Anche Acer nel mondo dei veicoli elettrici con una sussidiaria dedicata alle batterie

Anche Acer nel mondo dei veicoli elettrici con una sussidiaria dedicata alle batterie

L'azienda taiwanese ha istituito una sussidiaria dedicata allo sviluppo di sistemi di alimentazione per veicoli elettrici. Già un primo prototipo di eATV mostrato a Monaco in collaborazione con Studio X-Gene

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:51 nel canale Mercato
Acer
 

Acer ha recentemente istituito una nuova sussidiaria chiamata MPS Energy che si concentrerà sullo sviluppo di batterie e sistemi di alimentazione per automobili e veicoli elettrici. L'attività di MPS Energy prevederà inoltre lo sviluppo di nuovi sistemi di gestione intelligente dell'alimentazione, tramite analisi sensoristica e big data.

Formalmente nata lo scorso mese di luglio, MPS Energy è una sussidiaria di piena proprietà di Acer. L'azienda taiwanese ha deciso di arruolare un ex-dirigente della casa automobilistica taiwanese China Motor per coordinare il team. Le attività di ricerca e sviluppo sono portate avanti da un gruppo di lavoro composto da tecnici provenienti anch'essi da China Motor e da una decina di persone provenienti dal reparto R&D di Acer.

E' comunque opportuno osservare che la maggior parte dei produttori automobilistici di primo piano ha già trovato i partner per complementare le competenze necessarie alla realizzazione delle nuove automobili del futuro, tra alimentazione elettrica e connettività alla rete. MPS Energy andrà quindi a rivolgersi probabilmente ai produttori più piccoli.

Nei giorni scorsi MPS Energy e Studio X-Gene (società che fa parte dell'ecosistema Acer Build Your Own Cloud) hanno annunciato un nuovo eATV (Electric All-Terrain Vehicle, )mostrato in occasione del eCarTech di Monaco. Il nuovo veicolo, progettato da Studio X-Gene, farà uso della tecnologia Battery Management System di MPS Energy.

La soluzione BMS di MPS Energy consiste di una scheda principale, una scheda secondaria e tre battery-pack, ciascuno con 256 batterie agli ioni di litio, per un complessivo di erogazione di 8,7kWh. Data la natura degli ambienti in cui un veicolo ATV si trova ad operare, BMS è stato specificatamente pensato per essere resistente all'acqua e sopportare particolari condizioni di temperature e umidità

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^