Accordo sui brevetti tra Qualcomm e Broadcom

Accordo sui brevetti tra Qualcomm e Broadcom

Broadcom e Qualcomm stringono un accordo che mette fine a tutte le lotte legali in merito alla reciproca violazione di brevetti

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 10:04 nel canale Mercato
Qualcomm
 

Spesso le lotte legali tra aziende per l'infrazione di brevetti portano più spese che vantaggi. Deve essere quello che anno pensato anche Broadcom e Qualcomm, che dopo aspre battaglie in tribunale per con la reciproca accusa di violare alcuni brevetti, hanno deciso di firmare un accordo e deporre le armi.

L'accordo prevede innanzitutto la rispettiva non belligeranza in merito alle tecnologie utilizzate protette da eventuali brevetti in merito a circuiti integrati, prodotti e servizi. In particolare Broadcom ha deciso di non rivalersi su Qualcomm e sui suoi clienti per le tecnologie utilizzate in alcuni prodotti di telefonia cellulare. Per contro Qualcomm adotterà lo stesso comportamento per le tecnologie utilizzate da Broadcom in prodotti non appartenenti alla categoria della telefonia celllulare.

 L'accordo prevede, infine, il pagamento da parte di Qualcomm di 891 milioni di dollari in quattro anni a Broadcom, di cui la prima tranche da 200 milioni entro il 30 giugno 2009. Il resto dei termini del contratto sono rimasti confidenziali e non sono stati divulgati.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xile28 Aprile 2009, 11:28 #1
Tarallucci & Vino!!!
CountDown_028 Aprile 2009, 11:37 #2
Beh, oddio, tarallucci e vino un po' cari, se costano quasi 900 milioni...
gaglia_198828 Aprile 2009, 11:45 #3
"Deve essere quello che anno pensato anche Broadcom e Qualcomm"
bLaCkMeTaL28 Aprile 2009, 16:54 #4
altro che tarallucci e vino...direi che la Broadcom ha fatto un colpaccio da 900 milioni!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^