Apple: Morgan Stanley prevede iPhone economico e maggiori dividendi agli azionisti

Apple: Morgan Stanley prevede iPhone economico e maggiori dividendi agli azionisti

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:31 nel canale Mercato
AppleiPhone
 

A seguito di un incontro con il Chief Financial Officer di Apple, Peter Oppenheimer, l'analista Katy Huberty per Morgan Stanley afferma che la compagnia introdurrà con grossa probabilità una versione economica di iPhone nella propria offerta, che permetterà di influenzare positivamente i risultati finanziari.

Huberty osserva che l'innovazione rimane la priorità principale per la Mela e che, per questo motivo, vi potrebbe essere un allargamento della linea di prodotti e l'introduzione di nuovi servizi, non meglio specificati, con lo scopo di sbloccare maggior valore dai dispositivi ed alimentare ulteriormente le vendite.

Secondo Huberty un nuovo iPhone "economico" con un tasso di cannibalizzazione di 1/3 e con margini lordi del 40% permetterebbe ad Apple di incrementare in maniera considerevole fatturati ed utili. Huberty ha osservato inoltre che nel trimestre di dicembre la domanda per iPhone 4, ancora a listino e attualmente il prodotto di fascia più "bassa" nell'offerta iPhone della Mela, è stato oggetto di una forte domanda.

L'analista di Morgan Staley sposta poi l'attenzione sulla situazione finanziaria della compagnia che, con un bilancio di cassa di 40 miliardi di dollari superiore rispetto a 12 mesi fa, potrebbe decidere di restituire più soldi agli azionisti avvicinandosi ad un payout-ratio del 68%, ovvero la media delle 500 società IT nella classifica di S&P.

Sulla base di questo scenario Apple potrebbe restituire 28 miliardi di dollari agli azionisti nell'anno fiscale 2013, il che implicherebbe un tasso del 6% sui dividendi della compagnia, che attualmente hanno un tasso del 2,3% a 2,65 dollari al trimestre. Per poter pagare dividendi più alti Apple potrebbe dover ricorrere ad un prestito. Huberty ha osservato che la liquidità oltreoceano ha limitato la flessibilità della compagnia, situazione che potrebbe essere risolta raccogliendo debiti a basso interesse.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cagnaluia25 Febbraio 2013, 15:56 #1
ma come ca..o fa una banca a "PREVEDERE" che faranno un iphone economico... tuttalpiù gli avranno telefonato e dato l'informazione segretissima.
Eress25 Febbraio 2013, 18:30 #2
Ripetizione di un'altra news di qualche giorno fa. Ora manca il terzo indizio per fare una prova.
Willy_Pinguino25 Febbraio 2013, 21:32 #3
ma sopratutto... che sono quegli sproloqui economist style a fine articolo? ok che è business magazine, ma quelli che leggono non hanno tutti la laurea in economia

poi non mi torna il concetto... una banca prevede che una società per azioni restituisca un certo rendimento agli azionisti... una banca? perchè? non dovrebbe stabilirlo il consiglio di amministrazione o al limite il responsabile finanziario dell'azienda?
ancora... a me risultava che la Apple avesse liquidità tale da essere considerata l'azienda IT con maggior liquidità in assoluto, superiore ai vari microsoft, oracle, hp o altro... a che scopo dovrebbero far debiti per dare più dividenti ai propri azionisti? sarebbe una manovra per far salire il valore delle azioni che attualmente è un pochetto al ribasso??

penso che spiegare un po'più chiaramente queste cose sarebbe utile a chi come me che non sono di certo un economista, e sarebbe un servizio utile ai lettori, altrimenti non resta che un copia incolla del comunicato stampa di Morgan Stanley
dwfgerw26 Febbraio 2013, 10:38 #4
Originariamente inviato da: Willy_Pinguino
ma sopratutto... che sono quegli sproloqui economist style a fine articolo? ok che è business magazine, ma quelli che leggono non hanno tutti la laurea in economia

poi non mi torna il concetto... una banca prevede che una società per azioni restituisca un certo rendimento agli azionisti... una banca? perchè? non dovrebbe stabilirlo il consiglio di amministrazione o al limite il responsabile finanziario dell'azienda?
ancora... a me risultava che la Apple avesse liquidità tale da essere considerata l'azienda IT con maggior liquidità in assoluto, superiore ai vari microsoft, oracle, hp o altro... a che scopo dovrebbero far debiti per dare più dividenti ai propri azionisti? sarebbe una manovra per far salire il valore delle azioni che attualmente è un pochetto al ribasso??

penso che spiegare un po'più chiaramente queste cose sarebbe utile a chi come me che non sono di certo un economista, e sarebbe un servizio utile ai lettori, altrimenti non resta che un copia incolla del comunicato stampa di Morgan Stanley


Che Apple in ambito iPhone, possa riproporre la strategia gia messa in atto con iPad mini (che sta pagando), sembra molto probabile, il bacino di utenza aumenterebbe a dismisura, soprattutto in alcuni particolari mercati.

Durante la conference call con gli analisti, i dirigenti di Apple (in particolare il CEO e il CFO) hanno dato risalto al fatto che dei 47.8 milioni di iPhone venduti nel periodo natalizio, circa la metà erano iPhone 4/4s, quindi significa che c'e' una forte domanda anche di prodotti non necessariamente appena rilasciati. Questo dato potrebbe indurre Apple a sviluppare congiuntamente al proprio top gamma, un modello dal prezzo compreso tra i 299-399$ senza sacrificarne per forza la qualità (come visto con i vari ipod e ipad mini) rimanendo in ambito premium

Apple ha più volte smentito la volontà di ricercare ostinatamente il market share a discapito della qualità, e questa mi pare la giusta direzione per un brand che vuole rimanere "premium".

Per quanto riguarda la disponibilità economica, Apple ha in cassa 137.1 mld di dollari, di cui 100 oltre oceano, ossia fuori dagli USA. Farli rientrare significherebbe pagare miliardi di dollari in tasse. Per aumentare i dividendi in patria Apple disporrebbe di quasi 40 miliardi di dollari quindi potrebbe valutare una qualche forma di prestito a bassissimo interesse.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^