A Vancouver il primo bancomat per Bitcoin

A Vancouver il primo bancomat per Bitcoin

Una piccola società fondata da tre compagni di scuola opererà il primo sportello automatico di bitcoin a Vancouver la prossima settimana. Entro la fine dell'anno nuovi sportelli a Toronto, Montreal, Calgary ed Ottawa

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:31 nel canale Mercato
 

La prossima settimana la città canadese di Vancouver assisterà all'accensione del primo bancomat bitcoin al mondo. Il dispensatore automatico verrà reso operativo accanto all'ingresso di una caffetteria e permetterà agli avventori di cambiare bitcoin in valuta reale e viceversa.

Per acquistare bitcoin mediante il dispensatore sarà necessario effettuare una scansione del palmo della mano e quindi depositare fino ad un massimo di 3000 dollari canadesi al giorno. La macchina opera quindi uno scambio su VirtEX Canada e invia la somma in bitcoin all'indirizzo del bitcoin wallet desiderato. La scansione del palmo della mano è necessaria per evitare che il singolo individuo possa operare transazioni di valore complessivo superiore ai 3000 dollari al giorno, allo scopo di rispettare le norme antiriciclaggio canadesi.

Il nuovo bancomat bitcoin è operato da una piccola compagnia, Bitcoiniacs, fondata da tre compagni di scuola che qualche mese fa hanno avuto l'idea di avviare una attività di cambio valuta di bitcoin. I tre ragazzi sono venuti a conoscenza di Robocoin, il dispensatore automatico costruito da una società del Nevada e mostrato in anteprima la scorsa primavera in occasione di una Bitcoin Conference a San Jose. Jordan Kelley, CEO di Robocoin, ha spiegato che negli Stati Uniti vi sono regolamentazioni che rappresentano una barriera importante per chiunque si voglia cimentare in un'impresa di questo tipo.

I tre compagni di scuola hanno investito oltre 90 mila dollari per acquistare cinque bancomat Robocoin che sperano di poter collocare, oltre a Vancouver, anche a Toronto, Motreal, Calgary ed Ottawa. Attualmente non è chiaro fino in fondo se Robocoin sia in regola con tutte le norme canadesi, ma i tre ragazzi hanno affermato di non aver ricevuto alcuna indicazione specifica da parte dell'agenzia Transactions and Reports Analysis Centre of Canada in merito alla nuova attività.

Nel corso di quest'anno il valore dei bitcoin ha subito una consistente impennata passando dai 13 dollari del mese di gennaio ad oltre 250 dollari nella primavera, prima di un crollo e di una ulteriore ripresa. In questo periodo le contrattazioni avvengono attorno i 200 dollari. Per alcune persone può essere un processo lungo e laborioso scambiare bitcoin online, motivo per il quale molti utenti preferiscono un incontro de visu per comprare e vendere la valuta digitale. Il nuovo Robocoin sta offrendo una nuova possibilità.

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej28 Ottobre 2013, 13:01 #1
c'ho sempre capito poco di bit-coin... più che la valuta mi fa spavento l'andamento... da 15 dollari a 300 poi a 200.... nn so...
threnino28 Ottobre 2013, 14:25 #2
Originariamente inviato da: Cappej
c'ho sempre capito poco di bit-coin... più che la valuta mi fa spavento l'andamento... da 15 dollari a 300 poi a 200.... nn so...


Sono monete virtuali nate per la speculazione.
Utilità pratica per il mondo reale = nulla
Utilità per guadagni importanti = possibile, ma pericolosa
Ci sono persone che ci fanno guadagni, ma soltanto perchè alle spalle c'è il mondo reale che tiene in piedi la baracca.

Fare soldi con il mining è possibile solo e soltanto con microchip specifici a basso consumo, sono una categoria particolare.

[I]ASIC Mining
An application-specific integrated circuit, or ASIC, is a microchip designed and manufactured for a very specific purpose. ASICs designed for Bitcoin mining were first released in 2013. For the amount of power they consume, they are vastly faster than all previous technologies and already has made GPU mining financially unwise in some countries and setups.[/I]

fonte: mining
Stemby28 Ottobre 2013, 14:53 #3
Originariamente inviato da: threnino
Sono monete virtuali nate per la speculazione.

