Apple: il trimestre convince, le previsioni deludono

Apple: il trimestre convince, le previsioni deludono

Il primo trimestre fiscale 2013 della Mela fa segnare nuovi record, ma agli investitori non piacciono le previsioni troppo caute per il prossimo trimestre: il titolo perde in borsa quasi il 10% nelle contrattazioni after-hours

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:42 nel canale Mercato
Apple
 

Nel corso della serata di ieri Apple ha presentato i risultati finanziari del primo trimestre fiscale 2013, che copre il periodo dal 30 settembre 2012 al 29 dicembre 2012. Nel periodo in esame l'azienda della Mela registra un fatturato trimestrale di 54,5 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 13,1 miliardi di dollari che corrispondono a 13,81 dollari per azione diluita.

Si tratta, rispetto allo scorso anno, di una crescita del 18% per quanto riguarda il fatturato e di una situazione sostanzialmente invariata per quanto riguarda l'utile, che nel primo trimeste 2012 furono rispettivamente di 46,3 miliardi di dollari e 13,1 miliardi di dollari, ma bisogna tenere presente che il primo trimestre 2013 copre un arco di 13 settimane, mentre il primo trimestre dello scorso anno ne comprendeva 14. Apple indica anche il fatturato settimanale medio del trimestre, di 4,2 miliardi di dollari, rispetto a 3,3 miliardi dello stesso periodo dell'anno precedente. Il margine lordo si assesta sul 38,6%, in calo rispetto al 44,7% del primo trimestre fiscale 2012. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 61 percento del fatturato trimestrale.

Nel corso del trimestre l'azienda ha commercializzato un volume di 47,8 milioni di iPhone che hanno permesso di generare 30 miliardi di dollari di fatturato, entrambi i dati in crescita del 29% e del 28% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. iPad genera invece un fatturato di 10,6 miliardi di dollari grazie a 22,9 milioni di unità vendute nel trimestre (non è dato sapere quale sia la ripartizione tra iPad e iPad mini), segnando una crescita del 48% nei volumi e del 22% nel fatturato.

In calo invece le vendite di sistemi Mac e di iPod rispetto al primo trimestre 2012: per quanto riguarda i Mac, la Mela commercializza 4,1 milioni di unità per un fatturato di 5,5 miliardi di dollari con una contrazione del 22% nei volumi e del 16% nel fatturato, mentre gli iPod arrivano a 12,7 milioni di pezzi, in calo del 18%, che generano 2,1 miliardi di dollari di fatturato, con il 15% di flessione.

Tim Cook, CEO di Apple, ha commentato: "Siamo entusiasti del fatturato record di oltre 54 miliardi di dollari e della vendita di oltre 75 milioni di dispositivi iOS in un solo trimestre. Siamo molto fiduciosi nella nostra pipeline di prodotti, perché continuiamo a puntare sull' innovazione e sulla produzione dei migliori prodotti al mondo". Anche Peter Oppenheimer, Chief Financial Officer di Apple, sottolinea gli importanti risultati del trimestre: "Siamo lieti di aver generato oltre 23 miliardi di dollari di cash flow dalle operation nel corso del trimestre. Abbiamo stabilito nuovi record trimestrali di sempre per quanto riguarda le vendite di iPhone e iPad, abbiamo notevolmente ampliato il nostro ecosistema, e generato il fatturato trimestrale Apple più alto di sempre".

Per quanto riguarda il secondo trimestre fiscale 2013 la Mela ha previsto un fatturato tra i 41 ed i 43 miliardi di dollari ed un margine lordo compreso tra l 37,5% ed il 38,5%. Nonostante i robusti risultati del primo trimestre fiscale 2013, gli investitori non hanno gradito la troppa cautela per le previsioni del prossimo trimestre: nelle contrattazioni after-hours il titolo AAPL ha infatti perso il 9,83% arrivando a quota 463,49 dollari rispetto ai 514,01 dollari del prezzo di chiusura della seduta ordinaria.

