AMD ritorna all'utile nel terzo trimestre 2013, grazie ai chip per le console

AMD ritorna all'utile nel terzo trimestre 2013, grazie ai chip per le console

Le vendite di chip semi-custom spingono AMD ad un consistente aumento del fatturato nel terzo trimestre 2013; il business con le console di nuova generazione di Sony e Microsoft bilancia il calo nel mercato dei PC tradizionale e porta l'azienda all'utile netto

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:31 nel canale Mercato
SonyAMDMicrosoft
 

Nella serata di ieri AMD ha reso disponibili i risultati finanziari per il terzo trimestre dell'esercizio 2013, dati finalmente confortanti per l'azienda americana capace di registrare un fatturato di 1,46 miliardi di dollari affiancato da un utile operativo di 95 milioni di dollari e da un utile netto di 48 milioni, corrispondente a 0,06 dollari per azione.

Gli analisti finanziari avevano previsto per l'azienda americana un risultato positivo nel trimestre ma pari a solo 0,02 dollari per azione. Nel corso del secondo trimestre 2013 AMD aveva registrato un fatturato di 1,16 miliardi di dollari, con un risultato netto negativo per 74 milioni di dollari; nel terzo trimestre 2012 invece AMD aveva registrato un fatturato di 1,27 miliardi di dollari con una perdita netta di 157 milioni di dollari. Un ritorno alla profittabilità per AMD che ben sperare per l'evoluzione futura dell'azienda, nel pieno della fase di cambiamento messa in atto dal CEO Rory Read sin dal suo ingresso in azienda di circa 2 anni fa.

A spingere i risultati di vendita dell'azienda americana il business legato ai prodotti semi-custom, architetture che integrano proprietà intellettuali di AMD accanto a tecnologie sviluppate da altri partner. Un esempio diretto di questo sono i chip per le console di nuova generazione, Sony Playstation 4 e Microsoft Xbox One. AMD continua ad essere orientata verso una posizione che veda il fatturato complessivo dipendere per circa il 50% dalla produzione di soluzioni semi-custom per conto di clienti terzi

In calo le vendite della divisione CPU, con un calo sequenziale del 6% nel fatturato del gruppo Computing Solutions e del 15% prendendo quale riferimento lo stesso periodo dello scorso anno. A pesare particolarmente in questo senso il calo nelle vendite di soluzioni per sistemi notebook, in parte compensato da un aumento nelle vendite di CPU per piattaforme desktop. In ogni caso questa divisione è stata capace di produrre utili lordi per circa 22 milioni di dollari USA.

Per gli ultimi 3 mesi dell'anno AMD si attende un aumento del fatturato di circa il 5%, con una forbice di variabilità del 3% tanto verso l'alto come verso il basso.

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dwfgerw19 Ottobre 2013, 11:30 #1
Bene sono contento per loro, tuttavia ho paura che appena cali un pochino il business del semi custom, AMD tornera in rosso. Devono spingere con le architetture ARM (di cui sono licenziatari) .
s0nnyd3marco19 Ottobre 2013, 11:30 #2
Sono contento per AMD che sia tornato all'attivo grazie alle console next gen; spero che parte di quei soldi venga investito nella divisione CPU per workstation/server.
PaulGuru19 Ottobre 2013, 12:27 #3
Si torna in positivo col fatturato ma rinuncia alla concorrenza su PC, inutile.
PacK819 Ottobre 2013, 12:49 #4
Originariamente inviato da: PaulGuru
Si torna in positivo col fatturato ma rinuncia alla concorrenza su PC, inutile.

E quale concorrenza potrebbero fare se proprio "la concorrente" è ormai quasi pronta con i 14nm? tanto vale gettare la spugna con le CPU e riorganizzarsi puntando su prodotti maggiormente interessanti e diversificati come APU, GPU e HSA. Non è che abbiano molta scelta.
SinapsiTXT19 Ottobre 2013, 13:12 #5
Originariamente inviato da: PaulGuru
Si torna in positivo col fatturato ma rinuncia alla concorrenza su PC, inutile.


Considerando poi che il mercato dei PC è in calo da anni e pure Intel lo ha capito puntando il focus dei suoi prodotti sull'ultramobile, sui server e su tutto fuorchè il pc tradizionale, non deve mica stupire la scelta da parte di AMD (che al momento non può sicuramente competere con Intel sul settore cpu desktop).

In breve io non definire inutile la strada che sta percorrendo AMD, che non ti possa interessare è un altro discorso.
PaulGuru19 Ottobre 2013, 13:24 #6
Originariamente inviato da: SinapsiTXT
Considerando poi che il mercato dei PC è in calo da anni e pure Intel lo ha capito puntando il focus dei suoi prodotti sull'ultramobile, sui server e su tutto fuorchè il pc tradizionale, non deve mica stupire la scelta da parte di AMD (che al momento non può sicuramente competere con Intel sul settore cpu desktop).

In breve io non definire inutile la strada che sta percorrendo AMD, che non ti possa interessare è un altro discorso.

I PC si, i prodotti di nicchia sia professionali che da gamers no, calare è un conto, stroncare del tutto una linea di prodotti è un altra cosa.
I prodotti mobile prima o poi arriveranno ancora loro alla saturazione come tutti e di certo per fare un esempio Battlefield 4 su ARM non ci girerà nemmeno fra diversi anni.
Bivvoz19 Ottobre 2013, 14:12 #7
Originariamente inviato da: PaulGuru
Si torna in positivo col fatturato ma rinuncia alla concorrenza su PC, inutile.


Non mi sembra rinunci, anzi sta per sfornare una nuova tecnologia che potrebbe rivoluzionare un po' il mondo delle cpu e cioè HSA.
AMD non può competere con Intel per via del processo produttivo ha cercato quindi un'altra strada, però questa strada richiede tempo, non è come aumentare semplicemente la potenza bruta.
Sashaaa19 Ottobre 2013, 14:36 #8
Nel frattempo il titolo di AMD perde in borsa il 13,69% :/

Misteri della fede, nonostante un futuro che sembra prospettarsi raggiante... Vendite in blocco dei titoli a seguito di questo scarso (l'utile non è per nulla alto) ma incoraggiante quadrimestre?
WarDuck19 Ottobre 2013, 14:47 #9
Originariamente inviato da: PaulGuru
Si torna in positivo col fatturato ma rinuncia alla concorrenza su PC, inutile.


Per fare concorrenza devi investire in ricerca, e non lo fai se non hai capitale da investire, quindi in tal senso, speriamo bene per AMD ragazzi perché sarebbe bene per tutti se riuscisse a tornare competitiva nei confronti di Intel (che certo è un colosso di tutt'altre dimensioni).
Bivvoz19 Ottobre 2013, 14:48 #10
Originariamente inviato da: Sashaaa
Nel frattempo il titolo di AMD perde in borsa il 13,69% :/

Misteri della fede, nonostante un futuro che sembra prospettarsi raggiante... Vendite in blocco dei titoli a seguito di questo scarso (l'utile non è per nulla alto) ma incoraggiante quadrimestre?


Questo da ragione a Dell direi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^