Veramente la speculazione è nata almeno un anno dopo la nascita di Bitcoin. All'inizio non esistevano nemmeno gli exchange; il valore monetario di un bitcoin era semplicemente zero.

Utilità pratica per il mondo reale = nulla

Il fatto che metta al riparo dall'inflazione, è già utile di per sé, per non parlare dell'impossibilità di vedersi congelati i propri fondi. Inoltre stanno crescendo come funghi gli esercizi commerciali che accettano pagamenti in bitcoin:

http://coinmap.org/
https://en.bitcoin.it/wiki/Trade

Certo, si tratta comunque di un investimento ancora abbastanza rischioso. Mai investirci più di quanto si sia disposti a perdere.
threnino28 Ottobre 2013, 15:38 #4
Originariamente inviato da: Stemby
Veramente la speculazione è nata almeno un anno dopo la nascita di Bitcoin. All'inizio non esistevano nemmeno gli exchange; il valore monetario di un bitcoin era semplicemente zero.

Il fatto che metta al riparo dall'inflazione, è già utile di per sé, per non parlare dell'impossibilità di vedersi congelati i propri fondi. Inoltre stanno crescendo come funghi gli esercizi commerciali che accettano pagamenti in bitcoin:

http://coinmap.org/
https://en.bitcoin.it/wiki/Trade

Certo, si tratta comunque di un investimento ancora abbastanza rischioso. Mai investirci più di quanto si sia disposti a perdere.


Ok, nasce come un'idea rivoluzionaria e poi si traduce in speculazione finanziaria. Gli dà un pelino più di nobiltà, ma a conti fatti la sostanza non cambia.

Il fatto è che bitcoin è la moneta più famosa e conosciuta, ma come quella ce ne sono altre centinaia nel sottobosco che nascono e muoiono nel giro di una settimana. Forse, dico forse, fra qualche anno sarà una moneta affermata e stabile, ma ne deve ancora passare di acqua sotto i ponti.
Sandro kensan29 Ottobre 2013, 00:11 #5
Una cosa molto utile con i Bitcoin è nell'ambito delle donazioni. Ho visto che quasi tutti i progetti più importanti accettano donazioni o anche pagamenti in bitcoin. Per esempio Internet archive, Free software foundation, molti software liberi (Gimp, TOR, Linux Mint, Mageia ecc), i servizi a pagamento di wordpress e di molte altre compagnie.

Per chi usufruisce di software libero è il modo per "pagare" il contributo di altri.
Stemby29 Ottobre 2013, 00:37 #6
Originariamente inviato da: threnino
Ok, nasce come un'idea rivoluzionaria e poi si traduce in speculazione finanziaria.

...e ora si sta affermando anche nell'economia reale. Ricordiamoci che è appena nata, e già sta per sotterrare Western Union:

http://coinometrics.com/bitcoin/btix

Del resto perché pagare commissioni folli e perdere tempo agli sportelli Western Union, quando si può spedire soldi ai parenti nelle Filippine o in Africa comodamente da casa a commissioni sostanzialmente nulle? Ora che anche i cinesi sembrano essersi innamorati della prima criptovaluta al mondo, direi che il futuro appare molto molto promettente.

PayPal ha i giorni contati, e poi Mastercard e Visa. Il passo successivo sarà il superamento (finalmente!) della valuta fiat.
devilred29 Ottobre 2013, 10:08 #7
Originariamente inviato da: Cappej
c'ho sempre capito poco di bit-coin... più che la valuta mi fa spavento l'andamento... da 15 dollari a 300 poi a 200.... nn so...