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
anac24 Gennaio 2013, 10:03 #1
diciamo che i fanboys classici di apple quelli che compravano mac e ipod stanno sparendo ormai la apple e' solo telefoni e tablet
AlexSwitch24 Gennaio 2013, 10:04 #2
Più che le caute previsioni per il prossimo trimestre, credo che i mercati stiano denunciando il fatto che Apple si sia seduta sugli allori di Jobs.
Insomma sembra proprio, e i fatti lo dimostrano, che non escano più prodotti rivoluzionari dal cilindro di Cupertino ( rimarrebbe la iTV o come cavolo si chiamerà, ma tutto è ancora fumoso, troppo fumoso ). Anzi, anche se non ha inciso sulle performance di vendita, il nuovo fatto in casa per il 2012 ( Apple Maps ) è stato abbastanza scadente, mettendo Apple in una posizione scomoda.
E poi c'è la guerra dei brevetti con Samsung la quale, dopo le prime vittorie iniziali per Apple, sono arrivate sonore sconfitte ( ultima quella in Olanda ) e la cancellazione di alcuni brevetti in iOS come il " rubber band ".
Ultime, in ordine cronologico, le difficoltà produttive dei nuovi iMac che hanno fatto registrare un calo di 1 Mln di unità nel trimestre, macchiando il bilancio. Difficoltà che Cook, in conferenza stampa dopo la presentazione dei conti, ha ribadito anche per il prossimo trimestre...
Rimane però il fatto che Apple riesce comunque a generare fatturati che, guardando al suo mercato di riferimento e al suo listino, definire strepitosi è a dir poco riduttivo.
Ma a Wall Street questa cosa la danno per scontata e si stanno cominciando a domandare quanto durerà e cosa sta effettivamente di nuovo bollendo in pentola per i prossimi anni.
AlexSwitch24 Gennaio 2013, 10:05 #3
Originariamente inviato da: anac
diciamo che i fanboys classici di apple quelli che compravano mac e ipod stanno sparendo ormai la apple e' solo telefoni e tablet


Fan boy....... evitiamo, grazie!!
dwfgerw24 Gennaio 2013, 10:07 #4
Risultati stellari considerando che il trimestre è stato caratterizzato da una settimana in meno rispetto allo scorso anno, inoltre cook ha ribadito che anche per il trimestre in corso non riusciranno a bilanciare domanda offerta per imac e ipad mini, quindi vendono tutto quello che producono. Come al solito la borsa si aspetta miracoli irrealistico e non riflette la salute dell'azienda.
Faster_Fox24 Gennaio 2013, 10:09 #5
sono una capra totale in finanza ma da quello che ho capito la borsa è facile che diventi un arma a doppio taglio
AlexSwitch24 Gennaio 2013, 10:10 #6
La borsa non si aspetta i " miracoli ", ma si nutre di aspettative.... Ovvero: ci continueranno ad essere i " miracoli "? E non lo fa solo con Apple, ma con qualsiasi società quotata...
ziozetti24 Gennaio 2013, 10:22 #7
Originariamente inviato da: AlexSwitch
La borsa non si aspetta i " miracoli ", ma si nutre di aspettative.... Ovvero: ci continueranno ad essere i " miracoli "? E non lo fa solo con Apple, ma con qualsiasi società quotata...

La borsa è uno schifo che specula e lucra.
E infatti con le aspettative hanno mandato tutto in vacca...
giofal24 Gennaio 2013, 10:56 #8
48 milioni di iPhone in un trimestre (precedente record 37 milioni di iPhone lo stesso trimestre dell'anno scorso).
23 milioni di iPad.

Apple fa i record e batte puntualmente i suoi stessi record.
Come se un centometrista battesse ogni anno alle Olimpiadi il record dell'anno precedente per molti anni di fila.

Da queste cifre si evince in modo oggettivo che iPhone e iPad di fatto non hanno un concorrente, nessuno smartphone o tablet si avvicina nemmeno lontanamente a questi risultati.

L'unico concorrente di Apple è Apple stessa che deve battere i risultati dell'anno precedente.
Le vendite dei Mac sono di fatto costanti, questo trimestre un po' depressi dai problemi produttivi dei nuovi iMac.

p.s.
Le testate e i giornalisti che hanno parlato di flop dell'iPhone 5 e dell'iPad Mini dove sono??
theJanitor24 Gennaio 2013, 10:59 #9
Adoremus
blobb24 Gennaio 2013, 11:05 #10
Originariamente inviato da: giofag
48 milioni di iPhone in un trimestre (precedente record 37 milioni di iPhone lo stesso trimestre dell'anno scorso).
23 milioni di iPad.

Apple fa i record e batte puntualmente i suoi stessi record.
Come se un centometrista battesse ogni anno alle Olimpiadi il record dell'anno precedente per molti anni di fila.

Da queste cifre si evince in modo oggettivo che iPhone e iPad di fatto non hanno un concorrente, nessuno smartphone o tablet si avvicina nemmeno lontanamente a questi risultati.

L'unico concorrente di Apple è Apple stessa che deve battere i risultati dell'anno precedente.
Le vendite dei Mac sono di fatto costanti, questo trimestre un po' depressi dai problemi produttivi dei nuovi iMac.

p.s.
Le testate e i giornalisti che hanno parlato di flop dell'iPhone 5 e dell'iPad Mini dove sono??

E ma ottiene gli stessi guadagni vendendo10 mln di pezzi in piu

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^