Alibaba è la quarta azienda tecnologica al mondo: segue solo Apple, Google e Microsoft

Alibaba è la quarta azienda tecnologica al mondo: segue solo Apple, Google e Microsoft

Dopo l'IPO record degli scorsi giorni ed un inizio decisamente incoraggiante, Alibaba è divenuta la quarta azienda tecnologica al mondo, con un valore di capitalizzazione di mercato superiore a Facebook, Samsung e Intel, fra le tante

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:41 nel canale Mercato
SamsungAppleIntelGoogleMicrosoft
 

Dalla Cina con furore Alibaba è sbarcata a Wall Street annichilendo qualsiasi record del passato. Quotata inizialmente a 68$ per azione, il colosso cinese non ha faticato molto per arrivare a 92,70$ lo scorso venerdì mattina, con un miglioramento del 36% dall'offerta pubblica iniziale. Al momento in cui scriviamo, Alibaba è quotata per un valore di capitalizzazione di mercato di 227 miliardi di dollari.

Top 10 mercato statunitense tecnologico
Fonte: Business Insider

Grazie al suo faraonico ingresso nel mercato americano, Alibaba è nella Top 5 delle grandi multinazionali del settore tecnologico. Segue solamente Apple (611 miliardi di dollari), Google e Microsoft (rispettivamente 400 e 384 miliardi di dollari), che al momento appaiono irraggiungibili. Dopo Alibaba troviamo colossi del calibro di Facebook (200 miliardi di dollari), IBM (193 miliardi), Oracle, Samsung, Intel e Amazon.

Come scrivevamo venerdì, Alibaba viene fondata nel 1999 da Jack Ma, in precedenza un insegnante di inglese, con l'obiettivo di aiutare le piccole e medie imprese cinesi nell'uso di internet per collegarsi con i vari mercati. Ad oggi, Alibaba Group si compone di due grandi siti di e-shopping, Taobao e Tmall, ed è il servizio di e-commerce più grande in Cina. Lo scorso giugno ha registrato un utile netto trimestrale di quasi 2 miliardi di dollari, con 279 milioni di clienti e 8,5 milioni di venditori attivi.

Alibaba potrebbe comunque essere uno di quei fuochi di paglia, rapidi ad estinguersi. Ma potrebbe anche non essere questo il destino del colosso dell'e-commerce cinese: Jack Ma, fondatore del gruppo, ha già annunciato di voler destinare i proventi dell'IPO in un progetto d'espansione in Europa e Stati Uniti. Yahoo e Amazon sono quindi avvisati, ma Alibaba vale già ad oggi più dei due diretti concorrenti, combinati, del settore degli acquisti online. La Cina è sempre più irraggiungibile.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aenil22 Settembre 2014, 11:47 #1
che è quel negozietto cinese stile vu cumprà? O.o
Rubberick22 Settembre 2014, 11:49 #2
si ma appunto alibaba è come ebay... almeno fa da mediazione per la vendita di prodotti reali... cosa che non si può dire di alcune altre "realtà" da voi citate..
DKDIB22 Settembre 2014, 11:59 #3
Yahoo! cosa c'entra in tutto questo? Casomai eBay...

In ogni caso, bisogna anche precisare che mentre Amazon ed eBay si rivolgono quasi esclusivamente a privati, Alibaba è molto attiva anche nella vendita all'ingrosso.
gd350turbo22 Settembre 2014, 12:14 #4
Alibaba è dedicata alla vendita all'ingrosso...
Per le vendite al dettaglio hanno creato aliexpress !
Tedturb022 Settembre 2014, 12:16 #5
stanno fuori..
basterebbe che ebay tagliasse le commissioni per farli fuori.

Praticamente uno che ha fatto i soldi facendo un sito di ecommerce per il "made in cina".. anvedi che tecnologia
pff22 Settembre 2014, 12:31 #6
mi fa sempre ridere quando si dice l'italia è nella top 10 dei più intelligenti del mondo, e ovviamente è al 10 posto, mentre come potenza mondiale economica è tra le prime 8 e guardacaso all'ottavo posto. ma scusami se una cosa è al quarto posto perchè bisogna dire tra le prime 5? non l'ho mai capito, senza offesa a nessuno
Mparlav22 Settembre 2014, 13:00 #7
La forza di Alibaba non è solo nel commercio elettronico e sul ritmo di crescita degli utili, ma soprattutto nel sistema di pagamento Alipay.

P.S.: Yahoo detiene una grossa quota di Alibaba.
Rinz22 Settembre 2014, 13:21 #8
A me queste quotazioni in borsa non convincono mai...basta che uno fa una dichiarazione storta e il titolo va giù...facebook che sembra valere più di Intel
hrossi22 Settembre 2014, 13:38 #9
Appunto perchè Alibaba include una pesante quota di vendita all'ingrosso di prodotti made in china, ovvero la maggior parte di quelli che oggi comprate anche su Amazon e soprattutto su Ebay, la colloca come realtà ben solida del panorama di ecommerce. Poi ovvio se non la conosci fai presto a ridere dell'aspetto poco professionale delle videate web, delle traduzioni al limite del comprensibile e via dicendo. Fatto sta che la controparte aliexpress dedicata alla vendita al dettaglio per i privati è qualcosa che, per la mia esperienza pluriennale, svernicia quella di ebay anche a livello di costi.
Due pecche, nell'altra notizia me ne ero dimenticata una:
[LIST=1]
[*]i tempi di consegna più lenti, dai 15 giorni al mese abbondante
[*]i costi di spedizione di un eventuale reso, ma questo è un problema italiano dato che una spedizione all'estero costa una follia, in questo Stato
[/LIST]

Se sarà un fuoco di paglia lo vedremo ma io ho come l'impressione che sia una realtà solidissima.

Magari fosse una realtà italiana.

Hermes
san80d22 Settembre 2014, 13:45 #10
ha un'attività molto diversa dalle altre

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^