BlackBerry Curve 3G: dedicato in modo particolare alle PMI

BlackBerry Curve 3G: dedicato in modo particolare alle PMI

BlackBerry Curve 3G punta a bissare il successo del best seller Curve 8300, aggiornando le caratteristiche tecniche, ma senza lasciarsi tentare da inutili fronzoli per mantenere un costo di acquisto competitivo

di Roberto Colombo pubblicato il nel canale TLC e Mobile
BlackBerry
 

Impressioni d'uso - Parte seconda

Per il sistema operativo BlackBerry OS 5 e per l'interfaccia valgono le considerazioni già fatte per i modelli che lo adottano da tempo: rispetto alle vecchie versioni del software la gestione del terminale è abbastanza intuitiva, con tutti i comandi a portata di mano, mentre la situazione si fa più complicata all'apertura del pannello opzioni, che richiede una preparazione abbastanza tecnica per essere affrontato. In questo Curve 3G rispecchia come nel caso degli altri terminali della famiglia le sue origini aziendali: le funzioni di uso comune sono accessibili all'utente, mentre invece le opzioni più tecniche sono lasciate al tecnico che in azienda gestisce la telefonia.

In ogni caso l'impostazione degli account di posta è facile e gestibile, già alla prima accensione, da parte degli utenti, soprattutto nel caso in cui questi si appoggino al servizio BIS fornito dall'operatore. In questo caso è sufficiente inserire indirizzo e password per cominciare a ricevere le email in modalità push sul terminale in pochi minuti. Inoltre servizi di grande diffusione, come Yahoo! Mail o Gmail, dispongono di client dedicati scaricabili sul telefono, che spesso offrono tutti i servizi avanzati degli account, comprese cartelle ed etichette.

L'utilizzo di un processore più veloce ed evoluto rende il terminali più reattivo rispetto, ad esempio al Curve 8520, pur mantenendo inalterati i dati di autonomia. Il periodo di standby si estende per diversi giorni, l'uso poco intensivo del terminale permette un uso continuativo per 3-4 giorni, mentre un utilizzo continuo di email, chiamate e delle funzioni multimediali vede il Curve 3G superare comunque brillantemente la giornata.

 
Immagini scattate con BlackBerry Curve 3G

 
Immagini scattate con BlackBerry Curve 8520

Le foto non sono certo il punto forte del BlackBerry Curve 3G, il modulo fotocamera offre davvero il supporto minimo: può andare bene per fotografare testi o biglietti da visita, leggere codici a barre, riprendere e fissare in immagini situazioni in esterna. La sensazione è che addirittura la qualità delle immagini sia peggiore di quelle del Curve 8520, che già non brillava in questo segmento.

 
^