Apple contro S3. In tribunale la vittoria alla Mela, ma non è finita

Apple contro S3. In tribunale la vittoria alla Mela, ma non è finita

La violazione di alcuni brevetti di cui era accusata Apple, da parte di S3, perde di fondamento in aula. Si tratta comunque del primo round, in attesa degli sviluppi di un secondo confronto su altri brevetti.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 14:13 nel canale Mercato
Apple
 

La notizia riportata da Cnet parla chiaro: Apple esce scagionata dall'accusa di aver violato quattro brevetti di S3, dalla quale era stata accusata quest'estate tanto da chiedere il parere della U.S. International Trade Commission (in seguito semplicemente ITC), ente particolarmente autorevole e con potere di mettere veti alla commercializzazione di prodotti ritenuti, a diverso titolo, illegali.

La vicenda però non è altro che l'ultima parola di un parere già pronunciato quest'estate, quando la ITC aveva scagionato Apple solo da due dei quattro brevetti sotto osservazione. In questi giorni, però, giunge la parola fine alla questione, sebbene vi siano altri dibattiti in corso su altri brevetti, sempre fra le due aziende.

I commenti di HTC, che nel luglio di quest'anno ha dato il via all'acquisizione di S3 e detiene perciò i brevetti della discordia, non si sono fatti attendere. L'azienda taiwanese di dice delusa dalla decisione di ITC, pur rispettandone le decisioni. Rimane aperta, in ogni caso, la strada per ricorrere in appello.

L'altro fronte, ancora aperto, riguarda alcuni brevetti legati alla tecnologia di compressione delle texture. S3 offre in licenza questi brevetti a Microsoft, Sony e Nintendo, mentre a suo dire Apple ne farebbe un utilizzo illecito. La sentenza è attesa per l'anno prossimo, motivo per cui fra Apple e S3/HTC è ancora guerra aperta.

L'azienda di Cupertino quindi prosegue su diversi fronti le battaglie legali legate all'utilizzo di brevetti che la vede opposta, oltre alla già nominata S3/HTC, anche a Samsung, Motorola Mobility e Eastman Kodak.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Phoenix Fire22 Novembre 2011, 14:20 #1
aperto il toto scommesse,
per adesso la apple è in vantaggio sul numero di cause vinte, vedremo chi sarà il prossimo ad attaccare chi
Aryan22 Novembre 2011, 14:27 #2
Ma cosa ci si vuole aspettare da una nazione che spiava le ditte Europee per favorire le proprie? Mai sentito parlare di Echelon???
Ovvio che Applein USA avrà sempre ragione su qualsiasi contendente estero...
LouC22 Novembre 2011, 16:19 #3
"Ci fu una gran battaglia di idee e alla fine non ci furono né vincitori, né vinti, né idee"
Valmo22 Novembre 2011, 17:54 #4
sarei curioso di vedere un'ipotetica causa brevetti MS vs Apple su suolo americano...
simon7122 Novembre 2011, 20:05 #5
Originariamente inviato da: Valmo
sarei curioso di vedere un'ipotetica causa brevetti MS vs Apple su suolo americano...


Non succederà mai perché MS e Apple ormai vanno d'amore e d'accordo...L'ascia di guerra è stata seppellita ormai 13 anni fa....

Basti vedere "Mango", ad esempio, che in nessun modo è anche solo "simile" ad iOs...A differenza di qualcun'altro....


Valmo22 Novembre 2011, 20:12 #6
ho detto MS per dire una grande azienda IT americana...poteva essere anche RIM o Motorola...
Baboo8523 Novembre 2011, 12:26 #7
Scusate pero' veramente ormai Apple vive solo di vittorie su violazioni di brevetti sul pensiero, di iPhone e di iPad... E' assurdo...

Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
L'altro fronte, ancora aperto, riguarda alcuni brevetti legati alla tecnologia di compressione delle texture.


My god... Io vorrei prendere tutti i brevetti Apple per vedere cosa non hanno ancora brevettato...

Siamo sicuri che le lettere dell'alfabeto non le abbia brevettate lei? O le icone animate qui a destra quando rispondo?

Ha gia' depositato il brevetto sugli esseri umani, che tanto non credo che Dio l'abbia fatto? Fossi in loro lo farei, cosi' fanno causa al mondo e a loro stessi e anche solo 1 euro a nascita si farebbero i miliardi...



Questa storia dei brevetti riesce ogni volta a diventare sempre piu' ridicola...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^