Roaming zero in Europa dal 15 giugno: ecco tutto quello che c'è da sapere

Roaming zero in Europa dal 15 giugno: ecco tutto quello che c'è da sapere

Dal prossimo 15 giugno chi viaggerà in Europa potrà finalmente usufruire del "roaming zero" ossia non dovrà pagare tariffe speciali per poter chiamare, navigare o messaggiare con gli amici o i parenti. Ecco dunque cosa cambia e a cosa bisogna stare attenti per i viaggi nei paesi della comunità europea.

di Bruno Mucciarelli pubblicato il nel canale TLC e Mobile
VodafoneTIMWIND3 Italia
 

Come applica il Roaming Zero TIM

TIM ha comunicato che entro il prossimo 15 giugno tutti i propri clienti potranno usufruire dei propri piani nazionali anche per chiamare, messaggiare o navigare sul web nei paesi europei. Se in Italia gli utenti posseggono pacchetti tutto incluso potranno utilizzarli anche nei paesi dell'UE comprese le opzioni per la navigazione su rete veloce 4G. In caso di passaggi in Svizzera o negli altri paesi al di fuori dell'Europa l'operatore propone numerose offerte dedicate agli utenti che potranno sottoscriverle semplicemente attivando l'opzione specifica.

Presenti ad esempio la TIM in Viaggio Pass che permette per 10 giorni dalla prima attivazione di utilizzare nei paesi quali anche USA, 500 minuti di chiamate, 500 SMS e 10GB di traffico dati in 4G il tutto ad un prezzo di 20 Euro. Oltre a questo è possibile anche attivare TIM in Viaggio Internet che sempre per 10 giorni dalla prima attivazione permette di ottenere 4GB di traffico dati in 4G al prezzo di 25 Euro.

 
^