Android perde quota a vantaggio di iOS: il mercato è in cerca di un equilibrio

Android perde quota a vantaggio di iOS: il mercato è in cerca di un equilibrio

Kantar Worldpanel ha rilasciato i dati relativi al trimestre terminato nel mese di aprile del 2015. Android perde complessivamente qualche punto percentuale , ma nei mercati in cui è meno forte inizia a prendere il largo

di Nino Grasso pubblicata il , alle 12:11 nel canale Mercato
AndroidiOSWindows PhoneAppleGoogleMicrosoft
 

Gli ultimi dati rilasciati da Kantar Worldpanel mostrano un mercato in cerca di equilibrio. Android guadagna terreno nei paesi in cui è meno forte, come USA e Giappone, ma perde punti in gran parte dell'Europa e in Italia. Sembra quasi che i mercati che mostrano le disparità più elevate si stiano appaiando nuovamente rispetto alla media delle quote di mercato occupate globalmente.

Negli Stati Uniti, il sistema operativo di Google si porta al 62,4%, con un aumento di quasi il 4% dei punti percentuali, mentre in Giappone arriva al 51,6% con un aumento del 7,3%. In paragone, iOS perde rispettivamente il 2,1 e il 9,8% nei mercati statunitense e giapponese. Resta sempre molto distante, in questi mercati, Windows Phone, con quote inferiori al 5% del singolo mercato nazionale.

Kantar Worldpanel, mercato smartphone giugno 2015

Diversa invece la situazione in Europa: nella cosiddetta EU5 Windows riesce a sfiorare il 10% delle quote di mercato, laddove iOS sfoggia 19,3 punti percentuali e Android domina con un perentorio 70,5% delle quote complessive. Il calo è nell'ordine dei 2 punti percentuali per Android, quasi tutti a vantaggio delle due concorrenti: iOS aumenta del 2,2%, Windows dello 0,7%.

Nello specifico, in Italia Windows si mostra decisamente competitivo rispetto ad iOS e in leggero aumento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Android cala del 3,1% e scende sotto la soglia del 70%, mentre guadagnano sia iOS (+2,4%) e Windows (+1,5%). Secondo Kantar, Android ha bisogno di un modello di punta "super", che possa catalizzare le vendite del sistema operativo in tutto il mondo.

Il riferimento è naturalmente a Galaxy S6 che, stando ai primi dati, dovrebbe aver riscosso un buon successo. I dati che la società rilascerà nel corso del prossimo mese saranno i primi a considerare le vendite dei nuovi top di gamma di Samsung per un periodo di tempo sufficiente per determinare il loro impatto sui numeri complessivi. Secondo Kantar, nel mese di aprile Samsung ha aumentato leggermente le sue quote, ma è ancora presto per capirne le motivazioni.

È prevedibile che, con il rilascio dei top di gamma della nuova generazione, Android ritorni ad allungare il passo rispetto ai due concorrenti più aggressivi del mercato, Apple e Microsoft, andando a porre fine ad un periodo non proprio esaltante se si considerano esclusivamente le quote di mercato. Ci si aspetta una mossa anche da Microsoft, anche se per i top di gamma con Windows 10 dobbiamo aspettare gli ultimi mesi dell'anno.

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bobafetthotmail04 Giugno 2015, 12:27 #1
che numeri sono questi? Vendite? dispositivi funzionanti e connessi ad Internet?
Dati ottenuti coi tarocchi?

Sembrerebbe vendite... Quindi questi sono aumenti/dimunuizioni delle vendite...
Mparlav04 Giugno 2015, 12:37 #2
Ora che la Cina ha rallentato diventando un mercato "maturo" in termini di smartphone, il nuovo terreno di scontro è l'India.

http://www.bgr.in/news/india-has-th...ricsson-report/

in termini di volumi, e presto anche in termni di valore, il mercato sarà monopolizzato tra India e Cina per molto tempo.
pabloski04 Giugno 2015, 14:59 #3
Originariamente inviato da: bobafetthotmail
che numeri sono questi? Vendite? dispositivi funzionanti e connessi ad Internet?
Dati ottenuti coi tarocchi?

