Alibaba arriva in Europa: ci sarà anche una sede italiana

Alibaba arriva in Europa: ci sarà anche una sede italiana

Il colosso cinese dell'e-commerce fondato dal mitico Jack Ma è in procinto di sbarcare in Europa, con una sede anche a Milano.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:31 nel canale Mercato
 

Il punto nevralgico europeo sarà in Inghilterra e verrà guidato da Amee Chande (la quale ha un passato in Tesco). Ci saranno uffici in Germania, in Francia e anche in Italia, dove la flotta del famosissimo imprenditore cinese Jack Ma sarà guidata da Rodrigo Cipriani Foresio, che già vanta l'importante esperienza dirigenziale per Mediashopping Italy.

Jack Ma

Jack Ma, CEO di Alibaba

La presenza nelle varie nazioni europee permetterà ad Alibaba di avere a listino prodotti più vicini ai gusti locali, con attività che continueranno a essere supportate dalla sede centrale cinese per quanto riguarda la logistica e i pagamenti.

"I consumatori cinesi cercano la qualità, prodotti internazionali autentici e marchi affermati", ha detto Michael Evans, presidente di Alibaba. "L'Europa è il primo step logico grazie all'alta qualità dell'offerta". Evans è stato nominato presidente lo scorso agosto ed ha un passato in Goldman Sachs. Sotto la sua direzione, si punta a creare una connessione fra mercato cinese e mercati occidentali, in modo da favorire una maggiore circolazione delle merci.

Nonostante la preponderante crescita dell'economia cinese, molti mercati della Cina sono giunti a saturazione. Motivo per cui aziende come Alibaba cercano adesso di intessere rapporti con la rete commerciale occidentale, con grosse opportunità di crescita ora anche in Europa.

Alibaba viene fondata nel 1999 da Jack Ma, in precedenza un insegnante di inglese, con l'obiettivo di aiutare le piccole e medie imprese cinesi nell'uso di internet per collegarsi con i vari mercati. Ad oggi, Alibaba Group si compone di due grandi siti di e-shopping, Taobao e Tmall, ed è il servizio di e-commerce più grande in Cina.

64 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf20 Ottobre 2015, 17:39 #1
Se fanno magazzino e riescono a mantenere i prezzi entro qualche punto % maggiore della sede cinese sbancano.
gd350turbo20 Ottobre 2015, 17:48 #2
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Se fanno magazzino e riescono a mantenere i prezzi entro qualche punto % maggiore della sede cinese sbancano.


Si, distruggono il mercato locale...
Il problema attuale sono i tempi di consegna e l'incognita dogana, se li tolgono, i piccoli, spariscono, e mettono in difficoltà persino realtà affermate come amazon !
theboy20 Ottobre 2015, 17:52 #3
alibaba e amazon, tutti e due .it
e una bella pedata ad ebay
domthewizard20 Ottobre 2015, 18:06 #4
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Se fanno magazzino e riescono a mantenere i prezzi entro qualche punto % maggiore della sede cinese sbancano.


nell'articolo si legge:

"I consumatori cinesi cercano la qualità, prodotti internazionali autentici e marchi affermati", ha detto Michael Evans, presidente di Alibaba


quindi se è vero punteranno maggiormente ad esportare e non ad importare, magari puntando su qualche agevolazione da parte del fisco cinese e non come in italia (ed europa in generale, credo) dove oltre all'iva e agli oneri doganali ti chiedeno anche 12€ come spese di incasso
theboy20 Ottobre 2015, 18:57 #5
Originariamente inviato da: domthewizard
ti chiedeno anche 12€ come spese di incasso


è la baggianata più grande, il nome stesso "spese di incasso" la dice tutta
chessò chiamarle "rimborso spese procedurali".. un po meglio dai quel che vuoi, ma spese di incasso proprio no... nemmeno lo sforzo......
gd350turbo20 Ottobre 2015, 19:09 #6
Originariamente inviato da: theboy
è la baggianata più grande, il nome stesso "spese di incasso" la dice tutta
chessò chiamarle "rimborso spese procedurali".. un po meglio dai quel che vuoi, ma spese di incasso proprio no... nemmeno lo sforzo......


Infatti io ho pagato dei dazi anche del 50% a causa di questo !
amd-novello20 Ottobre 2015, 19:23 #7
mi viene già da ridere pensando all'argomento tasse

aled197420 Ottobre 2015, 20:08 #8
intanto non so se avete fatto caso che moltissimi prodotti alibaba-express sono presenti anche su Amazon it, spediti dalla cina

con prezzi spesso decuplicati per gli stessi prodotti

ciao ciao
gd350turbo20 Ottobre 2015, 20:44 #9
Originariamente inviato da: aled1974
intanto non so se avete fatto caso che moltissimi prodotti alibaba-express sono presenti anche su Amazon it, spediti dalla cina

con prezzi spesso decuplicati per gli stessi prodotti

ciao ciao


Si, ho comperato un pò di cavi usb-c per il nuovo telefono, assieme a cover e pellicole varie...
Direi che almeno il prezzo è il triplo !

C'è da dire che amazon, ti arriva domani, se sei "prime", aliexpress tra un mese !
marchigiano20 Ottobre 2015, 20:54 #10
spero che un po di concorrenza spinga ebay a calare le tariffe inoltre visto che amazon e ali puntano principalmente su venditori pro, ebay potrebbe differenziarsi aumentando le offerte per i venditori privati di oggetti personali

mettiamoci anche che ho comprato oggetti su ali a 2€ e hanno spedito con la raccomandata

poste italiane prioritaria 5mmx20gr 95cent

pacchi oltre i 5cm di spessore 10€

e questo nonostante i centinaia di milioni di euro all'anno che lo stato da a poste italiane per mantenere "basse" le tariffe...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^