Aggiornamento a Windows 8: il pubbico preferisce attendere

Aggiornamento a Windows 8: il pubbico preferisce attendere

Secondo un sondaggio svolto tra il pubblico USA, la disponibilità del nuovo sistema operativo è ben nota, ma sono molti gli utenti che preferiscono posticipare l'aggiornamento

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:21 nel canale Mercato
WindowsMicrosoft
 

La società di sicurezza informatica Avast ha condotto un sondaggio tra gli utenti del proprio software antivirus volto ad indagare quali siano le propensioni di aggiornamento a Windows 8. I risultati del sondaggio, per lo più incentrato su utenti statunitensi, sono stati pubblicati in esclusiva dal quotidiano USA Today.

Ciò che emerge è piuttosto interessante e non molto confortante per Microsoft: pare infatti che vi sia una proporzione abbastanza consistente di utenti che non abbia intenzione, almeno nell'immediato, di passare al nuovo sistema operativo dell'azienda di Redmond.

Lo scorso 25 ottobre, il giorno precedente al lancio ufficiale di Windows 8, Avast ha condotto un sondaggio tra gli 1,6 milioni di utenti del proprio antivirus PC e ha ottenuto 350 mila risposte, 135 mila delle quali da utenti Windows sul territorio USA. Il 65% circa di questi ha risposto da PC equipaggiati con Windows 7, mentre il 22% ancora faceva uso di Windows XP e l'8% di Windows Vista.

Il 60% circa degli intervistati era a conoscenza del lancio di Windows 8, testimoniando quindi un buon lavoro di marketing condotto da Microsoft nei giorni precedenti al lancio. Le cose però cambiano quando si parla di propensione all'acquisto: solamente il 9% degli intervistati in territorio USA ha affermato che vorrebbe accelerare la decisione di acquistare un nuovo computer solo per avere il nuovo sistema operativo, mentre più del 70% ha affermato di voler mantenere ciò che ha".

Vi è una sostanziale differenza, infatti, tra l'avvento di Windows 8 sul mercato ed il debutto dei suoi predecessori: l'ultimo sistema operativo di Microsoft introduce infatti un'interfaccia utente completamente nuova che permette di affiancare l'impiego del touchscreen accanto ai tradizionali mouse e tastiera. A tal proposito commenta l'analista Steve Kleynhans di Gartner: "Non mi sorprende che il pubblico non stia accapigliandosi per acquistare un nuovo PC eslcusivamente per avere il nuovo sistema operativo. Se Micrososft dovesse riuscire a dimostrare che gli utenti possono fare cose nuove in maniera nuova allora questo può iniziare a diffondere interesse tra gli individui". In quest'ottica, inoltre, non sono di aiuto le informazioni circolate in merito a problemi di compatibilità mostrati da applicazioni progettate per le precedenti versioni di Windows.

Se il pubblico consumer mostra un atteggiamento di attesa, ancor peggio è sul versante corporate/enterprise/business: le aziende di grandi dimensioni impiegheranno ancor più tempo per adottare il nuovo sistema operativo, soprattutto se si considera che alcune realtà stanno ancora adesso affrontando il passaggio a Windows 7.

Attualmente Micrososft non ha rilasciato informazioni sulle vendite di Windows 8: solamente pochi giorni dopo il lancio ufficiale Steve Ballmer ha annunciato che la compagnia aveva commercializzato 4 milioni di aggiornamenti e 10 milioni di licenze business. Ballmer ha notato inoltre che il livello di adozione tra il pubblico cosiddetto enthusiast è "molto molto alto".

1112 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Grillo.M19 Novembre 2012, 08:39 #1
Sorpresa?
Sara' che 7 fa il suo dovere ma non sento la necessita' di passare a 8. O forse perche' 8 non mi convince del tutto.
Tuttavia penso sia un'ottima base per la fusione tra tablet e pc ma per quanto mi riguarda ci sono ancora delle cose da sistemare.

Un appunto su Metro: se metro deve essere che lo sia ovunque. Non mi piace molto la coesistenza di icone nuove e vecchie, in Office 2013 hanno modificato tutti i dettagli ed e' molto piu' consistente. OsX lo trovo piu' curato da questo punto di vista.
mentalray19 Novembre 2012, 08:43 #2
Lo stanno spingendo da mesi come il sistema operativo con l'interfaccia "touch", per quale assurdo motivo chi ha un PC classico o un portatile dovrebbe spendere dei soldi e passare a windows 8? Per pura curiosità forse?
Ma poi tolti quelli un po' piu' "smanettoni" chi è che si mette a cambiare il sistema operativo?