Sembrerebbe vendite... Quindi questi sono aumenti/dimunuizioni delle vendite...


Che poi sono dati che riguardano il periodo della comparsa di iphone 6. E si sa che all'uscita di un nuovo iphone si registrano sempre vendite stratosferiche.
761-17604 Giugno 2015, 15:09 #4
Ma poi che vi ha fatto (a voi acquirenti) Windows Phone io ci son passato da un mese e mi trovo benissimo. Telefono fluido, non si pianta, le app si aprono in mezzo secondo, ecc ecc. Ok qualche app, come FB, è strana... fluida ma manca di tante cose... ma si sopravvive con la webapp.
Boh, è un mercato strano però devo essere sincero anche io prima di un mese fa consigliavo a tutti, e ho fatto comprare a chi mi chiedeva informazioni, telefoni con android non considerando proprio WP.
Ma col senno di poi ad oggi consiglierei WP soprattutto a chi ha budget limitati.
emiliano8404 Giugno 2015, 15:27 #5
Originariamente inviato da: 761-176
Ma poi che vi ha fatto (a voi acquirenti) Windows Phone io ci son passato da un mese e mi trovo benissimo. Telefono fluido, non si pianta, le app si aprono in mezzo secondo, ecc ecc. Ok qualche app, come FB, è strana... fluida ma manca di tante cose... ma si sopravvive con la webapp.
Boh, è un mercato strano però devo essere sincero anche io prima di un mese fa consigliavo a tutti, e ho fatto comprare a chi mi chiedeva informazioni, telefoni con android non considerando proprio WP.
Ma col senno di poi ad oggi consiglierei WP soprattutto a chi ha budget limitati.


quoto ... il resto lo hai detto stesso tu il motivo del troppo divario tra' wp e il resto: commesso/moda/amico/pubblicita' di turno
zbear04 Giugno 2015, 16:20 #6

Android ...

Io lo uso da anni (dalla 2.1) e non ho mai avuto problemi di lag o similia, se non ne modelli più piccoli (ZTE Blade prima versione), rapidamente corretti.
Per non parlare dei costi: attualmente con 200 euro mi sono comprato un medio-alto come il Jiayu S3 (8core 64bit, 3GB, 16 GB FULLHD etc etc).
E con prezzi del genere uno si dovrebbe impelagare con i prodotti telefonici di M$, con scarsità feroce di app serie, senza supporto (basta guardare le Xiaomi Mi Band, per esempio).
Io mi chiedo come mai c'è ancora gente che da fiducia a Microsoft, altrochè ....
claudegps04 Giugno 2015, 16:53 #7
Originariamente inviato da: 761-176
Ma poi che vi ha fatto (a voi acquirenti) Windows Phone io ci son passato da un mese e mi trovo benissimo. Telefono fluido, non si pianta, le app si aprono in mezzo secondo, ecc ecc. Ok qualche app, come FB, è strana... fluida ma manca di tante cose... ma si sopravvive con la webapp.
Boh, è un mercato strano però devo essere sincero anche io prima di un mese fa consigliavo a tutti, e ho fatto comprare a chi mi chiedeva informazioni, telefoni con android non considerando proprio WP.
Ma col senno di poi ad oggi consiglierei WP soprattutto a chi ha budget limitati.


Budget limitati si, ma temo anche esigenze limitate.
Forse il problema principale è di non avere nessun vantaggio particolare tangibile al grande pubblico (Dopo tutti questi anni, ancora di parla principalmente di "fluidità" ? ), ma invece rischiare lo svantaggio di assenza o ritardo di particolari applicazioni.
Le nuove versioni delle App possono arrivare mesi dopo quelle iOS e Android. Le nuove uscite non sono quasi mai contemporanee, ma sempre in ritardo e a volte non ci sono neppure. Certo, possono anche essere casi rari, ma perchè rischiare? Solo per avere "fluidità" ? Che me ne faccio se poi le app mi escono con un anno di ritardo? (certo che il market è migliorato molto, ma ancora sono casi che possono capitare)
Ovvio che non servono tutte le app - ma a fronte di cosa una acquirente dovrebbe farne a meno? Bisognerebbe equilibrarlo con dei vantaggi.
Per esempio Nokia Drive: ha perso l'esclusiva, ed era un bel bonus poco tempo fa che poteva dare valore aggiunto.
O forse non sono telefoni/marchi con appeal?
Ora che pure il marchio Nokia non c'è più...

