64bit: benchmark di compressione file integrato;
  • WinRAR 64bit: altro benchmark di compressione file;

Prima dell'esecuzione dei test abbiamo provveduto ad installare tutti gli aggiornamenti di Windows al momento disponibili. Ricordiamo che il sistema operativo preinstallato sul notebook di Toshiba è Windows 7 Ultimate a 64bit.

 

Nonostante la frequenza minore, le prestazioni del processore Intel Core i7 720QM montato sul notebook di ASUS risultano migliori. Le applicazioni utilizzate per questi test sfruttano correttamente le CPU multi-core, di conseguenza la presenza dei 4 core fisici messi a disposizione dal processore Intel Core i7 720QM in abbinamento ad un maggiore quantitativo di memoria cache di terzo livello si fa decisamente sentire: il divario con le prestazioni fatte registrare dagli altri due portatili risulta infatti piuttosto consistente. Il Toshiba Portégé R700 tuttavia la spunta contro il portatile di Acer grazie ad una più elevata frequenza di clock della CPU.

 
^