3M investe nelle tecnologie di Pixel Qi

3M investe nelle tecnologie di Pixel Qi

La realtà impegnata nello sviluppo di tecnologe per display LCD, fondata dall' ex-CTO del progetto OLPC, riceve un investimento da parte di 3M

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:36 nel canale Mercato
 

Pixel Qi Corporation, realtà che opera nel campo dello sviluppo di tecnologie per pannelli LCD, ha annunciato di aver ricevuto un investimento da parte di 3M attraverso la divisione 3M New Ventures. L'ammontare dell'investimento non è stato ufficialmente reso noto, sebbene alcune indiscrezioni indichino in 3 milioni di dollari la cifra investita.

Pixel Qi, fondata da Mary Lou Jepsen nel corso del 2008, realizza tecnologie per la produzione di pannelli LCD con elevata leggibilità in condizioni di luce solare, destinati all'impiego in dispositivi mobile. La tecnologia reflective sviluppata da Pixel Qi permette ai progettisti di disattivare la retroilluminazione del pannello in particolari condizioni di luminosità ambientale al fine di risparmiare energia. Attualmente la compagnia offre modelli a colori e monocromatici dei propri display, a 10.1 pollici di diagonale.

"La tecnologia di Pxiel Qi offre ai consumatori per la prima volta un display leggibile all'aperto, con una eccezionale autonomia, utilizzbile ovunque ed in ogni momento. Ed è il primo dell'industria. Nella nostra collaborazione con 3M abbiamo la possibilità di accelerare l'adozione di massa di questi display" ha commentato Mary Lou Jepsen. La compagnia ha dichiarato che il finanziamento ottenuto permetterà di sviluppare ulteriormente la propria offerta prodotti per i mercati consumer, così come per la segnaletica digitale e per le applicazioni cloud. Il finanziamento permetterà inoltre a Pixel Qi di rafforzare le proprie capacità di ingegnerizzazione e di vendita.

La divisione optical systems di 3M fornisce pellicole di polarizzazione che vengono impiegate nei display a cristalli liquidi per ottimizzare l'emissione luminosa. "La combinazione di tecnologie reflective a basso consumo di Pixel Qi, con le tecnologie di 3M creerà interessanti prodotti per i mercati mobile, handheld e tablet" ha dichiarato Jim Bauman, vicepresidente della divisione optical systems di 3M.

Ricordiamo che prima della fondazione di Pixel Qi, Mary Lou Jepsen è stata Chief Architect e Chief Technology Officer per il progetto One Laptop Per Child promosso dal MIT.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar14 Settembre 2011, 18:54 #1
Ottima cosa.
Seguo da un po' questa tecnologia, che trovo molto utile in diversi ambiti, ma finora ha avuto applicazioni molto limitate.
Spero si possa diffondere presto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^