A volte ritornano: Thorsten Heins diventa CEO di Powermat

A volte ritornano: Thorsten Heins diventa CEO di Powermat

Aveva traghettato BlackBerry nel momento più difficile dell'azienda, ora Thorsten Heins diventa CEO di Powermat, la società impegnata in soluzioni di ricarica wireless

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:01 nel canale Mercato
BlackBerry
 

Powermat Technologies ha annunciato la nomina di Thorsten Heins a CEO e presidente del consiglio di amministrazione della compagnia, dopo una fase di accurata selezione condotta da un apposito comitato. Heins diventa quindi il dirigente con il maggior potere decisionale all'interno dell'azienda, mentre il fondatore e CEO uscente Ran Poliakine opererà in qualità di vicepresidente del consiglio di amministrazione.

Powermat è una società che realizza piattaforme di ricarica wireless e case per smartphone che permettono ai consumatori di ricaricare i propri dispositivi senza dover maneggiare cavi di alimentazione e tradizionali caricabatterie. La società è attualmente impegnata in una gara a due con un'altra realtà - Qi - la cui tecnologia è già stata adottata da numerosi produttori di dispositivi elettronici e di cellulari.

In molti ricorderanno invece Heins, chiamato a dirigere le operazioni di BlackBerry nel momento più difficile della società. Prima di ricoprire i ruoli di COO e di CEO di BlackBerry, Heins ha avuto modo di operare in Siemens in vari ruoli dirigenziali. Heins si trova ora davanti ad una sfida molto interessante nel tentativo di portare il successo a Powermat e vincere la gara contro Qi. Un'impresa tutt'altro che semplice, sebbene molto più affrontabile rispetto al quasi impossibile tentativo di rimettere BlackBerry sui giusti binari.

"La tecnologia di Powermat sta per essere adottata in massa. Viene costruita direttamente nei dispositivi e nelle auto, e la lista dei luoghi pubblici che hanno adottato Powermat sta crescendo sensibilmente. Nello stesso modo in cui le comunicazioni wireless hanno svincolato le persone e hanno permesso loro di fare più cose, l'alimentazione wireless ha il potenziale di liberarci dai cavi che limitano la libertà della tecnologia mobile. Sono onorato di guidare Powermat nella sua prossima entusiasmante fase" ha dichiarato ufficialmente Heins.

In ogni caso Powermat si sta facendo strada sul mercatoi: i suoi pad di ricarica hanno iniziato ad apparire nei punti vendita Starbucks negli Stati Uniti grazie ad un accordo tra le due compagnie e General Motors sta integrando le soluzioni Powermat in alcuni dei propri veicoli. Nel corso dei prossimi mesi l'azienda dovrebbe annunciare via via nuovi programmi, iniziative e accordi in questo senso.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
illidan200020 Novembre 2014, 08:59 #1
ed ecco che nacquero i BlackBerry ricaricabili senza fili...
Masamune20 Novembre 2014, 10:30 #2
Ma i BB già si ricaricano senza fili.....
sento puzza di cospirazione! O_o

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^