secondo me sono altre le cose che ti devono spaventare, tanto per cominciare i soldi da investire per minare, il sistema e' nato con le cpu, poi sono passati alle gpu un breve passaggio alle periferiche fpga e adesso ci vuole un hardware realizzato ad hoc che costa un botto, ma il problema principale e' che le periferiche ASIC minano di brutto e questo fa innalzare il livello di difficolta, per cui ci potrebbe volere anche un mese per trovare un blocco, quindi anche se investi non e' detto che hai da guadagnarci. per quello che mi riguarda i giochi sono fatti, chi e' partito all'inizio si ritrova ad avere un bel di soldi mentre chi parte adesso i soldi ce li rimette.
devilred29 Ottobre 2013, 10:13 #8
Originariamente inviato da: Stemby
...e ora si sta affermando anche nell'economia reale. Ricordiamoci che è appena nata, e già sta per sotterrare Western Union:

http://coinometrics.com/bitcoin/btix

Del resto perché pagare commissioni folli e perdere tempo agli sportelli Western Union, quando si può spedire soldi ai parenti nelle Filippine o in Africa comodamente da casa a commissioni sostanzialmente nulle? Ora che anche i cinesi sembrano essersi innamorati della prima criptovaluta al mondo, direi che il futuro appare molto molto promettente.

PayPal ha i giorni contati, e poi Mastercard e Visa. Il passo successivo sarà il superamento (finalmente!) della valuta fiat.


appena nata!!!??? e' nata nel 2009, solo perche' adesso la state conoscendo non vuol dire che sia nata ieri. ma lo sai che il sistema ha parecchie falle?? un ragazzo americano quando i bitcoin valevano poco ci ha rimesso oltre 100.000$ in attimo, se riescono ad entrare nel sito del pool a cui ti connetti e gli fregano i tuoi dati per te e' finita, senza contare il fatto che parecchi hacker lo hanno preso di mira e riescono a creare bitcoin senza sforzo, io sconsiglio caldamente di perderci tempo e soldi. paypal e company ti offrono la garanzia questo sistema non sa nemmeno cosa voglia dire quella parola.
threnino29 Ottobre 2013, 10:44 #9
Originariamente inviato da: devilred
paypal e company ti offrono la garanzia questo sistema non sa nemmeno cosa voglia dire quella parola.


Infatti, la garanzia ha un costo, ma ha dei vantaggi non indifferenti!
Qui non si sta parlando di caramelle, ma di soldi, spesso tanti!
Bitcoin: una nuova forma di fare soldi dal nulla, intanto però chi pulisce le strade, chi ti viene a prendere se fai un incidente, chi ti porta le mozzarelle al supermercato vive nel mondo reale e tiene in piedi il "vostro sogno anarco-monetario" (non è riferito a te, devilred )
HostFat29 Ottobre 2013, 10:45 #10
Originariamente inviato da: devilred
appena nata!!!??? e' nata nel 2009
E' una tecnologia nuova mai vista prima, quindi si, è appena nata.
Originariamente inviato da: devilred
solo perche' adesso la state conoscendo non vuol dire che sia nata ieri.
Non sai con chi parli, c'è gente ben più esperta di te sull'argomento (Stemby è uno di questi), quindi cala la cresta
Originariamente inviato da: devilred
ma lo sai che il sistema ha parecchie falle?? un ragazzo americano quando i bitcoin valevano poco ci ha rimesso oltre 100.000$ in attimo
Si mio cugino e mia nonna in cariola.
Invece di sparare frasi a caso, se hai qualcosa di importante da segnalare porta link con documentazione di quanto dici, altrimenti evita di scrivere.
Se anche fosse vero poi è irrilevante, se uno è un idiota a buttare una marea di soldi a caso per una cosa che non conosce, è giusto che ne paghi le conseguenze.

Ecco un esempio di cosa vuol dire documentare
http://thenextweb.com/shareables/2013/10/29/title/
Originariamente inviato da: devilred
se riescono ad entrare nel sito del pool a cui ti connetti e gli fregano i tuoi dati per te e' finita
Cosa è finita? Cosa stai dicendo!?

Originariamente inviato da: devilred
senza contare il fatto che parecchi hacker lo hanno preso di mira e riescono a creare bitcoin senza sforzo
Altre balle e FUD.

Originariamente inviato da: devilred
io sconsiglio caldamente di perderci tempo e soldi. paypal e company ti offrono la garanzia questo sistema non sa nemmeno cosa voglia dire quella parola.
Per fortuna si è liberi di scegliere volta per volta

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^