Una prima applicazione per le architetture SoC di Intel

Una prima applicazione per le architetture SoC di Intel

Al debutto una delle prime applicazioni dell'architettura EP80579 di Intel, System on a Chip per soluzioni embedded

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:46 nel canale Server e Workstation
Intel
 

Dopo l'annuncio dello scorso Intel Developer Forum, tenutosi nel mese di Agosto a San Francisco, emerge notizia del debutto della prima soluzione basata sull'architettura SoC, System on a Chip, di Intel.

Parliamo del NAS/Network Appliance BIS-7750 dell'americana Habey, basato su processore Intel EP80579 con frequenze di clock sino a 1,2 GHz. Questa cpu meglio nota con il nome in codice di Tolapai, e rappresenta per Intel il primo design SoC destinato ad utilizzi in prodotti di ridotte dimensioni con raffreddamento completamente passivo.

intel_soc_board.jpg (39872 bytes)

Queste le caratteristiche tecniche del nuovo prodotto Habey:

  • Intel EP80579 (Tolapai) SoC processor, up to 1.2GHz
  • Integrated accelerators support Intel QuickAssist Technology
  • Five PCIe Gigabit Ethernet ports, expandable to 8
  • LAN Bypass function built-in
  • One PCIe x4 and one mini-PCIe expansion slot
  • CF socket and 2.5” SATA HDD mounting built-in
  • Low power consumption, POE ready
  • Fanless enclosure design

Gli ambiti di utilizzo di riferimento sono quelli come VPN/firewall di rete, storage di rete, applicazioni Wireless e WiMax e processi di automazione industriale. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del produttore Habey a questo indirizzo.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
thrawn22 Settembre 2008, 12:02 #1

Ottimo... ma...

Ottimo prodotto viste le potenzialità... Ma il prezzo?

Non è inseribile nella famiglia dei Nettop visto che si rivolge ad un pubblico diverso...

Però se i prezzi, soprattutto in Europa, non saranno contenuti sarà appannaggio dei soli System Integrator che ne faranno le solite appliances VPN, Firewall, ecc... Se il prezzo fosse contenuto invece lo trovo interessante... Sino a 2 Gb RAM, 5 porte G-Ethernet, 2 USB e alloggio diretto per i dischi Sata da 2,5", completamente fanless...

Potrebbe diventare un ottimo miniserver domestico!
Paganetor22 Settembre 2008, 12:12 #2
credo possa avere un futuro in ambito industriale
nucce22 Settembre 2008, 12:27 #3
lasciando da parte il discorso prezzo lo trovo un buon sistema in ambito industriale ma l'unico vero ambito di utilizzo...le soluzione VIA le trovo molto più scalabili e adattate a diversi scopi...dall'ambito industriale a quello consumer: car-pc, piccolissimi media center, storage casalingo, mini server per la gestione di applicativi di rete e non. Poi se si considera il prezzo il discorso potrebbe anche ribaltarsi ma non so
dwfgerw22 Settembre 2008, 12:56 #4
mah.. di nas come queste ce ne sono a centinaia sul mercato. Più che la cpu in se, preferire capire come configurare eventuali policy di accesso ai file e cartelle e se puo essere integrato con active directory
John2222 Settembre 2008, 13:43 #5
Old... PCSilenzioso.it l'ha data giorni fa la notizia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^