Solo ipotesi... of course

Originariamente inviato da: emiliano84
quoto ... il resto lo hai detto stesso tu il motivo del troppo divario tra' wp e il resto: commesso/moda/amico/pubblicita' di turno


"Troppo" divario?
E perchè sarebbe troppo?
the_joe04 Giugno 2015, 17:01 #8
Originariamente inviato da: claudegps
Budget limitati si, ma temo anche esigenze limitate.
Forse il problema principale è di non avere nessun vantaggio particolare tangibile al grande pubblico (Dopo tutti questi anni, ancora di parla principalmente di "fluidità" ? ), ma invece rischiare lo svantaggio di assenza o ritardo di particolari applicazioni.
Le nuove versioni delle App possono arrivare mesi dopo quelle iOS e Android. Le nuove uscite non sono quasi mai contemporanee, ma sempre in ritardo e a volte non ci sono neppure. Certo, possono anche essere casi rari, ma perchè rischiare? Solo per avere "fluidità" ? Che me ne faccio se poi le app mi escono con un anno di ritardo? (certo che il market è migliorato molto, ma ancora sono casi che possono capitare)
Ovvio che non servono tutte le app - ma a fronte di cosa una acquirente dovrebbe farne a meno? Bisognerebbe equilibrarlo con dei vantaggi.
Per esempio Nokia Drive: ha perso l'esclusiva, ed era un bel bonus poco tempo fa che poteva dare valore aggiunto.
O forse non sono telefoni/marchi con appeal?
Ora che pure il marchio Nokia non c'è più...

Solo ipotesi... of course



"Troppo" divario?
E perchè sarebbe troppo?



L'ipotesi più probabile è che MS sia entrata in forte ritardo nel mercato smartphone e ora ne paghi le conseguenze, se in un qualsiasi negozio ci sono 100 modelli di telefoni Android e 5 Microsoft (Apple è un caso a parte) chi pensate che un probabile acquirente sia portato ad acquistare, poi sulla bontà dei prodotti non discuto nemmeno oggi un qualsiasi smartphone va più o meno bene quindi se su Android il pubblico si sente più sicuro che vada tranquillo su quello.....

Tocca a MS dare qualcosa in più per recuperare, mica agli acquirenti fare "beneficienza"......
Mparlav04 Giugno 2015, 17:26 #9
Microsoft non è entrata in ritardo nel mercato mobile, ha dormito saporitamente per un paio d'anni, è molto diverso
Inoltre la gestione dei partner commerciali con WP 7 è stata a dir poco folle: LG, HTC e Samsung sono stati i primi a dargli sostegno, e Microsoft li ha "ringraziato" finanziando Nokia
Ed oggi continua a pagare per queste scelte a mio avviso, scellerate.

WP in Europa va bene, ora come in passato, non è una novità, ma negli USA ed in Cina continua ad essere ai minimi e senza di questi non si va' da nessuna parte, in termini di volumi e di fatturato.
Vedremo con Windows Phone 10.
ziozetti04 Giugno 2015, 17:28 #10
Originariamente inviato da: emiliano84
quoto ... il resto lo hai detto stesso tu il motivo del troppo divario tra' wp e il resto: commesso/moda/amico/pubblicita' di turno

Tolti i nerd del forum che apprezzano (giustamente) l'ecosistema MS e la continuità che c'è fra W8 e WP8, all'utente medio non cambia nulla fra un 520 e un Galaxy Fuffa (economici da 100 €).
Samsung è Samsung, vende telefoni mainstream da 20 anni, smartphone da 10 ed ha un signor reparto marketing; Nokia post Symbian e MS no.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^