AMD, 164 milioni di dollari dalla vendita della sede Lone Star di Austin

AMD, 164 milioni di dollari dalla vendita della sede Lone Star di Austin

L'azienda di Sunnyvale è prossima a chiudere l'accordo di sale and lease-back degli immobili del Lone Star Campus in Texas. Una misura per incrementare liquidità, già compiuta nel corso degli anni passati con altre sedi della compagnia

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:41 nel canale Mercato
AMD
 

Nel corso della giornata di ieri AMD ha annunciato di aver siglato un accordo per cedere, con la formula di "sell and lease-back" gli immobili del Lone Star Campus di Austin, in Texas, alla società immobiliare Southwest Parkway Holdings, affiliata a Spear Street Capital. Alla chiusura dell'accordo, al netto di tutte le spese, la vendita del campus frutterà ad AMD 164 milioni di dollari di liquidità. La ricerca di un compratore per gli immobili AMD in Texas è stata avviata lo scorso novembre.

La vendita degli immobili di AMD in Austin è una misura adottata nel contesto della strategia della compagnia per ridurre l'impegno finanziario, sia in termini di investimenti, sia in termini di capitali, nelle parti non fondamentali del business tra cui figurano, appunto, gli immobili. Nel 1998 la compagnia ha già effettuato un'operazione di sale and lease-back (vendere a terzi gli immobili, ma continuare ad occuparli) per il suo quartier generale di Sunnyvale, in California. Medesima operazione effettuata, nel 2008, anche per lo stabilimento di Markham, nella regione canadese dell'Ontario (stabilimento che, prima della fusione, fu di ATi Technologies).

L'operazione dovrebbe poter essere contabilizzata nel primo trimestre fiscale 2013 della compagnia, che sarà divulgato il 18 aprile 2013. Con la sigla dell'accordo AMD sottoscriverà un contratto di leasing della durata di 12 anni, con opzioni di estensione per poter proseguire le sue attività presso il campus. L'accordo dovrebbe essere perfezionato entro il 26 marzo 2013.

Devinder Kumar, CFO di AMD, ha commentato: "Con il riassetto e la ristrutturazione di AMD per un successo di lungo termine, stiamo compiendo una serie di azioni allo scopo di ottimizzare il business e monetizzare gli asset. La vendita del campus di Austin sblocca una significativa quantità di capitale, mentre l'accordo pluriennale di lease back riconferma il nostro impegno di lungo termine nella città che molti impiegati di AMD chiamano casa sin dal 1979". L'azienda impiega circa 1900 persone nello stabilimento di Austin.

Lo scorso anno AMD ha avviato un piano di profonda ristrutturazione allo scopo di ridurre i costi e ritornare al punto di pareggio con un fatturato trimestrale di 1,3 miliardi di dollari. La compagnia ha già ridotto la forza lavoro di 1700 persone e pianifica un'ulteriore riduzione nel corso del 2013.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor13 Marzo 2013, 10:28 #1
bene, tanto cosa se ne fanno dei dipendenti e delle relative strutture/uffici?
Ma sotto sotto hanno intenzione di chiudere e di recuperare più soldi possibile o vogliono rilanciare l'azienda?
mattxx8813 Marzo 2013, 10:41 #2
è una comune operazione di autofinanziamento, vendo al leasing (tiro subito i soldi) e ricompro sempre allo stesso leasing pagando dilazionato in più anni.
con la crisi globale che c'è è un operazione abbastanza comune dato che le banche non scuciono piu un €/$ che sia
appleroof13 Marzo 2013, 10:46 #3
La vendita degli immobili di AMD in Austin è una misura adottata nel contesto della strategia della compagnia per ridurre l'impegno finanziario, sia in termini di investimenti, sia in termini di capitali, nelle parti non fondamentali del business tra cui figurano, appunto, gli immobili


Oddio, non è proprio corretto, con il lease back reperisci liquidità ma l'impegno finanziario rimane, perché devi pagare i canoni di leasing maggiorati dagli interessi, senza contare l'eventuale riscatto finale...insomma vendi e riaffitti il tuo immobile perché cerchi liquidità ma non vuoi/puoi andare in banca, come unico vantaggio finanziario in Italia poi ci risparmi (salvo patti particolari ma insomma) l'imu perché l'immobile passa di proprietà della società di leasing, non so se in America esiste una tassa simile ma credo di si

Per la precisione

Edit: non avevo letto il post precedente
Paganetor13 Marzo 2013, 11:18 #4
sarà, ma in Italia stanno praticamente chiudendo e stanno spostando tutto in Germania... e lì non è una questione di leasing

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^