BlackBerry Curve 3G: dedicato in modo particolare alle PMI

BlackBerry Curve 3G: dedicato in modo particolare alle PMI

BlackBerry Curve 3G punta a bissare il successo del best seller Curve 8300, aggiornando le caratteristiche tecniche, ma senza lasciarsi tentare da inutili fronzoli per mantenere un costo di acquisto competitivo

di Roberto Colombo pubblicato il nel canale TLC e Mobile
BlackBerry
 

BlackBerry Curve 3G

A supporto dell'ultima affermazione contenuta nell'introduzione, abbiamo raccolto in un'unica tabella le caratteristiche tecniche degli ultimi terminali Curve presentati da Research In Motion. Come dicevamo le caratteristiche del nuovo Curve 3G non sembrano candidarlo a un'evoluzione per i possessori di Curve 8900 o Bold 9000, ma riprendendo la piattaforma collaudata con il Curve 8520, puntano a proporre un valido strumento adatto alle esigenze e ai costi dell'utenza enterprise.

  BlackBerry Curve 8900 BlackBerry Curve 8520 BlackBerry Curve 3G
Dimensioni 109x60x13,5 millimetri 109x60x13,9 millimetri 109x60x13,9
Peso 110 grammi 106grammi 104 grammi
Display
  • TFT LCD
  • Diagonale 2,44"
  • Risoluzione 480x360
  • 65.000 color
  • MCD TFT transflettivo
  • 2.46" (misura in diagonale)
  • Schermo da 320x240 pixel
  • Oltre 65.500 colori visualizzabili
  • LCD TFT Trasmissivo
  • Diagonale 2,5"
  • Schermo da 320x240 pixel
  • Oltre 65.500 colori visualizzabili
Reti Wireless
  • Nord America: reti GSM/GPRS a 850 MHz
  • Nord America: reti GSM/GPRS a 1900 MHz
  • Europa/Asia Pacifico: reti GSM/GPRS a 1800 MHz
  • Europa/Asia Pacifico: reti GSM/GPRS a 900 MHz
  • Reti EDGE
  • Wi-Fi 802.11b/g
  • Nord America: reti GSM/GPRS a 850 MHz
  • Nord America: reti GSM/GPRS a 1900 MHz
  • Europa/Asia Pacifico: reti GSM/GPRS a 1800 MHz
  • Europa/Asia Pacifico: reti GSM/GPRS a 900 MHz
  • Reti EDGE
  • Wi-Fi 802.11b/g
  • Reti UMTS tri-band: (800/850)/1900/2100 MHz o 900/1700/2100 MHz
  • Reti quad-band GSM/GPRS/EDGE: 850/900/1800/1900 MHz
  • Wi-Fi 802.11 b/g/n
Bluetooth v2.0 + EDR v2.0 + EDR v2.1 + EDR
Batteria 1400 mAh 1150 mAh 1150 mAh agli ioni di litio rimovibile/ricaricabile
Autonomia 5,5 ore 4,5 ore 4,5 ore
15 giorni 17 giorni 19 giorni
GPS Ricevitore satellitare GPS integrato e A-GPS No Ricevitore satellitare GPS integrato e A-GPS
Fotocamera 3,2 megapixel - Autofocus - Flash LED 2.0 megapixel
2.0 megapixel
Audio Altoparlante integrato
Jack audio da 3,5mm
Altoparlante integrato
Jack audio da 3,5mm
Altoparlante integrato
Jack audio da 3,5mm
Memoria ROM 256 MB
Espandibile con schede microSD
ROM 256 MB
Espandibile con schede microSD
ROM 256 MB
Espandibile con schede microSD
CPU 512 MHz 512 MHz 624MHz

Come è evidente dal confronto BlackBerry Curve 3G nasce da un interessante mix tra le specifiche tecniche di alcuni degli ultimi prodotti della casa canadese. Il processore utilizzato sull'ulitmo Bold 9700 si trova affiancato a un display di risoluzione inferiore a quest'ultimo e al Curve 8900, con altre soluzioni (fotocamera e tasti multimediali inclusi) che lo avvicinano più al Curve 8520. Tra i nuovi moduli montati sul Curve 3G troviamo, naturalmente visto il nome, la connettività UMTS, affiancata da Bluetooth 2.1 e Wi-Fi aggiornato anche alla versione n.

A livello estetico le forme del Curve 8520 vengono mixate coi particolari cromati che caratterizzano il Curve 8900, anche se declinati in una tonalità più scura e dall'aspetto più 'plasticoso'. Seguendo la filosofia inaugurata con l'8520, anche BlackBerry Curve 3G integra nello spazio tra display e tastiera un trackpad ottico, affiancato dai classici quattro tasti funzione fisici, integrati nella cornice flessibile del display. Sopra lo schermo trovano spazio l'altoparlante per le chiamate telefoniche e il sensore di luminosità ambientale.

La tastiera è quella classica utilizzata sui BlackBerry, con taglio dei tasti ottimizzato per la scrittura con i due pollici. Sul lato superiore trovano spazio l'altoparlante per i suoni di sistema e tre tasti dedicati alla gestione dei file multimediali, dei quali quello centrale offre anche la funzione di MUTE e di blocco del telefono. Il lato destro vede invece, integrati nella finitura gommata, i tasti di gestione del volume e quello di attivazione e scatto della fotocamera, mentre quello opposto in maniera simile vede la presenza del tasto, personalizzabile, assegnato di default all'attivazione dei comandi vocali. poco più in altro troviamo ospitati il connettore microUSB per la ricarica della batteria e la connessione al PC, oltre al connettore audio per jack da 3,5mm. Il lato inferiore vede la sola presenza del foro per il microfono.

Il retro integra nella parte alta la fotocamera da 2 megapixel, priva di flash, mentre gran parte della superficie è occupata dallo sportello che copre il vano batteria, con sistema di blocco a pressione e finitura gommata con puntini in rilievo. Infilando un'unghia nell'apposito incavo, non senza qualche complicazione per chi le porta molto corte o le ha molto fragili, è possibile avere accesso al vano batteria. Rimosso l'accumulatore da 1150mAh è possibile avere accesso allo slot per la scheda SIM, mentre quello che accoglie le schede di memoria microSD è accessibile liberamente senza dover spostare la batteria; la confezione ne include una da 2GB.

A livello di software e interfaccia non ci sono novità da segnalare rispetto al Curve 8520: il terminale offre una homepage con una fascia alta dedicata a stato e notifiche e in quella inferiore le prime sei applicazioni del menu. Con il tasto contrassegnato dalla mora stilizzata, il marchio BalckBerry, è possibile accedere al menu, personalizzabile in base alle proprie esigenze organizzando le applicazioni e le scorciatoie per le impostazioni in cartelle.

 
^