La tua azienda è sicura? Tutti i rischi dei dispositivi mobile

La tua azienda è sicura? Tutti i rischi dei dispositivi mobile

La mobilità è una opportunità per incrementare competitività dell'azienda, produttività del dipendente e soddisfazione del cliente. Ma i rischi di sicurezza legati ai dispositivi mobile rappresentano un'enorme minaccia all'ecosistema delle informazioni dell'azienda

di Andrea Bai pubblicato il nel canale TLC e Mobile
 

Le opportunità della mobilità

L'avvento sul mercato dei dispositivi mobile, iniziato con i PC portatili anni addietro e culminato con la diffusione di smartphone e tablet ha cambiato sensibilmente il modo di lavorare. Il lavoro in mobilità permette al lavoratore di essere più produttivo e all'azienda più competitiva, migliorando la soddisfazione delle persone. Pur a fronte di innegabili vantaggi, questa trasformazione ha presentato anche nuovi rischi: perdita di dati, furto di informazioni, privacy e governance dei dati. Le aziende si trovano sempre più nella condizione di dover monitorare il flusso di dati in entrata e uscita.

Esigenza che viene stimolata anche dal bisogno di dimostrare la conformità a nuovi requisiti normativi che in Europa e nel resto del mondo sono stati definiti nel corso degli ultimi anni e obbligheranno sempre di più aziende e organizzazioni ad adottare precise pratiche per la gestione del rischio. Diventa quindi fondamentale per le imprese adottare una strategia olistica per la sicurezza della mobilità, capace di monitorare e gestire ogni nodo della mobilità, dalle comunicazioni ai dispositivi con particolare attenzione alle informazioni residenti nei dispositivi e in circolo sulla rete.

Quali sono i numeri della mobilità? Entro la fine del 2015 la popolazione dei lavoratori mobile raggiungerà gli 1,3 miliardi di individui, pari ad un quarto circa dei dipendenti in tutto il mondo, e con un tasso di crescita di circa due milioni alla settimana. Numeri impressionanti, ma non sorprendenti: come detto precedentemente la mobilità alimenta un circolo virtuoso. Mobilità vuol dire flessibilità, che si traduce in maggior produttività, migliore competizione, efficienza nei processi decisionali ed infine maggior soddisfazione di dipendenti e clienti.

 
^