E' divertente poi come questa notizia strida con quella uscita la settimana scorsa che parlava di 4 milioni di copie vendute in 3 giorni mi pare.

Credo che tolte le solite licenze OEM che la gente troverà dentro i computer nuovi Windows8 non andrà a ruba.
nabokov19 Novembre 2012, 08:52 #3
Avendo ancora in casa 2 computer (un laptop e un desktop piantato)
con Vista, io ho fatto l'upgrade e per ora mi sembra che vada bene.

Sul portatile ho anche colto l'occasione (forzando un po' la mano, visto che non si potrebbe) di cambiare l'HD con un SSD e chiaramente l'accoppiata SSD+Windows 8 vola rispetto a Vista + HD.

Da utente principalmente Linux, devo dire che non mi trovo male
con il nuovo sistema, una volta imparate le decine di scorciatoie con la tastiera, per evitare inutili viaggi del mouse (o peggio trackpad).

Sicuramente chi ha gia' Windows 7 non ha molti incentivi a fare l'upgrade.
obogsic19 Novembre 2012, 08:56 #4
ma è anche normale.
Per tante periferiche e componenti potrebbero ancor non essere usciti i driver, magari alcuni applicativi usati dagli utenti ancora non sono compatibili.
Proprio in virtù del fato che seven va più che bene è cosa buona e giusta aspettare qualche mese prima di upgradare.
Io stesso ho fatto questo ragionamento e prima di passare a seven (da xp, perché vista non mi ha mai convinto) ho aspettato quasi un anno .
Utonto_n°119 Novembre 2012, 09:01 #5
io ce l'ho e va meglio di win7, poi ho fatto presente, a persone che conosco, il fatto che costa 30€ l'aggiornamento, e persone che hanno una licenza per così dire non limpida, o che hanno Vista, sono ben contenti di avere un SO più reattivo, che ha più cose e costa solo 30 euro.
PS e non sono smanettoni, perchè chiedono a me di fargli l'aggiornamento...
fraussantin19 Novembre 2012, 09:04 #6
io tutta questa corsa a cambiare s.o. non la capisco per nessun s.o.

appena escono ci sono solo problemi , driver , programmi, giochi, che non vanno e poi ......... non è che poi costi così poco.

alla fine su un pc non tuch a cosa serve w8?

perche devo cacciare fuori bigliettoni da 50 euro ? in ufficio ho sempre vista e sinceramente per uso normale non ci trovo differenze a 7.
in casa ho 7 perche me lo hanno dato oem.

imho se gli upgrade 7->8 costassero di meno forse la gente sarebbe piu propensa a cambiare o ad aggiornare.
shura19 Novembre 2012, 09:08 #7
Originariamente inviato da: fraussantin
non è che poi costi così poco


la licenza upgrade costa solo 30€
Pier220419 Novembre 2012, 09:09 #8
Originariamente inviato da: fraussantin
io tutta questa corsa a cambiare s.o. non la capisco per nessun s.o.

appena escono ci sono solo problemi , driver , programmi, giochi, che non vanno e poi ......... non è che poi costi così poco.

alla fine su un pc non tuch a cosa serve w8?

perche devo cacciare fuori bigliettoni da 50 euro ? in ufficio ho sempre vista e sinceramente per uso normale non ci trovo differenze a 7.
in casa ho 7 perche me lo hanno dato oem.

imho se gli upgrade 7->8 costassero di meno forse la gente sarebbe piu propensa a cambiare o ad aggiornare.


29 euro non mi sembra una spesa eccessiva.

La cosa strana è che questa indagine l'ha commissionata Avast, una azienda che produce antivirus, quando sappiamo che in Windows 8 è gia presente e gratutito...
la cosa mi puzza..
vampirodolce119 Novembre 2012, 09:13 #9
Ogni sistema operativo appena uscito ha qualche problema di gioventu', questo e' uno dei motivi per cui le aziende aspettano prima di aggiornare e in genere sono sempre una versione indietro.
Credo comunque che in questo caso ci sia qualcosa in piu', da quello che si legge mi sembra di vedere che la nuova versione abbia lasciato molte persone dubbiose e indecise sul da farsi.
fraussantin19 Novembre 2012, 09:17 #10
Originariamente inviato da: shura
la licenza upgrade costa solo 30€


Originariamente inviato da: Pier2204
29 euro non mi sembra una spesa eccessiva.

La cosa strana è che questa indagine l'ha commissionata Avast, una azienda che produce antivirus, quando sappiamo che in Windows 8 è gia presente e gratutito...
la cosa mi puzza..


l'upgrade.

ma come si installa?

pulito da 0 o aggiornando il vecchio s.o.

e quando si formatta come si reinstalla?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^