Apple pronta ad abbandonare Intel a favore di ARM?

Apple pronta ad abbandonare Intel a favore di ARM?

In rete circolano indiscrezioni secondo le quali la Mela potrebbe decidere, nel giro di due anni, abbandonare per i propri sistemi portatili le soluzioni x86 a favore di processori con architettura ARM

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:59 nel canale Mercato
AppleIntelARM
 

Secondo un'indiscrezione pubblicata sul sito SemiAccurate, Apple sarebbe prossima a mostrare il benservito ad Intel per quanto riguarda la fornitura delle CPU per i sistemi portatili.

Sono disponibili poche informazioni, ma pare che la Mela sia avviata ad una transizione delle piattaforme hardware in direzione di chip basati su architettura ARM. Una transizione che dovrebbe avvenire comunque non prima del 2013, ovvero quando saranno disponibili sul mercato le prime architetture ARM a 64-bit.

Il sito SemiAccurate suppone, a questo punto, che inizialmente Apple potrebbe adottare un core ARM generico per poi via via arricchirlo con feature proprietarie nelle successive iterazioni. Del resto Apple ha già dimostrato di averne la capacità, grazie all'acquisizione di P.A. Semi, mettendosi all'opera sui SoC A4 e A5 per iPhone ed iPad.

Le informazioni sarebbero tratte da una fonte che SemiAccurate definisce essere attendibile, ma ovviamente sono da considerare con il beneficio del dubbio. Pare tuttavia che Intel non sia ancora a conoscenza delle intenzioni della Mela, e che proprio per questo motivo nel corso dei giorni passati abbia chiaramente manifestato l'intenzione di voler entrare con maggior presenza nel novero dei fornitori di chip dell'azienda di Cupertino.

58 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
iorfader06 Maggio 2011, 17:14 #1
interessante, finalmente si tornerebbe alle origini ed un mac varrebbe comunque tanto anche dopo anni, e forse finalmente si smetterebbe di fare uscire un mac ogni 6 mesi (cosa inaccettabile imho)
Pier220406 Maggio 2011, 17:19 #2
Notizia che non mi stupisce affatto..

Apple ha già un suo SoC ARM A5 e visto come va su iPad 2 non mi stupisce che voglia progettare in casa il suo sistema con future evoluzioni ARM.
Altro colpo per se...
manowar8406 Maggio 2011, 17:26 #3
Originariamente inviato da: iorfader
interessante, finalmente si tornerebbe alle origini ed un mac varrebbe comunque tanto anche dopo anni, e forse finalmente si smetterebbe di fare uscire un mac ogni 6 mesi (cosa inaccettabile imho)


provo orrore per commenti come questo, come se il progresso fosse un problema Ma un pc te lo compri per rivenderlo o per usarlo? guarda che mica smette di funzionare quando dopo 8/9 mesi esce un aggiornamento della cpu eh

Io personalmente spero di no al momento, arm non è ancora pronta per competere a livello computazionale con intel, staremo a vedere...

edit: tra l'altro l'ennesimo progetto rosetta, anni per passare di nuovo al risc da parte delle software grandi e tutto, oddio che Balle no vi prego Il passaggio ad intel è stato obbligatorio (ricordiamo che nel 204/2005 i notebook apple mortavano quei cessi (passati il termine) di g4, roba che per convertire un filmato in divx ci volevano 4 ore contro l'ora e mezza degli amd64 però ora no..... però vuoi mettere, l'ibook non si svalutava
an-cic06 Maggio 2011, 17:27 #4
Originariamente inviato da: Pier2204
Notizia che non mi stupisce affatto..

Apple ha già un suo SoC ARM A5 e visto come va su iPad 2 non mi stupisce che voglia progettare in casa il suo sistema con future evoluzioni ARM.
Altro colpo per se...


a meno che arm non abbia un asso nella manica grande come un grattacielo, il passaggio mi sembra irrealizzabile.....
Capozz06 Maggio 2011, 17:28 #5
A Natale mi hanno regalato un ipod touch 4g e sono rimasto impressionato dalle prestazioni che si riescono a tirare fuori da un processore così piccolo e dai consumi così bassi.
Il problema è che tutte le declinazioni di proci con architettura ARM, compresi Apple A5, Tegra 2 ecc, per ora sono limitati a dispositivi che, sostanzialmente, hanno SO da cellulari e possibilità piuttosto limitate.
Sarei invece molto curioso di vedere come si comportano rispetto agli X86 con SO per computer veri e propri come Windows 8, OSX e Linux, con relative applicazioni "serie"
chiaro_scuro06 Maggio 2011, 17:36 #6
>con relative applicazioni "serie"
E se un giorno scoprissimo che le prestazioni scarse derivano dalla scarsa "serietà" (ottimizzazione) delle applicazioni ritenute "serie"?

Ciao.
iorfader06 Maggio 2011, 17:45 #7
Originariamente inviato da: manowar84
provo orrore per commenti come questo, come se il progresso fosse un problema Ma un pc te lo compri per rivenderlo o per usarlo? guarda che mica smette di funzionare quando dopo 8/9 mesi esce un aggiornamento della cpu eh

Io personalmente spero di no al momento, arm non è ancora pronta per competere a livello computazionale con intel, staremo a vedere...

edit: tra l'altro l'ennesimo progetto rosetta, anni per passare di nuovo al risc da parte delle software grandi e tutto, oddio che Balle no vi prego Il passaggio ad intel è stato obbligatorio (ricordiamo che nel 204/2005 i notebook apple mortavano quei cessi (passati il termine) di g4, roba che per convertire un filmato in divx ci volevano 4 ore contro l'ora e mezza degli amd64 però ora no..... però vuoi mettere, l'ibook non si svalutava

addirittura orrore?
JackZR06 Maggio 2011, 17:52 #8
Non vedo dove sta il problema, basta mettere iOS sugli iMac!
fano06 Maggio 2011, 18:12 #9
Originariamente inviato da: an-cic
a meno che arm non abbia un asso nella manica grande come un grattacielo, il passaggio mi sembra irrealizzabile.....


Beh dice "tra due anni" che informaticamente parlando sono secoli chissà che SuperArm ci saranno in quel periodo

Io non la vedo così impossibile
jocau06 Maggio 2011, 18:19 #10
Originariamente inviato da: jocau
sarà ma a me questo annuncio sembra quasi dettato dal panico...

Da una parte Amd, dall'altra Arm, in Intel saranno quantomeno preoccupati: finalmente un pò di concorrenza vera?

Non ci resta che aspettare e vedere, ma io non mi ricordo il mondo dei microprocessori in fermento come in questi tempi


quoto il mio msg del thread su Ivy Bridge...

A saperle prima ste notizie: le azioni ARM erano scese del 15% adesso risalgono del 7%....

A volte mi chiedo se queste notizie servano semplicemente per fare inside trade...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^