La fibra ottica: il punto della situazione in Italia e in Europa

La fibra ottica: il punto della situazione in Italia e in Europa

In attesa dell'apertura della Fiber To The Home Conference il prossimo febbraio, la FTTH Council Europe fa il punto della situazione sulla diffusione della fibra ottica in Europa e in Italia

di Andrea Bai pubblicato il nel canale TLC e Mobile
 

Introduzione

Fibre To The Home Council Europe è un'organizzazione non-profit fondata nel corso del 2004 con la partecipazione di oltre 150 partner e che ha lo scopo di aiutare i propri membri in tutte quelle operazioni necessarie (dalla pianificazione all'implementazione e alla gestione) per concretizzare il concetto di Fiber-to-the-home (FTTH): connessioni in fibra ottica che giungono direttamente ai confini della singola unità abitativa.

Nel contesto della banda larga esistono differenti modalità di organizzazione dell'infrastruttura a fibra ottica, genericamente raccolte sotto la dicitura Fiber-to-the-x, a seconda della vicinanza tra la fibra ottica e l'utente finale. Avremo pertanto strutture di tipo Fiber-to-the-node, dove la fibra ottica giunge fino ad una centrale, posta a diversi chilometri dall'abitazione dell'utente. Avvicinandosi verso l'utente esistono le infrastrutture Fiber-to-the-cabinet, dove la fibra ottica si spinge fino ad una centralina di quartiere. Proseguendo oltre vi sono le installazioni di tipo Fiber-to-the-building, con la fibra ottica che giunge fino alla base di un edificio costituito da molteplici unità abitative, come ad esempio un condominio. In tutti in questi casi il gap tra il termine della fibra ottica e l'utente viene colmato da una normale tecnologia di connessione in rame. E', come accennato poc'anzi, nelle installazioni Fiber-to-the-home che la fibra ottica arriva direttamente nelle disponibilità dell'utente finale.

Promuovere l'impiego e la diffusione della fibra ottica, fino al livello dell'abitazione, rappresenta secondo la filosofia del FTTH Council Europe un modo per migliorare la qualità della vita, sotto molteplici punti di vista. La fibra ottica è capace di generare nuove opportunità e le nuove opportunità spesso sono in grado di rappresentare uno dei mezzi per poter uscire da periodi di crisi economica, come quelli che il mercato globale ha vissuto e sta ancora, in parte, vivendo.

Gli utenti che hanno l'opportunità di utilizzare direttamente la fibra ottica possono beneficiare di nuove applicazioni, contenuti e servizi possibili solamente in condizioni di reale banda larga. Se semplicisticamente si può pensare, in prima battuta, a frivoli impieghi di intrattenimento domestico è bene considerare che la banda larga rende possibili anche una serie di servizi nell'ambito del telelavoro e delle attività di cosiddetto eLearning. Non da ultimo va considerato l'enorme impatto che la diffusione della fibra ottica può avere in aree rurali.

Numerose sono le opportunità che la fibra ottica è capace di creare dal punto di vista professionale: i nuovi servizi di cui sopra possono arrivare ad incrementare il prodotto interno lordo di un Paese, incrementare le opportunità di business e la competitività, grazie ad una migliore gestione del tempo a disposizione e alla creazione di nuovi modi di lavorare e di collaborare. In un mondo ideale e virtuoso si potrebbe addirittura arrivare alla riduzione di costi inerenti a trasferte di lavoro o al mantenimento degli immobili destinati ad uso ufficio grazie, appunto, ad una intelligente politica di telelavoro.

Anche le municipalità possono trarre vantaggio dalla fibra ottica capillare: maggiori possibilità di attrarre e mantenere investimenti e giri di affari, migliori servizi, più efficienti, alla comunità e, in generale un incremento della competitività locale. Non da ultimo l'impatto sull'ambiente: secondo uno studio condotto da PriceWaterhouseCoopers/Ecobilan nel 2008, la diffusione della fibra ottica potrebbe arrivare ad abbattere considerevolmente le emissioni di anidride carbonica in misura pari a quelle di un'automobile che annualmente percorre 4600 chilometri, il tutto per ciascuna abitazione.

Queste sono le motivazioni che la FTTH Council Europe adduce a suffragio della diffusione della fibra ottica. I prossimi 9 e 10 febbraio si terrà a Milano la Fibre To The Home Conference, il più importante evento al mondo in tema di fibra ottica, presso il Centro Congressi della Fiera di Milano e che tratterà tutte queste tematiche: in occasione della presentazione ufficiale dell'evento, la FTTH Council Europe ha presentato i risultati di una ricerca volta a delineare quale sia lo stato dei lavori attorno alla fibra ottica in Europa ed in Italia. Vediamoli di seguito.

 
^