Apotheker: HP ha bisogno di innovare più rapidamente

Apotheker: HP ha bisogno di innovare più rapidamente

Il CEO di HP fa il punto della situazione: l'azienda deve portare le proprie innovazioni sul mercato con più rapidità. Il futuro sarà cloud e connettività

di Andrea Bai pubblicata il , alle 11:54 nel canale Mercato
HP
 

Il Wall Street Journal ha pubblicato un'intervista a Leo Apotheker, Chief Executive Officer di Hewlett Packard, subentrato lo scorso mese di Ottobre a Mark Hurd che fu costretto a dimettersi a seguito delle accuse di molestie sessuali mosse da parte di una consulente esterna di HP.

Il CEO di HP ha sottolineato il fatto che la compagnia ha la necessità di innovare in maniera più rapida e altrettanto rapidamente deve portare le proprie innovazioni sul mercato: "Abbiamo bisogno di accendere il motore dell'innovazione e portare sul mercato i nostri prodotti con più rapidità. Il fatto non è che non siamo innovativi, ma impieghiamo troppo tempo ad arrivare sul mercato. C'è qualche debolezza nel nostro portfolio software e credo che dovremmo essere più espliciti su ciò che fa e che è HP nella sua totalità. Non lo abbiamo fatto per molti anni".

Apotheker non si è tuttavia soffermato a precisare a quale tipo di innovazioni si riferisse in particolare e non ha nemmeno delineato una tabella di marcia idonea alla definizione di una finestra temporale entro la quale le innovazioni debbano arrivare sul mercato. Il CEO di HP ha poi proseguito, puntualizzando una debolezza dell'azienda: "Abbiamo bisogno di migliorare il nostro giro di affari in mercati al di fuori degli USA e dobbiamo parlare ai nostri clienti come una sola HP".

Riconoscendo, inoltre, il particolare momento vissuto dall'intera industria IT, Apoteker traccia una direzione chiara: "Il settore tecnologico sta andando incontro ad una enorme trasformazione, probabilmente la più grande da 20 anni a questa parte. Sentirete HP parlare molto di cloud e connettività".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^