2013: il sorpasso dei tablet sui notebook?

2013: il sorpasso dei tablet sui notebook?

Per l'anno appena iniziato NPD prevede per il mondo dei tablet un volume di consegne capace di superare quelle dei sistemi notebook. I modelli da 7 pollici saranno quelli con più successo

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:15 nel canale Mercato
 

Le consegne di sistemi tablet sono cresciute ad un ritmo senza precedenti e sono proiettate a superare, a livello globale, le vendite di sistemi notebook: è questa l'ultima previsione di NPD Display Search, la quale afferma che nel corso del 2013 i sistemi tablet arriveranno ad un volume di consegne di 240 milioni di unità, contro i 207 milioni di unità dei sistemi notebook.

Secondo le rilevazioni condotte dalla società di analisi di mercato, attualmente a dominare il mercato tablet è ancora Apple, anche se per il 2013 si prevede una crescita dei concorrenti che porterà un incremento complessivo del 64% nelle consegne.

NPD osserva come il mercato tablet sia stato dominato fino ad ora da iPad a 9,7 pollici, ma nel 2013 una nuova classe di tablet di piccole dimensioni avrà modo di diffondersi sul mercato. Secondo le stime, le soluzioni da 7-8 pollici andranno a costituire il 45% circa del mercato, per un volume di 108 milioni di pezzi, superando così le soluzioni da 9,7 pollici che costituiranno il 17% delle consegne con 41 milioni di unità.Su base geografica il mercato principale continuerà a restare quello nordamericano, con il 35% di share e 85 milioni di unità, di poco distaccato dalla Cina con un volume previsto di 65 milioni di unità e share del 27%.

L'ultima analisi di NPD è un'ulteriore dimostrazione di quanto rapidamente sia cambiato il mercato: appena sei mesi fa, nel mese di luglio, la stessa NPD pubblicò una previsione secondo la quale sarebbe stato necessario attendere fino al 2016 affinché le consegne di tablet superassero quelle dei notebook.

Richard Shim, senior Analust per NPD Display Search, ha commentato: "Il mercato dei tablet PC ha assistito a sempre maggiori investimenti in Nord America nella seconda metà del 2012, da parte di brand di rilievo che hanno testato non solo nuove dimensioni di schermo e prezzi, ma anche modelli di business non convenzionali a supporto dei propri sforzi. Il conseguente incremento nelle consegne e nella domanda sottolinea i benefci della segmentazione nel mercato, con una rapida espansione. Nel 2013 sono attesi ulteriori investimenti nel mondo, stimolando la domanda fino al punto in cui le consegne dei tablet PC supereranno quelle dei notebook".

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
threnino10 Gennaio 2013, 16:53 #1
Più che ragionevole.
Allo stesso prezzo di notebook scadenti si hanno sistemi efficienti per l'uso ludico o di consultazione. In più tutti gli utenti poco esigenti GIA' possedevano un pc x86. Spesso e volentieri un "notebook statico".

Scritto dal mio ultrabook
Bivvoz10 Gennaio 2013, 17:08 #2
Più che altro sarà l'anno dove non si capirà più la differenza tra un notebook e un tablet.
Stanno già uscendo dei tablet che sono dei notebook senza tastiera come i samsung ativ e gli asus vivo tab.
E per strade diverse anche il mondo android sta diventando sempre più un pc in grado di fare tutto.

Insomma i notebook cambieranno forma non verranno rimpiazzati
threnino10 Gennaio 2013, 17:20 #3
Originariamente inviato da: Bivvoz
Più che altro sarà l'anno dove non si capirà più la differenza tra un notebook e un tablet.
Stanno già uscendo dei tablet che sono dei notebook senza tastiera come i samsung ativ e gli asus vivo tab.
E per strade diverse anche il mondo android sta diventando sempre più un pc in grado di fare tutto.

Insomma i notebook cambieranno forma non verranno rimpiazzati


Concordo, la fascia di prezzo differenzierà chi li usa in stile tablet da chi li userà come [U]un vero PC[/U].
Bivvoz10 Gennaio 2013, 20:05 #4
Originariamente inviato da: threnino
Concordo, la fascia di prezzo differenzierà chi li usa in stile tablet da chi li userà come [U]un vero PC[/U].


E poi i pc di casa diventeranno dei tablettoni da 21-23 pollici.
Certo per i più esigenti è presto per questo e qui quasi tutti direi, ma in futuro è molto probabile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^